Nazionale di pallanuoto maschile della Germania

Germania Germania
Sport Water polo pictogram.svg Pallanuoto
Federazione Deutscher Schwimm-Verband
Confederazione LEN, FINA
Selezionatore Germania H.Stamm Brinkmann
Olimpiadi
Partecipazioni 17 (esordio: 1900)
Miglior risultato Oro Oro: 1928
Mondiali
Partecipazioni 14 (esordio: 1973)
Miglior risultato Bronzo Bronzo: 1982
Europei
Partecipazioni 28 (esordio: 1926)
Miglior risultato Oro Oro: 1981, 1989
Coppa del Mondo
Partecipazioni 5 (esordio: 1979)
Miglior risultato Gold medal world centered.svg Oro: 1985
World League
Partecipazioni 2 (esordio: 2005)
Miglior risultato Bronze medal world centered.svg Bronzo: 2005

La nazionale di pallanuoto maschile tedesca è la rappresentativa pallanuotistica della Germania in campo maschile nelle competizioni internazionali ed è gestita dalla Deutscher Schwimm-Verband.

StoriaModifica

A cavallo fra gli anni venti e gli anni trenta si affermò come uno dei top team mondiali, vincendo un oro e due argenti olimpici. Nell'immediato dopoguerra, nonostante la divisione in due entità distinte della nazione tedesca, una formazione unitaria -la Squadra Unificata Tedesca- prese parte a tre Olimpiadi, ma non alle gare continentali.
I migliori risultati della Germania Ovest sono stati due titoli europei e una Coppa del Mondo negli anni ottanta. Dopo la riunificazione, il più importante risultato conseguito è stato un bronzo continentale.

RisultatiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Nazionale di pallanuoto maschile della Germania dell'Est.

Massime competizioniModifica

Olimpiadi

Mondiali

Europei

AltreModifica

Coppa del Mondo

World League

  • 2005   Bronzo
  • 2006 2º Turno di qualificazione
  • 2007
  • 2009 Turno di qualificazione
  • 2010 Turno di qualificazione
  • 2011 Turno di qualificazione
  • 2012 Turno di qualificazione
  • 2013 Turno di qualificazione

FormazioniModifica

Giochi della II Olimpiade - Parigi 1900
Aniol, Gebauer, Hainle, Hax, Lexau, von Petersdorff, Schneider, CT: -
Giochi della IX Olimpiade - Amsterdam 1928
Amann · Bähre · Benecke · Blank · Cordes · Gunst · Rademacher E · Rademacher J, CTMoritz Nussbaum
Giochi della X Olimpiade - Los Angeles 1932
Benecke · Cordes · Eckstein · Gunst · Rademacher E · Rademacher J · Schulze · Schwartz, CT
Giochi della XI Olimpiade - Berlino 1936
Baier · Gunst · Hauser · Kienzle · Klingenburg · Krug · Schneider · Schulze · Schürger · Schwenn · Stolze, CT
Peter Röhle, Thomas Loebb, Frank Otto, Jürgen Stiefel, Hagen Stamm, Michael Wendel, Jürgen Schroder, Rainer Osselmann, Roland Freund, Bernd Weyer, Werner Obschernikat, Ralf Obschernikat, Günther Kilian, CT: Nico Firoiu
Peter Röhle, Thomas Loebb, Frank Otto, Rainer Hoppe, Armando Fernández, Thomas Huber, Jürgen Schröder, Rainer Osselmann, Hagen Stamm, Roland Freund, Dirk Theissmann, Santiago Chalmovsky, Werner Obschernikat, CT: Nico Firoiu
Ingo Borgmann, Thomas Huber, Frank Otto, Lars Tomanek, Dirk Schütze, Andreas Ehrl, Carsten Kush, Rainer Osselmann, Hagen Stamm, Ren Reimann, Dirk Theismann, Jörg Dresel, Uwe Sterzik, Peter Röhle, CT: Uwe Gaßmann

Rosa attualeModifica

Convocati per gli Europei di Belgrado 2016. Sono riportate le squadre di militanza di ciascun giocatore nel momento dell'inizio della manifestazione.

Nome Ruolo Data di nascita Squadra
Dennis Eidner CB 4 agosto 1989   Duisburg
Julian Real CV 21 dicembre 1989   Duisburg
Moritz Schenkel P 4 settembre 1990   Duisburg
Paul Schüler D 14 giugno 1987   Duisburg
Heiko Nossek D 14 marzo 1982     Esslingen
Timo van der Bosch CV 29 novembre 1993     Esslingen
Mateo Ćuk CB 21 febbraio 1990   Spandau
Maurice Jüngling CV 6 ottobre 1991   Spandau
Tobias Preuss A 3 agosto 1988   Spandau
Marin Restović A 22 luglio 1990   Spandau
Marko Stamm A 30 agosto 1988   Spandau
Erik Bukowski D 18 novembre 1986     Waspo Hannover
Roger Kong P 21 settembre 1984     Waspo Hannover

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (DE) Sito federale, su dsv.de.
  • (DE) Deutschland Wasserball, su deutschland-wasserball.de. URL consultato il 21 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 16 luglio 2011).