Apri il menu principale
Muzio Soriano
arcivescovo della Chiesa cattolica
Template-Metropolitan Archbishop.svg
 
Incarichi ricopertiArcivescovo metropolita di Santa Severina (1674-1679)
 
Nato11 ottobre 1629 a Crotone
Ordinato presbitero22 maggio 1655
Nominato arcivescovo19 febbraio 1674
Consacrato arcivescovo4 marzo 1674 dal cardinale Francesco Nerli il Giovane
Deceduto26 agosto 1679 (49 anni) a Santa Severina
 
Stemma della famiglia Suriano
Stemma Suriano di Aprigliano.jpg
Suriano
Blasonatura
Di verde alla fascia d'azzurro accompagnata in capo da due pali d'argento e in punta da due bande dello stesso.

Muzio Soriano, o Suriano (Crotone, 11 ottobre 1629Santa Severina, 26 agosto 1679), è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Nato a Crotone l'11 ottobre 1629, appartenne alla nobile famiglia del patriziato crotonese dei Suriano[1].

Ricevette l'ordinazione presbiterale il 22 maggio 1655. Il 4 marzo 1674 venne consacrato arcivescovo di Santa Severina dal cardinale Francesco Nerli il Giovane. Appena insediatosi fece decorare e abbellire l'interno della cattedrale di Santa Severina[2].

Nel 1678 presentò una relazione ad limina in merito ad uno studio sull'arcidiocesi di Santa Severina limitato alla seconda metà del XVII secolo, di cui alcune copie risultano tuttora essere conservate all'interno dell'archivio arcivescovile e altre, invece, nell'archivio segreto vaticano[1].

Morì a Santa Severina il 26 agosto 1679.

Genealogia episcopaleModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Pietro Borzomati, Chiesa e società nel Mezzogiorno: studi in onore di Maria Mariotti, vol. I, Soveria Mannelli, Rubbettino, 1998
  2. ^ Gaetano Moroni, Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica da San Pietro sino ai nostri giorni, 1840

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica