Museo delle civiltà

ente museale statale italiano
(Reindirizzamento da Museo delle Civiltà)
Museo delle civiltà
Museo delle Civiltà - 30-11-2019.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàRoma
IndirizzoPiazza Guglielmo Marconi 14
Coordinate41°49′57.37″N 12°28′17.45″E / 41.832603°N 12.471514°E41.832603; 12.471514
Caratteristiche
Tipoetnologia, storia, arte e antropologia
Istituzione2016
Apertura2016
Visitatori51 688 (2018)
Sito web

Il Museo delle Civiltà è un museo statale italiano, situato nel quartiere dell'EUR a Roma.

StrutturaModifica

Il museo è nato nel 2016 in seguito a tre decreti del ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini. Il nuovo istituto ha così riunito entro un'unica amministrazione, dotata di autonomia speciale, le collezioni di quattro musei nazionali fino ad allora separati, tre dei quali erano comunque già collocati nelle rispettive sedi in piazza Guglielmo Marconi.[1]

Essi sono:

SedeModifica

Il museo è ospitato in due edifici in stile razionalista, collegati tra loro da un imponente colonnato e progettati - come l'intero quartiere EUR - per tenervi l'esposizione universale del 1942, che non ebbe mai luogo a causa dello scoppio della Seconda guerra mondiale.[6]

  • Il Museo Lamberto Loria è collocato nel Palazzo delle arti e tradizioni popolari, appositamente concepito per accoglierne i reperti: essi avrebbero dovuto infatti costituire la Mostra delle arti e tradizioni popolari durante EUR42. Il museo aprì però solo nel 1956.
  • Sia il Museo preistorico etnografico sia il Museo dell'alto Medioevo sono invece collocati sin dal 1967 nel coevo Palazzo delle scienze, originariamente progettato e costruito per accogliere la Mostra della scienza universale durante EUR42.
    • Presso il medesimo edificio è stato poi trasferito nel 2017 il Museo di arte orientale, già sito a Palazzo Brancaccio nel rione Esquilino. Le collezioni sono parzialmente esposte nell'attesa di un allestimento definitivo.[5]
    • Inoltre già nel 2011 erano qui confluite anche le collezioni del disciolto Museo africano. È attualmente in corso un nuovo allestimento critico dei reperti coloniali, che si propone di portare all'apertura, nel 2021 ed entro il Museo delle Civiltà, del Museo Italo-Africano intitolato ad Ilaria Alpi.[7]
  • È previsto che presso il Museo delle Civiltà venga in futuro costituito il Museo di Geopaleontologia italiana Quintino Sella, sistemandovi le collezioni del Museo geologico nazionale, dal 1885 al 1995 collocato a Palazzo Canevari nel rione Sallustiano.[8]

DirettoriModifica

Il museo è stato diretto da:

  • Leandro Ventura (1 settembre 2016 - 9 aprile 2017)
  • Filippo Maria Gambari (10 aprile 2017 - 19 novembre 2020)[9]
  • Loretta Paderni (ad interim)
  • Andrea Viliani (dal 26 gennaio 2022)

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Museo delle Civiltà, su beniculturali.it. URL consultato il 30 giugno 2020.
  2. ^ Museo preistorico etnografico "Luigi Pigorini", su Museo delle Civiltà. URL consultato il 30 giugno 2020.
  3. ^ Museo delle arti e tradizioni popolari "Lamberto Loria", su Museo delle Civiltà. URL consultato il 30 giugno 2020.
  4. ^ Museo dell'alto Medioevo "Alessandra Vaccaro", su Museo delle Civiltà. URL consultato il 30 giugno 2020.
  5. ^ a b Museo d'arte orientale "Giuseppe Tucci", su Museo delle Civiltà. URL consultato il 30 giugno 2020.
  6. ^ Cfr. Territorio, su Museo delle Civiltà. URL consultato il 30 giugno 2020.
  7. ^ Cfr. Museo Italo-Africano "Ilaria Alpi", su Museo delle Civiltà. URL consultato il 30 giugno 2020.
  8. ^ Accordo Mibact-Ispra: nasce il museo del patrimonio geologico italiano, in La Repubblica, 9 febbraio 2021. URL consultato il 10 febbraio 2021.
  9. ^ Morto Filippo Maria Gambari, direttore del Museo delle Civiltà di Roma, in artribune.com, 19 novembre 2020. URL consultato il 25 novembre 2020.

CollegamentiModifica

  È raggiungibile dalla stazione EUR Fermi.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN2238158982593456190002 · LCCN (ENn2020047622 · GND (DE1209907895