Mussa Dagh

Mussa Dagh
StatoTurchia Turchia
RegioneRegione del Mar Mediterraneo
ProvinciaProvincia di Hatay
Altezza1 355 m s.l.m. e 997 m s.l.m.
CatenaTauro Orientale
Coordinate36°15′30″N 35°54′13″E / 36.258333°N 35.903611°E36.258333; 35.903611
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Turchia
Mussa Dagh
Mussa Dagh

Il Mussa Dagh (Monte di Mosè, Turco: Musa Dağı, Armeno: Մուսա Լեռ, Musa Ler) è una montagna nel gruppo dei Monti Nur o Amanos, propaggine orientale della catena dell'Anti-Tauro nella provincia di Hatay in Turchia.

Nel 1915 fu luogo di una strenua resistenza della locale popolazione armena durante il genocidio armeno.[1] Alla vicenda si ispirò il romanzo storico I quaranta giorni del Mussa Dagh dello scrittore Franz Werfel.

NoteModifica

  1. ^ F. Amabile, M. Tosatti, La vera storia del Mussa Dagh, Guerini e Associati, 2003
Controllo di autoritàVIAF (EN240549968 · GND (DE4681759-1 · BNF (FRcb155773491 (data)