Musica della Calabria

La musica della Calabria fa parte della tradizione musicale italiana. Come altre regioni, nel sud Italia, la Calabria per molti secoli fu parte integrante del Regno di Napoli e la vita musicale tendeva ad essere eclissata dalle attività della capitale al nord, i conservatori, i compositori, la musica ecclesiale. Tuttavia, la Calabria moderna ha sviluppato una vibrante vita musicale basata sulla sua storia e dedicandosi alla costruzione di nuove strutture teatrali e musicali, molte delle quali vengono definite polivalenti e multifunzione.

Musica popolare modifica

 
Suonatori di Tarantella

Viene comunemente definita "musica popolare" quella che identifica una comunità, etnia o popolo. Attualmente è preferibile distinguere la musica tradizionale (musica di tradizionale orale), espressione che racchiude gli strumenti, il suono, i repertori e le modalità esecutive di una zona/comunità riconosciute e funzionali alla stessa e che vengono tramandate di generazione in generazione, dalla musica popolare in generale che, pur avendo generalmente la medesima definizione, tende a comprendere oggi tutte quelle forme che vanno dalle espressioni folkloriche a quelle di riproposta e contaminazione in chiave moderna della musica tradizionale.

La musica tradizionale calabrese è quasi tutta musica a bordone con alternanza di due accordi[1].

Strumenti tradizionali della musica calabrese modifica

Zampogna romana alla serrese durante la festa di San Rocco a Pazzano (RC)
 
Lira calabrese

Aerofoni modifica

Cordofoni modifica

Idiofoni modifica

  • Garici (Raganella)
  • Chitarreddha di zingari (Scacciapensieri, il siciliano Marranzano)
  • bottiglia

Membranofoni modifica

Musicisti e gruppi modifica

Cantori tradizionali/popolari/folk modifica

Suonatori tradizionali di lira calabrese modifica

Suonatori tradizionali di zampogna modifica

Gruppi musicali modifica

 
I Kalamu

Infrastrutture musicali e teatrali modifica

 
Teatro Comunale Cilea
 
Conservatorio di Musica Popolare della Calabria (Isca sullo Ionio)

Numerose sono le infrastrutture presenti in tutto il territorio: il Teatro Politeama di Catanzaro, inaugurato il 29 Novembre 2002, grazie al contributo della Fondazione Catanzaro. All'interno sono state eseguite la versione dell'Aida di Franco Zeffirelli e il Rigoletto. Sempre sul catanzarese è anche presente il Teatro Masciari.

Il Teatro Rendano a Cosenza fu costruito nel 1909. Danneggiato dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, fu ricostruito e riaperto successivamente, grazie all'influenza delle associazioni Quintieri e Jonica, legate al teatro e alla sua fondazione. A Cosenza sorge inoltre il Conservatorio Stanislao Giocamantonio.

A Reggio Calabria sorge il meraviglioso Teatro Francesco Cilea. Costruito nel 1818, fu originariamente una delle più grandi case dell'Opera del Regno di Napoli. Gravemente danneggiato dal terremoto del 1908 e dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, successivamente è stato riaperto. Nella città è anche presente il Conservatorio Francesco Cilea, il più grande della Calabria.

Il Conservatorio Fausto Torrefranca si trova a Vibo Valentia.

L'Istituto Superiore di Studi Musicali "Pyotr Ilyich Tchaikovsky" si trova a Nocera Terinese.[4] Si tratta di un Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale; con Decreto Ministeriale n. 64 del 1º aprile 2008, a firma del Ministro dell'Università e della Ricerca Fabio Mussi, è stato approvato lo statuto di autonomia entrando a far parte del sistema nazionale AFAM (Alta Formazione Artistica e Musicale).

Note modifica

  1. ^ Gatto 2007.
  2. ^ Tarantella con zampogna surdulina, su youtube.com. URL consultato il 3 maggio 2013.
  3. ^ Gatto 2007.
  4. ^ Sito ufficiale del conservatorio Archiviato il 28 settembre 2011 in Internet Archive.

Bibliografia modifica

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  • Conservatorio di Nocera Terinese, su tchaikovsky.it. URL consultato il 16 settembre 2007 (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2009).
  • Conservatorio di Cosenza, su conservatoriodicosenza.it. URL consultato il 27 maggio 2007 (archiviato dall'url originale il 22 maggio 2015).
  • Teatro Rendano, Cosenza, su comune.cosenza.it. URL consultato il 27 maggio 2007 (archiviato dall'url originale il 9 febbraio 2006).
  • Conservatorio Reggio Calabria, su digilander.libero.it. URL consultato il 27 maggio 2007 (archiviato dall'url originale il 24 febbraio 2007).
  • Aurora festival, Crotone, su crotone.com. URL consultato il 27 maggio 2007 (archiviato dall'url originale il 7 maggio 2006).
  • Conservatorio Vibo Valentia, su conservatoriovibovalentia.it.
  • Consorzio "Conservatorio di Musica Popolare della Calabria" [collegamento interrotto], su conservatoriopopolare.it.
  • Concertioggi in Calabria, su concertoggi.it.