Apri il menu principale

Nazir Sabir (Gojal, ...) è un alpinista pakistano. Nato a Gojal, nella regione di Gilgit-Baltistan[1], è stato il primo pakistano ad aver salito l'Everest e quattro dei cinque ottomila in Pakistan: il K2 nel 1981, il Gashebrum II e Broad Peak nel 1982, Gasherbrum I nel 1992 e Makalu.[2] È salito sulla vetta dell'Everest il 17 maggio 2000 e sul Kangchenjunga nel 1982.[3]

Premi e riconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Pakistan's Hunza and Balti climbers, su www.the-south-asian.com. URL consultato il 2 luglio 2017.
  2. ^ SESSANT’ANNI IN CIMA AL K2. URL consultato il 2 luglio 2017.
  3. ^ (EN) Interview: Pakistan's Premier Mountaineer on His Passion for Heights and Homeland, su Asia Society. URL consultato il 2 luglio 2017.
  4. ^ (EN) Alpine Club, su www.alpineclub.org.pk. URL consultato il 2 luglio 2017.
  5. ^ (EN) Honorary Members, su The American Alpine Club. URL consultato il 2 luglio 2017.

Voci correlateModifica