Apri il menu principale

Nedžad Maksumić (Mostar, 4 maggio 1961) è un poeta e regista teatrale bosniaco, fondatore del teatro Lik.

Indice

BiografiaModifica

Dal 1983 al 1997 viveva come profugo in Italia. Ha pubblicato una raccolta di annotazioni diaristiche: Regna un grande silenzio (1994) e Qualcuno dovrà dopo tutto (1994, Roma)

Maksumić è stato inserito nell'antologia di storia contemporanea della Bosnia ed Erzegovina. Nel 1997 le sue poesie contemporanee vengono pubblicate nell'antologia di Londra. Ha tradotto in italiano in inglese, svedese e polacco. È stato regista, attore teatrale e fondatore del teatro Lik.

Nel luglio 1997 Maksumić è tornato a Mostar.

Nel 2004 ha preso parte agli Incontri internazionali di poesia di Sarajevo.

Opere principaliModifica

PoesieModifica

  • Un uomo in mare (1983)
  • Una parte d’impotenza
  • Come i primi cristiani
  • Gesù sull’asino sta pensando fra sé
  • Diventa fan

RaccolteModifica

  • Regna un grande silenzio (1994)
  • Qualcuno dovrà dopo tutto (1994)

TeatroModifica

  • Indicazioni stradali sparse per terra

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0000 5627 5100 · LCCN (ENno2018093622 · WorldCat Identities (ENno2018-093622