Nastri d'argento 2020

La 75ª edizione dei Nastri d'argento si è tenuta il 6 luglio 2020,[1] ed è stata dedicata ad Ennio Morricone, morto lo stesso giorno.[2]

A differenza delle precedenti edizioni, a causa delle restrizioni per la pandemia di COVID-19, la cerimonia non si è tenuta al Teatro antico di Taormina[3] ma al Museo MAXXI di Roma e in diretta televisiva sul canale Rai Movie.[1]

Le candidature sono state annunciate il 27 maggio 2020,[4][5] mentre i vincitori sono stati proclamati il pomeriggio del 6 luglio 2020.[6]

Vincitori e candidatiModifica

I vincitori saranno indicati in grassetto, a seguire gli altri candidati.

Miglior filmModifica

Miglior registaModifica

Miglior regista esordienteModifica

Miglior film commediaModifica

Miglior produttoreModifica

Miglior soggettoModifica

Migliore sceneggiaturaModifica

Migliore attore protagonistaModifica

Migliore attrice protagonistaModifica

Migliore attore non protagonistaModifica

Migliore attrice non protagonistaModifica

Migliore attore in un film commediaModifica

Migliore attrice in un film commediaModifica

Migliore fotografiaModifica

Migliore scenografiaModifica

Migliori costumiModifica

Migliore montaggioModifica

Migliore sonoro in presa direttaModifica

Migliore colonna sonoraModifica

Migliore canzone originaleModifica

Premi specialiModifica

Nastro d'argento dell'annoModifica

Premio Nino ManfrediModifica

Nastro d'argento alla carrieraModifica

Nastro europeoModifica

Nastro d'oroModifica

Miglior casting directorModifica

Premio specialeModifica

Nastro della legalitàModifica

Premio HamiltonBehind the camera- Nastri d'ArgentoModifica

Premio Guglielmo BiraghiModifica

Premio Graziella BonacchiModifica

SIAE Nastri d'ArgentoModifica

Nuovo Imaie-Nastri d'Argento per il doppiaggioModifica

Il "cameo" dell'annoModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Nastri d'argento 2020: La cerimonia di premiazione in diretta su Rai Movie il 6 luglio, su Movieplayer.it, 15 giugno 2020. URL consultato il 15 giugno 2020.
  2. ^ Marica Lancellotti, Ennio Morricone: I Nastri d'argento 2020 gli dedicano la serata, su Movieplayer.it, 6 luglio 2020. URL consultato il 6 luglio 2020.
  3. ^ Nastri d'Argento 2020: 9 nomination per «Pinocchio» e «Favolacce», su vanityfair.it. URL consultato il 27 maggio 2020.
  4. ^ Annuncio candidature [collegamento interrotto], su nastridargento.it. URL consultato il 27 maggio 2020.
  5. ^ Nastri d'argento 2020: Pinocchio e Favolacce in testa con 9 candidature, su movieplayer.it. URL consultato il 27 maggio 2020.
  6. ^ Fabio Fusco, Nastri d'Argento 2020, tutti i premi: Favolacce è il miglior film, su movieplayer.it. URL consultato il 6 luglio 2020 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2020).
  7. ^ A Toni Servillo il Nastro d'argento alla carriera 2020, su movieplayer.it. URL consultato il 27 maggio 2020.
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema