Nebbiolo d'Alba

vino DOC piemontese
Nebbiolo d'Alba
Dettagli
StatoItalia Italia
Resa (uva/ettaro)90 q
Resa massima dell'uva70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
11,5%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
12,0%
Estratto secco
netto minimo
20,0‰
Riconoscimento
TipoDOC
Istituito con
decreto del
27/05/1970  
Gazzetta Ufficiale del09/09/1970,
n 228
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

Il Nebbiolo d'Alba è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Cuneo.[1]

Caratteristiche organoletticheModifica

  • colore: rosso rubino più o meno carico con riflessi di granato per il vino invecchiato.
  • odore: profumo caratteristico, tenue e delicato che ricorda la viola che si accentua e perfeziona con l'invecchiamento.
  • sapore: dal secco al gradevolmente dolce di buon corpo, giustamente tannico da giovane, vellutato, armonico.

Cenni storiciModifica

Abbinamenti consigliatiModifica

Ottimo con le carni di manzo, maiale e pollo. Come antipasti, è ben adatto ad affettati o formaggi. Comunque questo vino, pur essendo gustoso, si abbina molto bene con risotti, pasta e lasagne.

ProduzioneModifica

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • nessun dato disponibile

NoteModifica

  Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici