Nazionale olimpica di calcio della Jugoslavia

rappresentativa calcistica maschile della Jugoslavia per le Olimpiadi e relative qualificazioni
Jugoslavia Jugoslavia olimpica
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione FSJ[1]
serbo: Фудбалски Савез Југославије (Fudbalski Savez Jugoslavije)
croato: Nogometni savez Jugoslavije
sloveno: Nogometna zveza Jugoslavije
macedone: Фудбалски Сојуз на Југославија (Fudbalki Sojuz na Jugoslavija)
[2]
YUG
Soprannome Plavi ("Blu")
Esordio internazionale
Jugoslavia Jugoslavia 10 - 1 India India
Helsinki, Finlandia, 15 luglio 1952
Migliore vittoria
Jugoslavia Jugoslavia 10 - 1 India India
Helsinki, Finlandia, 15 luglio 1952
Peggiore sconfitta
Jugoslavia Jugoslavia 0 - 3 Romania Romania
Osaka, Giappone, 22 ottobre 1964
Unione Sovietica Unione Sovietica 3 - 0 Jugoslavia Jugoslavia
Mosca, Unione Sovietica, 21 maggio 1975
Giochi olimpici
Partecipazioni 7 (esordio: 1952)
Miglior risultato Oro Oro nel 1960

La Nazionale olimpica jugoslava di calcio è stata la rappresentativa calcistica della Jugoslavia che rappresentava l'omonimo stato ai Giochi olimpici. Vinse l'oro alle olimpiadi del 1960.

StoriaModifica

Statistiche dettagliate sui tornei internazionaliModifica

Giochi olimpiciModifica

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1952 Helsinki Argento   3 1 1 26:13
1956 Melbourne Argento   2 0 1 13:3
1960 Roma Oro   3 2 0 17:6
1964 Tokyo Sesto posto[3] 1 0 2 8:8
1968 Città del Messico Ritirata[4] - - - -
1972 Monaco di Baviera Non qualificata - - - -
1976 Montréal Non qualificata - - - -
1980 Mosca Quarto posto 3 1 2 9:7
1984 Los Angeles Bronzo   5 0 1 16:10
1988 Seul Primo turno 1 0 2 4:4
1992 Barcellona Non qualificata - - - -

PalmarèsModifica

Roma 1960

Tutte le roseModifica

Giochi olimpiciModifica

Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1952
Beara, 2 Stanković, 3 Crnković, 4 Čajkovski, 5 Horvat, 6 Boškov, 7 Ognjanov, 8 Mitić, 9 Vukas, 10 Bobek, 11 Zebec, 12 Cvetković, 13 Čolić, 14 Luštica, 15 Diskić, 16 Rajkov, 17 Čonč, 18 Firm, CT: Arsenijević
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1956
Radenković, 2 Koščak, 3 Radović, 4 Krstić, 5 Šantek, 6 Radiljević, 7 Lipošinović, 8 Mujić, 9 Papec, 10 Veselinović, 11 Šekularac, 12 Vidinić, 13 Biogradlić, 14 Popović, 15 Spajić, 16 Antić, 17 Vidošević, CT: Ćirić
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1960
Šoškić, P Vidinić, D Durković, D Jusufi, D Žanetić, C Bego, C Kozlina, C Nikolić, C Perušić, C Roganović, C Sombolac, A Anković, A Galić, A Knez, A Kostić, A Maravić, A Matuš, A Takač, CT: Tirnanić
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1964
Ćurković, 2 Fazlagić, 3 Vujović, 4 Belin, 5 Čop, 6 Miladinović, 7 Samardžić, 8 Zambata, 9 Osim, 10 Lemić, 11 Džajić, 12 Škorić, 13 Jevtić, 14 Radović, 15 Brnčić, 16 Pavlić, 17 Pirmajer, 18 Takač, CT: Lovrić
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1980
Pantelić, 2 Cukrov, 3 Gudelj, 4 Hrstić, 5 Jovin, 6 Klinčarski, 7 Krstičević, 8 Šećerbegović, 9 Matijević, 10 Miročević, 11 Pešić, 12 Ivković, 13 Primorac, 14 Repčić, 15 Šestić, 16 Zl. Vujović, 17 Zo. Vujović, CT: Toplak
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1984
Pudar, 2 Čapljić, 3 Baljić, 4 Katanec, 5 Elsner, 6 Radanović, 7 Smajić, 8 Gračan, 9 Đurovski, 10 Baždarević, 11 Cvetković, 12 Ivković, 13 Nikolić, 14 Deverić, 15 Miljuš, 16 Stojković, 17 Mrkela, CT: Toplak
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1988
Leković, 2 Stanojković, 3 Spasić, 4 Katanec, 5 Jozić, 6 Brnović, 7 Šabanadžović, 8 Savevski, 9 Barbarić, 10 Stojković, 11 Milošević, 12 Stojanović, 13 Milinković, 14 Šuker, 15 Tuce, 16 Đukić, 17 Mihić, 18 Jakšić, CT: Osim

NOTA: Per le informazioni sulle rose precedenti al 1952 visionare la pagina della Nazionale maggiore.

NoteModifica

  1. ^ L'acronimo della federazione (FSJ) è in serbo; in croato, in sloveno e in macedone non c'era un acronimo ufficiale.
  2. ^ Il nome della Federazione non è espresso né in bosniacomontenegrino in quanto in Jugoslavia le lingue ufficiali erano il serbo, il croato, lo sloveno e il macedone; bosniaco e montenegrino sono diventate lingue ufficiali (nei rispettivi stati) solo dopo il crollo della Jugoslavia.
  3. ^ In questa edizione dei giochi olimpici venne organizzato un torneo di consolazione, tra le squadre che persero nei quarti di finale, per l'attribuzione del quinto e del sesto posto. La finale di questo torneo venne disputata da Romania e Jugoslavia e quest'ultima perse 3-0.
  4. ^ Per qualificarsi alle Olimpiadi la Jugoslavia avrebbe dovuto affrontare uno spareggio con la Cecoslovacchia. La Jugoslavia, però, rinunciò a giocare questa partita, così la Cecoslovacchia si qualificò automaticamente alle Olimpiadi.