Apri il menu principale

Necessitas non habet legem è un brocardo latino, pronunciato da Publilio Siro.

Indice

StoriaModifica

Tale brocardo è tradotto letteralmente in la necessità non conosce legge e venne utilizzato anche nel XVI secolo, per sintetizzare parte del pensiero di Niccolò Machiavelli: tale frase, infatti, esprime la giustificazione con cui il principe commise delle azioni, contrarie al diritto e alla morale, al solo fine di difendere il proprio regno e i propri interessi.[1]

Nel diritto modernoModifica

Con tale brocardo si vuole esprimere un generale principio di non colpevolezza del soggetto, qualora lo stesso abbia violato la legge ma per la necessità di salvare sé stesso o altri, dal pericolo di un danno.[2]

NoteModifica

  1. ^ Skinner, opera citata.
  2. ^ www.brocardi.it

BibliografiaModifica

  • (ES) Quentin Skinner, Los fundamentos del pensamiento político moderno. I: El Renacimiento, Messico: Fondo de Cultura Económica, 1985.

Voci correlateModifica