Apri il menu principale

Nastro d'argento alla migliore fotografia

Il Nastro d'argento alla migliore fotografia è un riconoscimento cinematografico italiano assegnato annualmente dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani a partire dal 1946.

Dal 1959 al 1971 sono stati assegnati premi distinti per la miglior fotografia in bianco e nero e a colori.

Il direttore della fotografia che ha ricevuto questo premio il maggior numero di volte (sette) è Giuseppe Rotunno. Seguono Tonino Delli Colli (sei), Gianni Di Venanzo, Vittorio Storaro e Armando Nannuzzi (cinque).

Albo d'oroModifica

I vincitori sono indicati in grassetto, a seguire gli altri candidati.

Anni 1946-1949Modifica

Anni 1950-1959Modifica

Anni 1960-1969Modifica

Anni 1970-1979Modifica

Anni 1980-1989Modifica

Anni 1990-1999Modifica

Anni 2000-2009Modifica

Anni 2010-2019Modifica

NoteModifica

  1. ^ Pierre Hombrebueno, Nastri d’Argento 2018: Loro e Dogman fanno incetta di nomination, Best Movie, 30 maggio 2018. URL consultato il 30 maggio 2018.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema