Apri il menu principale

Na Na Na (Na Na Na Na Na Na Na Na Na)

singolo dei My Chemical Romance del 2010
Na Na Na (Na Na Na Na Na Na Na Na Na)
Na Na Na.JPG
Screenshot tratto dal videoclip del brano
ArtistaMy Chemical Romance
Tipo albumSingolo
Pubblicazione28 settembre 2010
Durata3:23
Album di provenienzaDanger Days: The True Lives of the Fabulous Killjoys
GenereRock alternativo
Pop punk
EtichettaReprise Records
ProduttoreRob Cavallo
FormatiCD, download digitale
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 200 000+)
My Chemical Romance - cronologia
Singolo precedente
(2009)

Na Na Na (Na Na Na Na Na Na Na Na Na) è un singolo dei My Chemical Romance, il primo estratto dal loro quarto album in studio Danger Days: The True Lives of the Fabulous Killjoys.

La canzoneModifica

Il brano nacque quando la band, al lavoro sul quarto album, era ancora stordita dall'abbandono del batterista Bob Bryar ed era insoddisfatta del proprio lavoro. Quando venne l'idea per la canzone, racconta Gerard Way, la band si risvegliò dallo stato di morte apparente in cui era e ritrovò la voglia e l'intensità per scrivere un nuovo album[2].

Video musicaleModifica

Il video, co-diretto da Roboshobo e lo stesso Gerard Way e con la partecipazione del fumettista Grant Morrison[3], ha fatto il suo debutto il 14 ottobre 2010 su MTV. Il video inizia una storia che continuerà nel video di un altro singolo della band, Sing.

FormazioneModifica

My Chemical Romance
Altri musicisti

ClassificheModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. Digitare "My Chemical Romance" in "Keywords", dunque premere "Search".
  2. ^ My Chemical Romance Say 'Na Na Na' Saved The Band, MTV, 24 settembre 2010. URL consultato il 4 novembre 2012.
  3. ^ My Chemical Romance's 'Na Na Na' Video: Check Out On-Set Photos!, MTV, 8 ottobre 2010. URL consultato il 4 novembre 2012.
  4. ^ a b c d e f g My Chemical Romance - Na Na Na (Na Na Na Na Na Na Na Na Na) - Music Charts, aCharts.us. URL consultato il 14 aprile 2014.
  5. ^ a b c d e (EN) 311975 Chart History, Billboard. URL consultato il 4 novembre 2012.
  6. ^ 2010-11-20 Top 40 Rock & Metal Singles Archive, The Official Charts Company. URL consultato il 4 novembre 2012.

Collegamenti esterniModifica