Apri il menu principale
Nasale palatale
IPA - numero118
IPA - testoɲ
IPA - immagine
Xsampa-J.png
UnicodeU+0272
Entityɲ
X-SAMPAJ
Kirshenbaumn^
Ascolto

La nasale palatale è una consonante, rappresentata con il simbolo [ɲ] nell'alfabeto fonetico internazionale (IPA).

Indice

CaratteristicheModifica

La consonante nasale palatale sonora presenta le seguenti caratteristiche:

Nella fonologia generativa tale fonema è formato dalla sequenza dei tratti: +consonantico, +nasale, -grave, +acuto.

OccorrenzeModifica

AsturianoModifica

In lingua asturiana tale fono è reso con la grafia ñ:

CatalanoModifica

In lingua catalana tale fono è reso con la grafia ny:

CecoModifica

In lingua ceca tale fono è reso con la grafia ň:

FranceseModifica

In lingua francese tale fono è reso con la grafia gn, esattamente come in italiano:

GalizianoModifica

In lingua galiziana tale fono è reso con la grafia ñ:

GrecoModifica

In lingua greca moderna tale fono è reso ν o μ + /i/ (come palatalizzante), seguiti da vocale (facente parte della stessa sillaba) nell'alfabeto greco:

  • γενειάδα (traslitterato geneiáda) "barba" [ʝeˈɲɐðɐ]
  • χρονιά (traslitterato khroniá) "annata, stagione, anno" [xroˈɲɐ]
  • (ο)μονοιάζω [traslitterato (o)monoiázō] "faccio (fare) tornare d'accordo, riconcilio (riconciliare)" [(o)moˈɲɐzo]
  • ορμιά (traslitterato ormiá) "lenza" [orˈmɲɐ]
  • (ο)μοιάζω [traslitterato (o)moiázō] "(mi) assomiglio [assomigliar(si)], sembro (sembrare)" [(o)ˈmɲɐzo]
  • μυαλό (traslitterato myaló) "cervello, mente, ingegno, testa" [mɲɐˈlɔ]

IngleseModifica

In lingua inglese tale fono è presente in alcune varietà regionali, nella grafia ni, e pronunciato come nasale palatale seguita dall'approssimante [j]:

ItalianoModifica

Si tratta di un fonema presente in italiano e denotato dal digramma gn: un esempio di questo suono si trova nella parola "gnocchi" [ˈɲɔkːi]. Quando si trova in corpo di parola, esso viene pronunciato come una consonante doppia: ad esempio nella parola "regno" [ˈreɲːo].

LombardoModifica

In lombardo viene scritto con il digramma gn nella maggior parte delle grafie, compresa la Scriver Lombard.

MalayalamModifica

In lingua malayalam:[senza fonte]

OccitanoModifica

In lingua occitana tale fono è reso con la grafia nh:

PolaccoModifica

In lingua polacca tale fono è reso con la grafia ń o solo n se seguito da i:

PortogheseModifica

In lingua portoghese tale fono è reso con la grafia nh:

SerbocroatoModifica

In lingua serbocroata tale fono è reso con la grafia nj oppure њ nell'alfabeto cirillico:

  • konj o коњ "cavallo" [koɲ]

SpagnoloModifica

In lingua spagnola tale fono è reso con la grafia ñ:

UnghereseModifica

In lingua ungherese tale fono è reso con la grafia ny:

VenetoModifica

In veneto tale fono è reso con la grafia gn nella maggior parte delle grafie, compresa quella classica, mentre è reso con nj nella grafia DECA.

VietnamitaModifica

In lingua vietnamita tale fono è reso con la grafia nh:

  Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica