Apri il menu principale

Nazionale A di rugby a 15 dell'Italia

seconda rappresentativa nazionale italiana di rugby a 15
Italia Italia A
Logo della F.I.R..svg
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Prima
tenuta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Tenuta
alternativa
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Federazione Federazione Italiana Rugby
Soprannome «Azzurri»
Record mete Michele Sepe (4)
Record punti Luciano Orquera (119)
Esordio internazionale
Belgio 3–34 Italia B
Liegi, 7 maggio 1964
Migliore vittoria
Italia A 102–3 Danimarca
Brescia, 1º novembre 1997
Peggiore sconfitta
England Saxons 45–17 Italia A
Worcester, 29 gennaio 2011

La Nazionale A di rugby a 15 dell'Italia, in passato nota anche come Italia B e più recentemente Italia Emergenti (in inglese: Emerging Italy), è la seconda selezione italiana maschile di rugby a 15, sotto la giurisdizione della Federazione Italiana Rugby, di giocatori, appunto, emergenti, che non possiedono cap internazionali e che si sono messi in luce durante la precedente stagione sportiva. Spesso vengono convocati per essere testati in vista di un approdo in Nazionale maggiore.

In passato denominata Italia B, assume la denominazione di Italia A dagli anni ottanta, adeguandosi alla tradizione delle nazionali britanniche, nome con il quale venivano indicate le seconde rappresentative nazionali, selezioni dei migliori giocatori del Paese, che non trovavano spazio nelle nazionali maggiori. Attualmente, dal 2012 la selezione ha preso il nome di Italia Emergenti, esordendo il 18 marzo al Fattori de L'Aquila, contro la selezione inglese England Students ed imponendosi col punteggio di 67-10.[1]

Negli anni 2000 la selezione ha gareggiato nell'IRB Nations Cup fino al 2013, una competizione che la vedeva opposta alla seconda selezione nazionale dell'Argentina, l'Argentina Jaguares, e alle nazionali di Portogallo, Romania, Russia, e Uruguay.

Nel 2011 ha partecipato all'ultima edizione dell Churchill Cup, prima che il torneo fosse soppresso, nella Pool B con Russia e Canada, arrivando terza grazie alla vittoria, nella finale per il Plate, contro la Nazionale tongana.

Dal 2014 al 2015 la squadra ha preso parte alla Tbilisi Cup con le nazionali di Georgia, Spagna e Uruguay e le selezioni Argentina XV ed Emerging Ireland.

Dal 2016 torna a partecipare annualmente alla World Rugby Nations Cup, competizione analoga all'IRB Nations Cup, organizzata dal nuovo organismo World Rugby.

Statistiche delle competizioniModifica

Dal 2006, la Nazionale A dell'Italia partecipa annualmente a tornei e competizioni minori organizzate da World Rugby, in precedenza International Rugby Board (IRB).

Anno Competizione Paese ospite Posizione C.T.
Assistente/i
2006 IRB Nations Cup   Portogallo Franco Bernini
Stefano Bordon
2007   Romania Alessandro Ghini
Stefano Bordon
2008 Gianluca Guidi
2009 Gianluca Guidi
Giampiero de Carli
2010 Gianluca Guidi
Giampiero de Carli
2011 Churchill Cup   Inghilterra Gianluca Guidi
Giampiero de Carli
2012 IRB Nations Cup   Romania Gianluca Guidi
Stefano Romagnoli
2013 Andrea Sgorlon
Roland de Marigny
2014 IRB Tbilisi Cup   Georgia Andrea Cavinato
Marius Goosen
2015 World Rugby Tbilisi Cup Umberto Casellato
Víctor Jiménez
2016 World Rugby Nations Cup   Romania Carlo Orlandi
Mattia Dolcetto e Plinio Sciamanna[2]
Gianluca Guidi e Marius Goosen[3]
2017   Uruguay Carlo Orlandi
Gianluca Guidi e Andrea Moretti
2018 Pasquale Presutti

Italian-Scottish Challenge 2016Modifica

Nel novembre 2016 la Federazione Italiana Rugby e la Scottish Rugby Union raggiungono un accordo per l'organizzazione dell'Italian-Scottish Challenge, una serie di sfide mirate ad accrescere l'esperienza a livello internazionale dei più interessanti prospetti delle due federazioni. La sfida si articola in due incontri, da disputarsi durante la finestra internazionale di novembre, e vede protagonisti l'Italia Emergenti in rappresentanza della FIR e l'Heriot's Rugby Club, club vincitore della Scottish Premiership, per la Federazione scozzese.[4]

Biella
11 novembre 2016, ore 20 UTC+1
Italia Emergenti50 – 33
referto
Heriot’sStadio Lamarmora
Arbitro:   Matteo Liperini

Edimburgo
19 novembre 2016, ore 14:15 UTC+0
Heriot’s15 – 43
referto
Italia EmergentiGoldenacre Sports Ground
Arbitro:   Keith Allen

NoteModifica

  1. ^ ITALIA EMERGENTI, OTTIMO ESORDIO: ENGLAND STUDENTS BATTUTA 67-10 A L'AQUILA, su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 18 marzo 2012.
  2. ^ Da maggio 2016, durante lo svolgimento vero e proprio della competizione.
  3. ^ Da ottobre 2015 fino a maggio 2016. Gli allenatori di Zebre e Benetton Treviso partecipano attivamente, ai raduni preparatori della selezione azzurra, in qualità di assistenti allenatori e selezionando i giocatori.
  4. ^ FIR E SRU LANCIANO L’ITALIAN-SCOTTISH CHALLENGE, su federugby.it, Federazione Italiana Rugby.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby