Nadia Podoroska

tennista argentina
Nadia Podoroska
2021 Billie Jean King Cup Playoffs – Argentina vs Kazakhstan (16).jpg
Nadia Podoroska nel 2021
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 170 cm
Peso 60 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 287 - 157 (64.64%)
Titoli vinti 0 WTA, 14 ITF
Miglior ranking 42ª (17 maggio 2021)
Ranking attuale 42ª (31 maggio 2021)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2021)
Francia Roland Garros SF (2020)
Regno Unito Wimbledon 2T (2021)
Stati Uniti US Open 1T (2016)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 3T (2021)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 98 - 76 (56.32%)
Titoli vinti 1 WTA, 1 WTA 125, 19 ITF
Miglior ranking 111ª (17 ottobre 2017)
Ranking attuale 132ª (31 maggio 2021)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (2021)
Francia Roland Garros SF (2021)
Regno Unito Wimbledon 1T (2021)
Stati Uniti US Open
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte 0 - 0
Titoli vinti 0
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon -
Stati Uniti US Open -
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 1T (2021)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 31 maggio 2021

Nadia Podoroska (Rosario, 10 febbraio 1997) è una tennista argentina di origini ucraine.

In carriera si è aggiudicata un titolo WTA in doppio in coppia con Beatriz Haddad Maia. Nei tornei del Grande Slam, vanta la semifinale in singolare all'Open di Francia 2020, diventando la prima argentina dai tempi di Paola Suarez a riuscire in tale impresa e la prima tennista in assoluto a spingersi così lontano partendo dalle qualificazioni. Ha conquistato diversi altri titoli in singolare e in doppio nel circuito ITF.

Predilige il gioco sulla terra battuta, superficie su cui ha raggiunto la maggior parte delle finali disputate a livello ITF. I suoi migliori ranking WTA sono stati il 42º in singolare nel maggio 2021 e il 111º in doppio nell'ottobre 2017.

CarrieraModifica

2014-2019: Primo titolo WTA in doppioModifica

Nadia Podoroska ha vinto sette titoli in singolare e due in doppio da juniores. Nel 2014 esordisce con la squadra argentina di Fed Cup. Nel 2016 entra per la prima volta nel tabellone principale dell'US Open ed esce di scena al primo turno. Nel maggio 2017 migliora il suo best ranking WTA in singolare, posizionandosi alla posizione numero 158, e in doppio alla 111ª posizione. Nello stesso anno vince in coppia con Beatriz Haddad Maia il torneo di doppio a Bogotà conquistando il suo primo titolo WTA.

All'inizio del 2019 si trasferisce ad Alicante, in Spagna, per allenarsi nell'accademia di tennis dei connazionali Juan Pablo Guzmán ed Emiliano Redondi, che diventano i suoi nuovi coach.[1]

2020: Semifinale all'Open di Francia e Top 50Modifica

Apre il 2020 con la finale ITF di Malibù, dove si impone in rimonta su Claire Liu. Si aggiudica il secondo torneo ITF della stagione a Petit-Bourg sconfiggendo Harmony Tan. Al WTA 125k di Newport Beach raggiunge la semifinale e, dopo tredici vittorie consecutive, si arrende alla testa di serie nº 5 Madison Brengle. Grazie a questi risultati rientra nella top 200, al 171º posto in classifica.

Viene eliminata nelle qualificazioni di Acapulco da Kaja Juvan. Si qualifica invece per il torneo di Monterrey, grazie alle vittorie in tre sets su Kaja Juvan ed Elisabetta Cocciaretto. All'esordio nel tabellone principale viene eliminata da Lauren Davis. All'ITF $25000 di Irapuato non può disputare i quarti di finale contro Lara Arruabarrena Vecino a causa della pandemia di COVID-19. Il torneo viene annullato e il mondo del tennis si blocca dal 9 marzo al 3 agosto per affrontare l'emergenza.

Rientra al torneo di Palermo e supera le qualificazioni vincendo contro Réka Luca Jani, Ysaline Bonaventure e Océane Dodin; al primo turno del main draw viene sconfitta dalla futura campionessa Fiona Ferro. Non supera le qualificazioni al WTA 250 di Praga e sempre nella capitale ceca prende parte al successivo WTA 125k spingendosi fino alle semifinali; elimina in due parziali nell'ordine Darja Vidmanova, María Camila Osorio Serrano, Cristina Bucșa, Maryna Zanevs'ka e Marina Mel'nikova. Viene fermata da Elisabetta Cocciaretto, che si prende la rivincita dell'eliminazione patita a Monterrey.

In preparazione all'Open di Francia, disputa il torneo ITF $60000 di Saint-Malo e supera senza perdere alcun set Diāna Marcinkēviča, Harmony Tan, Océane Dodin, María Camila Osorio Serrano, per poi cedere in finale a Cristina Bucșa. Questi risultati le consentono di entrare nella Top 150 con il nuovo best ranking alla 130ª posizione della classifica mondiale.

Al Roland Garros ottiene il miglior risultato della carriera in uno Slam; nelle qualificazioni batte in due set Magdalena Fręch, Jaqueline Cristian e Wang Xiyu, nel tabellone principale elimina al primo turno Greet Minnen, nel secondo la testa di serie numero 23 Julija Putinceva in tre set e nel terzo turno lascia solo 5 giochi ad Anna Karolína Schmiedlová, che aveva eliminato Viktoryja Azaranka, reduce dalla finale dello US Open. Negli ottavi si impone su Barbora Krejčíková per 2-6 6-2 6-3 e, nei suoi primi quarti di finale Slam in carriera, sconfigge la nº 5 del mondo Elina Svitolina per 6-2 6-4, diventando la prima tennista donna argentina a raggiungere la semifinale in questo torneo dai tempi di Paola Suarez e la prima in assoluto a raggiungerla partendo dalle qualificazioni.[2] La finale le viene negata dall'altra rivelazione del torneo Iga Swiatek, che le concede solo 3 giochi e si aggiudicherà il titolo. Chiude l'anno a Linz, dove raggiunge i quarti battendo Begu e Giorgi prima di essere eliminata da Alexandrova in due set. Termina l'anno al n° 47 del mondo, suo nuovo best ranking.

2021Modifica

Comincia la stagione ad Abu Dhabi e cede all'esordio a Sara Sorribes Tormo. Negli ottavi del WTA 500 di Melbourne sconfigge la nº 9 del mondo Petra Kvitova e nei quarti si arrende a Marketa Vondrousova. Non supera il secondo turno all'Australian Open né ai successivi 4 tornei, dove raccoglie soddisfazioni in doppio con le semifinali a Phillip Island e a Monterrey e i quarti al WTA 1000 di Miami. Nella sfida di Billie Jean King Cup persa 3-2 contro il Kazakistan, viene sconfitta in tutti e 3 gli incontri disputati. Si riscatta agli Internazionali d'Italia battendo 7-6, 7-5 al secondo turno la ex nº 1 del mondo Serena Williams prima di cedere in 3 set a Petra Martic al terzo round. Il risultato le vale il nuovo best ranking al 42º posto. Esce a sorpresa nei quarti del successivo Serbia Open per mano della qualificata Ana Konjuh. Al Roland Garros non ripete le grandi prestazioni dell'edizione precedente, uscendo al primo turno e raccogliendo solo 3 giochi contro la testa di serie nº 10 Belinda Bencic. Si consola disputando un ottimo torneo di doppio, dove, in coppia con Irina-Camelia Begu, giunge alla sua prima semifinale slam in carriera nella specialità; nel penultimo atto, Begu/Podoroska vengono sconfitte da Mattek-Sands/Świątek in due set.

Statistiche WTAModifica

DoppioModifica

Vittorie (1)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 15 aprile 2017   Copa Colsanitas, Bogotà Terra rossa   Beatriz Haddad Maia   Verónica Cepede Royg
  Magda Linette
6-3, 7-6(4)

Sconfitte (2)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
Argenti Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
WTA 125s (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 15 aprile 2018   Copa Colsanitas, Bogotà Terra rossa   Mariana Duque Mariño   Dalila Jakupovič
  Irina Chromačëva
3-6, 4-6
2. 6 settembre 2020   Advantage Cars Praga Open, Praga Terra rossa   Giulia Gatto-Monticone   Lidzija Marozava
  Andreea Mitu
4-6, 4-6

Statistiche ITFModifica

SingolareModifica

Vittorie (14)Modifica

Torneo $100.000 (0)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (1)
Torneo $50.000 (0)
Torneo $25.000 (6)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (7)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 25 novembre 2013   Torneo Club Mundial, Santiago del Cile Terra rossa   Cecilia Costa Melgar 6–2, 5–7, 3–5, rit.
2. 24 marzo 2014   Copa Regatas, Lima Terra rossa   Carla Lucero 6–3, 6–4
3. 31 marzo 2014   Copa Sporade, Lima Terra rossa   Csilla Argyelán 6–2, 6–4
4. 26 maggio 2014   Zlatni Rat Cup, Bol Terra rossa   Bianca Botto 6–1, 6(6)–7, 6–1
5. 9 giugno 2014   Zlatni Rat Cup, Bol Terra rossa   Olga Ianchuk 6–3, 2–6, 6–2
6. 9 marzo 2015   Circuito Feminino Future de Tênis, São José dos Campos Terra rossa   Victoria Bosio 6(6)–7, 7–6(2), 6–3
7. 28 marzo 2016   Circuito Feminino Future de Tênis, São José dos Campos Terra rossa   Gabriela Cé 7–6(2), 6–1
8. 27 giugno 2016   Open GDF SUEZ de la Porte du Hainaut, Denain Terra rossa   Irina Ramialison 6–3, 5–7, 6–4
9. 30 giugno 2018   Open GDF SUEZ du Périgord, Périgueux Terra rossa   Myrtille Georges 6–2, 6-0
10. 12 maggio 2019   Torneo Internacional de Tenis Femenino Ciudad de Monzón, Monzón Cemento   Cristina Bucșa 6–2, 4–6, 6–2
11. 12 ottobre 2019   Forte Village International Tournament, Pula Terra rossa   Martina Trevisan 7-6(5), 6-1
12. 19 gennaio 2020   Pepperdine Oracle Pro Series, Malibù Cemento   Claire Liu 4-6, 6-3, 6-3
13. 26 gennaio 2020   Open Féminin de tennis de l'Ile de Saint-Martin, Petit-Bourg Cemento   Harmony Tan 7-5, 7-5
14. 13 settembre 2020   Open GDF SUEZ de Bretagne, Saint-Malo Terra rossa   Cristina Bucșa 4-6, 7-5, 6-2

Sconfitte (2)Modifica

Torneo $100.000 (0)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (0)
Torneo $25.000 (0)
Torneo $15.000 (1)
Torneo $10.000 (1)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio'
1. 23 marzo 2015   Circuito Feminino Future de Tênis, São José dos Campos Terra rossa   Katarzyna Kawa 5–7, 6–3, 4–6
2. 6 aprile 2015   Torneo Club Mundial, Santiago del Cile Terra rossa   Fernanda Brito 1–6, 0–6

DoppioModifica

Vittorie (7)Modifica

Torneo $100.000 (0)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (2)
Torneo $50.000 (0)
Torneo $25.000 (3)
Torneo $15.000 (1)
Torneo $10.000 (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversaria in finale Punteggio
1. 2 dicembre 2013   Circuito Feminino Future de Tênis, São José dos Campos Terra rossa   Eduarda Piai   Fernanda Brito
  Stephanie Petit
7–6(4), 7–5
2. 6 aprile 2015   Torneo Club Mundial, Santiago del Cile Terra rossa   Guadalupe Pérez Rojas   Fernanda Brito
  Eduarda Piai
6–4, 6–4
3. 30 maggio 2016   Hódmezővásárhely Ladies Open, Hódmezővásárhely Terra rossa   Laura Pigossi   Irina Maria Bara
  Lina Gjorcheska
6–3, 6–0
4. 19 febbraio 2017   City Of Surprise Women's Open, Surprise Cemento   Mariana Duque Mariño   Usue Maitane Arconada
  Sofia Kenin
4–6, 6–0, [10–5]
5. 8 luglio 2017   Torneo Internazionale Femminile Antico Tiro a Volo, Roma Terra rossa   Anastasija Komardina   Quirine Lemoine
  Eva Wacanno
7-6(3), 6-3
6. 15 giugno 2018   Hódmezővásárhely Ladies Open, Hódmezővásárhely Terra rossa   Réka Luca Jani   Danka Kovinić
  Nina Stojanović
6–4, 6–4
7. 21 settembre 2018   Team Luke Hope for Minds Tennis Classic, Lubbock Cemento   Naomi Broady   Vladica Babic
  Hayley Carter
3–6, 6–2, [10–8]

Sconfitte (4)Modifica

Torneo $100.000 (0)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (0)
Torneo $25.000 (1)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (3)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversaria in finale Punteggio
1. 17 marzo 2014   Torneo Club Mundial, Santiago del Cile Terra rossa   Sofía Blanco   Fernanda Brito
  Camila Silva
6–1, 6(5)–7, [7–10]
2. 23 marzo 2015   Circuito Feminino Future de Tênis, São José dos Campos Terra rossa   Guadalupe Pérez Rojas   Ana Victoria Gobbi Monllau
  Constanza Vega
3–6, 6–3, [9–11]
3. 29 febbraio 2016   Circuito Feminino Future de Tênis, Campinas Terra rossa   Guadalupe Pérez Rojas   Gabriela Cé
  Florencia Molinero
6–1, 4–6, [4–10]
4. 28 marzo 2016   Circuito Feminino Future de Tênis, São José dos Campos Terra rossa   Guadalupe Pérez Rojas   Camila Giangreco Campiz
  Constanza Vega
7–6(5), 6(5)–7, [8–10]

NoteModifica

  1. ^ (ES) Los pilares de Nadia Podoroska, su puntodebreak.com.
  2. ^ (EN) Robin Bairner, Podoroska stuns Svitolina to create Roland Garros history, su Women's Tennis Association. URL consultato il 6 ottobre 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica