Apri il menu principale
Museo archeologico dell'Agro Falisco
Civita Castellana - Forte Sangallo 2.JPG
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàCivita Castellana
Indirizzovia del Forte
Caratteristiche
TipoArcheologia
Apertura1977
GestioneMIBACT - Polo museale del Lazio
Visitatori6 195 (2015)[1]
Sito web

Coordinate: 42°17′16.7″N 12°24′30.7″E / 42.287972°N 12.408528°E42.287972; 12.408528

Il Museo archeologico dell'Agro Falisco è situato all'interno del Forte Sangallo. Inaugurato nel 1977, raccoglie reperti provenienti dall'antica Civita Castellana (ex Falerii Veteres) e dalle zone limitrofe. Dal dicembre del 2014 il Museo è passato in gestione al Polo museale del Lazio.

Il percorso espositivoModifica

L'esposizione è ospitata nelle sale cinquecentesche al primo piano della fortezza, edificata da Antonio da Sangallo per incarico del papa Alessandro VI. L'itinerario ripercorre l'evoluzione storica della civiltà dei Falisci, esponendo i ritrovamenti più significativi degli scavi archeologici della zona. In una delle sale è ricostruita la tomba dei Sarcofagi di Quercia, rinvenuta nel corso degli scavi della necropoli di Penna alla fine del XIX secolo.[2]

Ampio spazio è dedicato alla storia della produzione ceramica della antica Civita Castellana.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENnr93023672 · WorldCat Identities (ENnr93-023672