Nastri d'argento 2020

La 75ª edizione dei Nastri d'argento si è tenuta il 6 luglio 2020,[1] ed è stata dedicata ad Ennio Morricone, morto lo stesso giorno.[2]

A differenza delle precedenti edizioni, a causa delle restrizioni per la pandemia di COVID-19, la cerimonia non si è tenuta al Teatro antico di Taormina[3] ma al Museo MAXXI di Roma e in diretta televisiva sul canale Rai Movie.[1]

Le candidature sono state annunciate il 27 maggio 2020,[4][5] mentre i vincitori sono stati proclamati il pomeriggio del 6 luglio 2020.[6]

Vincitori e candidati modifica

Damiano e Fabio D'Innocenzo registi di Favolacce, vincitori nella categoria miglior film
Matteo Garrone vincitore del premio al miglior regista con Pinocchio
Pierfrancesco Favino vincitore del premio al miglior attore con Hammamet
Jasmine Trinca vincitrice del premio alla miglior attrice con La dea fortuna

I vincitori saranno indicati in grassetto, a seguire gli altri candidati.

Miglior film modifica

Miglior regista modifica

Miglior regista esordiente modifica

Miglior film commedia modifica

Miglior produttore modifica

Miglior soggetto modifica

Migliore sceneggiatura modifica

Migliore attore protagonista modifica

Migliore attrice protagonista modifica

Migliore attore non protagonista modifica

Migliore attrice non protagonista modifica

Migliore attore in un film commedia modifica

Migliore attrice in un film commedia modifica

Migliore fotografia modifica

Migliore scenografia modifica

Migliori costumi modifica

Migliore montaggio modifica

Migliore sonoro in presa diretta modifica

Migliore colonna sonora modifica

Migliore canzone originale modifica

Premi speciali modifica

Nastro d'argento dell'anno modifica

Premio Nino Manfredi modifica

Nastro d'argento alla carriera modifica

Nastro europeo modifica

Nastro d'oro modifica

Miglior casting director modifica

Premio speciale modifica

Nastro della legalità modifica

Premio HamiltonBehind the camera- Nastri d'Argento modifica

Premio Guglielmo Biraghi modifica

Premio Graziella Bonacchi modifica

SIAE Nastri d'Argento modifica

Nuovo Imaie-Nastri d'Argento per il doppiaggio modifica

Il "cameo" dell'anno modifica

Corti d'Argento modifica

Fiction

  • A cup of coffee with Marilyn di Alessandra Gonnella
  • Delitto naturale – di Valentina Bertuzzi
  • Offro io di Paola Minaccioni
  • Settembre di Giulia Steigerwalt
  • Sufficiente di Maddalena Stornaiuolo e Antonio Ruocco

Animazione

  • What ever happened to Darwin? di Leonardo Altieri, Sara Crippa, Giulia Manna, Maria Nocerino
  • Coscienza pulita – di Sara Binetti, Francesco Corrado, Francesca De Toni, Simone Stressano (CSC)
  • Le nozze di Pollicino di Beatrice Pucci

Premi speciali

  • Sufficiente di Maddalena Stornaiuolo e Antonio Ruocco
  • Le abiuratrici di Antonio De Palo

Menzioni speciali

  • The role di Farnoosh Samadi
  • Storia di straordinaria ordinarietà di Giancarlo Scarchilli

Note modifica

  1. ^ a b Nastri d'argento 2020: La cerimonia di premiazione in diretta su Rai Movie il 6 luglio, su Movieplayer.it, 15 giugno 2020. URL consultato il 15 giugno 2020.
  2. ^ Marica Lancellotti, Ennio Morricone: I Nastri d'argento 2020 gli dedicano la serata, su Movieplayer.it, 6 luglio 2020. URL consultato il 6 luglio 2020.
  3. ^ Nastri d'Argento 2020: 9 nomination per «Pinocchio» e «Favolacce», su vanityfair.it. URL consultato il 27 maggio 2020.
  4. ^ Annuncio candidature [collegamento interrotto], su nastridargento.it. URL consultato il 27 maggio 2020.
  5. ^ Nastri d'argento 2020: Pinocchio e Favolacce in testa con 9 candidature, su movieplayer.it. URL consultato il 27 maggio 2020.
  6. ^ Fabio Fusco, Nastri d'Argento 2020, tutti i premi: Favolacce è il miglior film, su movieplayer.it. URL consultato il 6 luglio 2020 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2020).
  7. ^ A Toni Servillo il Nastro d'argento alla carriera 2020, su movieplayer.it. URL consultato il 27 maggio 2020.

Collegamenti esterni modifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema