Nazionale di calcio del Ciad

Ciad Ciad
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione FTF
Fédération Tchadienne de Football
Confederazione CAF
Codice FIFA CHA
Soprannome Sao
Selezionatore Francia Emmanuel Trégoat
Ranking FIFA 177º (11 giugno 2020)[1]
Esordio internazionale
Ciad Ciad 2 - 2 Niger Niger
Abidjan, Costa d'Avorio; 25 dicembre 1961
Migliore vittoria
Ciad Ciad 5 - 0 São Tomé e Príncipe São Tomé e Príncipe
Gabon; 29 giugno 1976
Peggiore sconfitta
Rep. del Congo Rep. del Congo 11 - 0 Ciad Ciad
Rep. del Congo; 28 marzo 1964

La nazionale di calcio del Ciad è la rappresentativa nazionale calcistica del Ciad ed è posta sotto l'egida della Fédération Tchadienne de Football.

Non ha mai preso parte alla fase finale del mondiale di calcio né alla fase finale della Coppa d'Africa. In passato il Ciad ha prodotto discreti giocatori capaci di meritatarsi un ingaggio da parte di alcuni club francesi di prima fascia, i più celebri dei quali sono stati Japhet N'Doram e Nabatingue Toko.

Nella graduatoria FIFA in vigore da agosto 1993 il miglior posizionamento raggiunto dal Ciad è il 112º posto del marzo 2012, mentre il peggiore è il 190º posto del giugno 1997; occupa il 177º posto della graduatoria[1].

StoriaModifica

La federazione calcistica del Ciad (FTFA) fu fondata nel 1962 e si affiliò alla FIFA e alla CAF nel 1988.

La nazionale del Ciad giocò un ruolo marginale nel calcio mondiale sino agli anni '90 del XX secolo, dato che non partecipò mai alle qualificazioni per il campionato del mondo e per la Coppa d'Africa sino agli inizi di quel decennio. Dal 1962 al 1992 la squadra disputò solo partite amichevoli e competizioni minori, sfidando sovente altre nazionali africane.

La nazionale ciadiana esordì nel 1963 al Torneo dell'Amicizia che si tenne in Senegal, patendo una sconfitta per 2-1 contro la Liberia. Poco dopo subì una sconfitta per 6-2 contro l'Dahomey.

Nel 1976 ottenne una vittoria per 5-0 contro São Tomé e Príncipe. Negli anni '70 militavano nella nazionale calciatori come Nabatingue Toko, che dalla metà di quel decennio alla metà degli anni '80 vestì la maglia di vari club francesi.

Negli anni a venire militò nella nazionale ciadiana l'attaccante Japhet N'Doram, che dal 1991 al 1997 vestì per 137 volte la maglia del club francese del Nantes, realizzando 73 gol. Il giocatore concluse la propria carriera nel 1998 nelle file del Monaco.

Il Ciad partecipò per la prima volta alle eliminatorie della Coppa d'Africa per l'edizione del 2000, quando, sotto la guida di Marcel Mao, fu eliminata al primo turno dalla Liberia (0-1 in casa e 0-0 in trasferta).

Nel 2003, sotto la guida di Yann Djim, affrontò l'Angola nelle qualificazioni della Coppa d'Africa 2004. Dopo aver vinto la partita di andata per 3-1 in casa, con tripletta di Francis Oumar Belonga, perse per 2-0 al ritorno e fu eliminato per la regola dei gol fuori casa.

Nelle qualificazioni al mondiale di Sudafrica 2010 affrontò in un girone Mali, Sudan e Rep. del Congo. Concluse all'ultimo posto con sei punti, dopo due vittorie e quattro sconfitte in sei partite.

Al primo turno delle qualificazioni CAF al campionato del mondo 2014 incontrò la Tanzania. La partita di andata arrise alla Tanzania, vittoriosa per 1-2 a N'Djamena. I ciadiani riuscirono a vincere per 0-1 a Dar es Salaam (gol segnato da Mahamat Ahmat Labo dopo tre minuti di gioco), ma a superare il turno furono i tanzaniani per la regola dei gol fuori casa.

La squadra non riuscì poi a qualificarsi per la fase finale della Coppa d'Africa 2013. Pur avendo vinto per 3-2 all'andata contro il Malawi, il Ciad perse per 2−0 a Blantyre e a superare il turno furono gli avversari.

Nelle eliminatorie della Coppa d'Africa 2015 trovò ancora il Malawi. Persa per 2-0 la partita di andata in trasferta allo Stadio Kamuzu di Blantyre, vinse per 3-1 in casa allo Stadio Idriss Mahamat Ouya di N'Djamena, uscendo nuovamente per la regola dei gol fuori casa. A segnare il gol decisivo per i malawiani fu l'attaccante Robin Ngalande, subentrato dalla panchina.

Il nuovo CT Les Sao conobbe un difficile avvio della campagna di qualificazione alla Coppa d'Africa 2015, perdendo per 2-0 contro la Nigeria e per 1-5 in casa contro l'Egitto.

Il subentrato Moudou Kouta, che assunse l'incarico dapprima ad interim e poi in pianta stabile, condusse poi il Ciad ad un'inaspettata vittoria interna contro la Sierra Leone (1-0) al primo turno delle qualificazioni al campionato del mondo 2018. Pur sconfitta (2-1) in Sierra Leone, la compagine ciadiana avanzò al secondo turno per la regola dei gol fuori casa.

Nelle qualificazioni al Campionato delle Nazioni Africane 2016, nell'ottobre 2015, fu sconfitto per 0-2 in casa dal Gabon, poi vinse per 0-1 in Gabon, ma fu eliminato.

Il 27 marzo 2016 la squadra si ritirò, per ragioni economiche, dalle qualificazioni alla 2017 dopo aver disputato tre partite del girone con Egitto, Nigeria e Tanzania[2]. La CAF e la FIFA punirono la federcalcio ciadiana con la squalifica della nazionale dalle eliminatorie del campionato del mondo 2018 e Coppa d'Africa 2019. Da allora la nazionale è inattiva[3].

Commissari tecniciModifica

Rosa attualeModifica

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
P Serge Diguel 31 ottobre 1994 (25 anni) 0 0   Union Douala
16 P Mathieu Adoassou 12 febbraio 1998 (22 anni) 6 0   CotonTchad
P Dillah Mbairamadji 18 settembre 1985 (35 anni) 7 0   Gazelle
3 D César Abaya 12 ottobre 1984 (36 anni) 14 0   SONIDEP
4 D Bechir Seid Djimet 10 gennaio 1994 (26 anni) 5 1   Elect-Sport
12 D Morgan Betorangal 25 agosto 1988 (32 anni) 11 0   Racing Club
14 D Constant Madtoingué 23 settembre 1987 (33 anni) 14 0   CotonTchad
17 D Collyns Ambassa 9 ottobre 1995 (25 anni) 6 0   SNHP
20 D Ninga Ndonane 25 aprile 1988 (32 anni) 8 0   CotonTchad
D Ahmat Abderamane 1º gennaio 1990 (30 anni) 2 0   RFC
5 C Nassar Koulelengar 5 ottobre 1995 (25 anni) 6 1   Al-Merrikh
6 C Éric Mbangossoum 26 maggio 2000 (20 anni) 6 0   Warf de Fes
8 C Azrack Mahamat 24 marzo 1988 (32 anni) 20 0   Muhlenbach
15 C Roméo Otodjibaye 16 agosto 1995 (25 anni) 4 0   Union Douala
19 C Brahim Ngaroudal 23 dicembre 1994 (25 anni) 6 0   Elect-Sport
2 A Bakhit Djibrine 17 aprile 1995 (25 anni) 7 0   Elect-Sport
7 A Marius Mouandilmadji 22 gennaio 1997 (23 anni) 4 0   Porto
9 A Karl Max Barthélémy 27 ottobre 1986 (33 anni) 24 2   Semen Padang
10 A Casimir Ninga 17 maggio 1993 (27 anni) 16 1   Angers
11 A Ezechiel N'Douassel 22 aprile 1988 (32 anni) 38 9   Persib Bandung
13 A Edgar Minganodji 8 agosto 1995 (25 anni) 2 0   Elect-Sport

PalmarèsModifica

Campione (1): Guinea Equatoriale 2014
Secondo posto (1): Gabon 2005
Secondo posto (2): Guinea Equatoriale 1986, Ciad 1987

Partecipazioni ai tornei internazionaliModifica

Campionato del mondoModifica

Coppa d'AfricaModifica

  • Dal 1957 al 1990 - Non partecipante
  • 1992 - Non qualificata
  • 1994 - Ritirata durante le qualificazioni
  • Dal 1996 al 1998 - Non partecipante
  • 2000 - Non qualificata
  • 2002 - Non partecipante
  • Dal 2004 al 2017 - Non qualificata
  • 2019 - Squalificata

NoteModifica

  1. ^ a b Men's Ranking, su fifa.com.
  2. ^ Problemi economici, il Ciad si ritira dalla Coppa d'Africa, goal.com, 27 marzo 2016.
  3. ^ Stefano Fonsato, Ciad, il paese senza cibo né pallone, Il Manifesto, 5 agosto 2018.
  4. ^ Chad v Congo, 02 August 1998, su 11v11.com.
  5. ^ Congo v Chad, 16 August 1998, su 11v11.com.
  6. ^ International Matches 1999 - Africa, su www.rsssf.com.
  7. ^ Coupe de la CEMAC 2005, su www.rsssf.com.
  8. ^ Do your homework Bafana, su news24.com.
  9. ^ ER, Coupe Cemac 2007 : Les Saos domptent les Lions A' 2 à 1, su www.camfoot.com, 5 marzo 2007.
  10. ^ Zambia : Chad leave Zambia in a dust storm, su lusakatimes.com, 16 giugno 2007.
  11. ^ TCHADSPORT - Page 17, su tchadsport.centerblog.net.
  12. ^ TCHADSPORT, su tchadsport.centerblog.net.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio