Apri il menu principale
Natale Beretta
L'arbitro Natale Beretta.jpg
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Italia Italia
Sezione Novi Ligure
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1920-1922
1922-1926
1926-1929
1929-1935
Prima Categoria
Prima Divisione
Divisione Nazionale
Serie A
Arbitro
Arbitro
Arbitro
Arbitro

Natale Beretta (Novi Ligure, 26 dicembre 1894Nizza Monferrato, 3 dicembre 1990) è stato un arbitro di calcio italiano.

CarrieraModifica

Fin da giovanissimo ha praticato l'atletica agonistica, iscritto nella società Forza e Virtù di Novi Ligure.

Ha praticato il calcio giocando nella Novese prima e poi nel Milan. Con la squadra rossonera ha disputato la stagione calcistica 1920-1921 disputando una sola partita in Prima Categoria, nella partita da lui giocata a Milano il 16 gennaio 1921: Milan-Legnano (1-2).

Dopo l'esperienza di atletica e di calciatore si iscrisse al corso arbitrale e divenne arbitro effettivo nel 1920[1].

Arrivò ad arbitrare 29 partite in Serie A dove esordì dirigendo Napoli-Pro Patria (1-0) del 12 ottobre 1930[2].

Arbitrò la sua ventinovesima ed ultima partita in Serie A a Roma il 26 aprile 1934 in Lazio-Brescia (3-2)[3].

Nel 1947 è stato uno dei fondatori della SottoSezione Arbitri di Novi Ligure elevata a Sezione il 18 giugno 1955, anno preso in considerazione nel 2015 per festeggiare il 60º anniversario.[4]

Muore a Nizza Monferrato a 95 anni.[5]

OnorificenzeModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Rinaldo Barlassina, Agendina del calcio 1934-1935, Milano - Via Galilei, La Gazzetta dello Sport, 1934, p. 24, dati anagrafici completi nel paragrafo "Gli arbitri della Divisione Nazionale Serie A".
  • Carlo Fontanelli, Il mito della Vecchia Signora - I campionati italiani della stagione 1930-31, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., maggio 2003, p. 89.
  • Carlo Fontanelli, Il "Ciuccio" sogna - I campionati italiani della stagione 1933-34, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., settembre 2003, p. 42.
  • Quotidiano La Stampa di Torino, consultabile online sul proprio portale di ricerca.

Collegamenti esterniModifica