Apri il menu principale
N. Gin
Nitros Gin.png
N. Gin in Crash Bandicoot 2: Cortex Strikes Back
UniversoCrash Bandicoot
Lingua orig.Inglese
AutoreNaughty Dog
EditoreSony
1ª app.1997
1ª app. inCrash Bandicoot 2: Cortex Strikes Back
app. it.1997
Voci orig.
Voci italiane
Speciecyborg umano
SessoMaschio
EtniaCyborg
Luogo di nascitaBerna, Svizzera
Data di nascita11 febbraio 1978

«Maestro Cortex, per avere la potenza necessaria non ci basta solo il Gran Cristallo, ma anche gli altri venticinque cristalli della superficie! Come pensi di riuscire ad averli senza avere amici sulla Terra?»

(N. Gin al dottor Cortex in Crash Bandicoot 2: Cortex Strikes Back)

Il Dr. N.Gin è un personaggio dei videogiochi della serie di Crash Bandicoot, nonché uno dei boss più popolari, importanti e ricorrenti della serie.

Origine del personaggioModifica

Il personaggio trae ispirazione dai mal di testa cronici di Jason Rubin, (co-creatore della Naughty Dog). Il suo nome è un gioco di parole con la parola inglese "engine" (motore).

Aspetto e personalitàModifica

N. Gin è un uomo basso e sovrappeso con i capelli arancioni e mezzo missile che gli spunta dalla testa: di conseguenza la parte sinistra del viso è ricoperta da una placca di metallo, mentre lo stesso occhio è sostituito da uno sintetico. Veste con un camice da laboratorio pieno di valvole ed indossa dei guanti neri. In Crash 2,3, Nitro Kart e Twinsanity la sua voce ha un eco metallico[1].

Il suo aspetto non varia molto nei vari giochi, in Crash Nitro Kart l'occhio sinistro diventa digitale mentre invece in Crash Twinsanity la pelle assume un tono giallastro. In Crash Tag Team Racing assume invece dei toni grigiastri, la pelle diventa pallida e i capelli diventano neri, mentre in Crash of the Titans vengono cambiati ancora in blu: inoltre il personaggio assume un aspetto molto trasandato.

In Crash Bandicoot the N.Sane Trilogy l'aspetto di N.Gin torna quello classico, con alcune modifiche al missile: la parte superiore può muoversi a 360° ed ha più alettoni, inoltre il suo peso rende la camminata di N.Gin instabile.

N.Gin è un personaggio riflessivo[2] e calcolatore, non impulsivo come il suo maestro; sebbene lavori spesso come braccio destro di Cortex, non ha difficoltà a lavorare in proprio mettendo davanti i suoi interessi[3].

N.Gin è spesso soggetto ad emicranie, in quanto il missile nella sua testa è ancora attivo (quando si arrabbia, il propulsore emette del fumo o addirittura va in fiamme); più che evidente è la sua passione per la robotica[4].

In "Crash Tag Team Racing", "Crash of the Titans" e "Crash: Il Dominio sui Mutanti" il suo carattere viene cambiato radicalmente: diventa un personaggio mansueto, masochista[5] e addirittura effeminato[6]; inoltre presenta una deprimente e squallida doppia personalità (con l'intento di parodiare il Gollum del Signore degli Anelli).

BiografiaModifica

Crash Bandicoot 2: Il ritorno di CortexModifica

Prima degli eventi di Crash Bandicoot 2 Il Dr. N.Gin era uno stimato fisico nell'industria della difesa, ma dopo un taglio del budget un suo esperimento missilistico fallì e lo colpì in testa. Essendo impossibile rimuovere il missile, venne ricostruito come sistema di supporto cibernetico trasformandolo in un cyborg, ma tale processo influì sulla sua sanità mentale.

Poco dopo l'incidente un suo vecchio collega, il Dr.Neo Cortex, lo assume e sfrutta le sue doti di ingegnere per costruire il "Cortex Vortex", un'enorme stazione spaziale capace di praticare il lavaggio del cervello all'intero pianeta.

Tuttavia al Vortex manca la potenza necessaria per adempiere al suo scopo e le analisi di N.Gin sul misterioso cristallo trovato da Cortex[7] rivelano che ne servono altri 25 sparsi su tutto il pianeta.

Dopo che Crash ha sconfitto tutti i mutanti mandati da N.Brio e raccolto 20 cristalli, N.Gin[8] viene mandato da Cortex a recuperarli, tuttavia Crash (messo in guardia dalla sorella Coco riguardo ai veri piani di Cortex) si rifiuta e riesce a mandare in corto il robot di N.Gin lanciando dei frutti wumpa all'interno dei suoi meccanismi, facendolo esplodere e catapultando il cyborg nello spazio.

Crash Bandicoot 3: WarpedModifica

N.Gin viene mandato ancora una volta a combattere Crash: ha ricostruito e migliorato il suo mecha, con armamenti aggiuntivi e un sistema di aggancio con altri componenti ma viene sconfitto da Coco sulla Luna.

Crash Team RacingModifica

N.Gin è un personaggio giocabile di livello intermedio (classe 2); nell'epilogo si viene a sapere che ha aperto un negozio di ricambi per auto a Toledo nell'Ohio, ma ha dovuto chiudere dopo un pesante richiamo a causa dei danni creati del suo "Missile-Pulisci-Strada". La sua pista è il "Lab. N.Gin".

Crash BashModifica

In questo capitolo N.Gin non prende parte al torneo, ma appare comunque come ostacolo nel livello "N.Ballism".

Crash Bandicoot XSModifica

N.Gin appare come secondo boss, dove combatte con Crash usando un mecha simile a quello utilizzato in Warped.

A causa di un malfunzionamento del minimizzatore planetario, si fonde temporaneamente con Cortex, Tiny e Dingodile creando il mostro noto come "Mega-Mix".

Crash Bandicoot: L'ira di CortexModifica

Come gli altri scagnozzi fa una breve comparsa nell'introduzione e poi ancora come ostacolo nei livelli con l'atlasfera e l'aeroplano e come sfidante nel livello di gara automobilistica "Smokey e il Bandicoot".

Crash Bandicoot 2: N-TrancedModifica

N.gin appare come personaggio giocabile nella modalità multiplayer in Crash Bandicoot 2: N-Tranced. Si sblocca collegando Crash Bandicoot 2: N-Tranced a Crash Bandicoot XS.

Crash Nitro KartModifica

N.Gin è uno dei personaggi principali: assieme a Cortex e Tiny viene rapito e costretto a gareggiare dall'Imperatore Velo XXVII. Dopo la sconfitta di quest'ultimo, N.Gin si ritrova bloccato sul mondo alieno di Terranea assieme ai suoi compagni.

Crash TwinsanityModifica

Come gli altri nemici, N.Gin si presenta alla "festa" organizzata per Crash a bordo del Mecha Bandicoot[9], ma dopo essere stato sconfitto si ritira sulla sua corazzata navale da battaglia, dove affronta ancora una volta Crash. In seguito si allea con Nefarious Tropy e Nitrus Brio sfruttando le risorse della sua compagnia per appropriarsi del tesoro degli Evil Twins, ma una volta raggiunta la 10° dimensione viene scacciato da Spyro.

Crash Tag Team RacingModifica

Durante un inseguimento dei bandicoot assieme a Cortex e Nina, N.Gin finisce per caso nel parco "Motor World" di Von Clutch dove vengono tutti reclutati come piloti. N.Gin stesso suggerisce a Cortex di impossessarsi del parco ed usarlo come copertura per le loro operazioni, ma il piano fallisce e vengono nuovamente sconfitti.

Crash Boom Bang!Modifica

In questo capitolo N.Gin fa solamente un cameo durante lo sholette quiz.

Crash of the TitansModifica

N.Gin, fedele al suo maestro, si oppone alla sostituzione di Cortex da parte di sua nipote Nina; infatti dopo essere stato sconfitto da Crash decide di rivelare l'ubicazione del laboratorio di Uka Uka.

Crash: Il dominio sui mutantiModifica

Ignaro di essere stato sostituito dal suo predecessore N.Brio, N.Gin è stato abbandonato sull'isola Wumpa; ha spiato i bandicoot sin dal capitolo precedente sperando di essere ricompensato da Cortex con l'isola stessa, ma alla fine viene cacciato da Aku Aku.

Crash Bandicoot Nitro Kart 2Modifica

N.Gin compare come personaggio giocabile.

Crash Team Racing Nitro-FueledModifica

N.gin appare come personaggio giocabile in Crash Team Racing Nitro-Fueled.

Poteri e abilitàModifica

N.Gin è un geniale scienziato esperto di robotica, cibernetica e armamenti pesanti (missili in particolare); è in grado di costruire enormi robot da battaglia sia terrestri che adatti al volo spaziale, ed è un buon pilota di Go-Kart.

Grazie alle modifiche effettuate sul suo corpo (e probabilmente alle valvole sulla sua tuta), è in grado di sopravvivere nel vuoto dello spazio[10]

NoteModifica

  1. ^ Robotico in Nitro Kart
  2. ^ È l'unico antagonista ad aver preso in considerazione l'idea che forse Crash è semplicemente troppo in gamba per essere battuto
  3. ^ Come quando in "Twinsanity" si allea con N.Brio e N.Tropy, diventando avversario dello stesso Cortex
  4. ^ Nell'intro di Crash Nitro kart lo si può vedere intento a potenziare il suo Go-kart con l'Evolvo-Ray e si dimostra entusiasta quando scopre che è stato ulteriormente modificato dalla tecnologia aliena dell'imperatore Velo XXVII
  5. ^ Ringrazia Cortex per avergli sputato in faccia del caffè bollente e trovava divertente essere preso a calci nel sedere e in altri "punti delicati"
  6. ^ In Tag Team Racing chiede a Crash di procuragli un tutù da ballerina per sentirsi più carino
  7. ^ Nel filmato iniziale che fa da ponte diretto col termine del primo capitolo
  8. ^ A bordo di un mecha spaziale armato di laser e missili
  9. ^ Un nuovo mecha da battaglia con le sembianze di Crash
  10. ^ Come si può notare al termine di entrambe le sue battaglie boss in Crash 2 & 3
  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi