Nadine Sierra

soprano statunitense
Nadine Sierra
Nadine Sierra 2013-10-12 cropped.jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereOpera lirica
Periodo di attività musicale2004 – in attività
Sito ufficiale

Nadine Sierra (Fort Lauderdale, 14 maggio 1988) è un soprano statunitense.

BiografiaModifica

Nata a Fort Lauderdale nel 1988, da madre portoghese e padre americano di origini di portoricane e italiane, ha frequentato la Alexander W. Dreyfoos School of the Arts a West Palm Beach e si è specializzata presso il Mannes College of Music e alla Music Academy di Marilyn Horne West, divenendo la più giovane artista al Premio Fondazione Marilyn Horne.

Ha iniziato a cantare a 14 anni presso il Palm Beach Opera e ha fatto il debutto operistico due anni più tardi in Hänsel e Gretel di Engelbert Humperdinck. Quando aveva 15 anni ha cantato il brano O mio babbino caro di Gianni Schicchi nel programma della National Public Radio From the Top.

Ha debuttato in concerto ad Helsinki nel 2009.[1]

Nel 2011 ha debuttato alla San Francisco Opera nei ruoli di Juliet/Maria nella prima assoluta di Heart of a Soldier di Christopher Theofanidis e nel 2013 al Teatro San Carlo di Napoli con Rigoletto. Ancora come Gilda nel 2015 ha esordito al Metropolitan Opera e nel gennaio 2016 alla Scala di Milano, in coppia con Leo Nucci[2]

Ha cantato al Concerto di Capodanno 2016, in mondovisione, dal Gran Teatro La Fenice, in Venezia.

Ha cantato al Concerto di Capodanno 2017 del Teatro Massimo di Palermo.

Ha cantato al Concerto di Capodanno 2019 del Teatro La Fenice di Venezia.[3] Sempre al Teatro La Fenice di Venezia ha interpretato il ruolo del titolo in Lucia di Lammermoor di Donizetti.

Premi e onorificenzeModifica

  Palm Beach Opera Vocal Competition
— 2007
  Metropolitan Opera National Council Auditions
— 2009[4]
  Florida Grand Opera Competition
«Primo Premio divisione giovani»
— Miami, 2009[5]
  Gerda Lissner Foundation Competition
«Primo premio»
— New York City, 2010[6]
  Neue Stimmen
«Primo premio delle Giuria popolare»
— Gütersloh, 2013[7]

NoteModifica

  1. ^ Young Singers Await Their Big Moment at the Met, su nytimes.com, 21 febbraio 2009. URL consultato il 14 gennaio 2016.
  2. ^ La «deb» e il fuori classe, su milano.corriere.it, 11 gennaio 2016. URL consultato il 14 gennaio 2016.
  3. ^ - CONCERTO DI CAPODANNO 2019 | Teatro La Fenice, su Teatro La Fenice. URL consultato il 1º gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2019).
  4. ^ Metropolitan Opera, List of National Council Winners (PDF), su metoperafamily.org. URL consultato il 14 gennaio 2016.
  5. ^ Florida Grand Opera, Young Patronesses of the opera, su ypo-miami.org. URL consultato il 14 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2009).
  6. ^ Gerda Lissner Foundation, su gerdalissner.org. URL consultato il 14 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2015).
  7. ^ Neue Stimmen - The Grand Finale, su neue-stimmen.de. URL consultato il 14 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2015).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN53145067222666630581 · Europeana agent/base/35738 · LCCN (ENno2018045120 · GND (DE1165349159 · WorldCat Identities (ENlccn-no2018045120