Nefrologia

branca medica che si occupa dei reni
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Storia della nefrologia.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La nefrologia (derivante dall'unione delle parole greche νεϕρός, nefròs, che significa rene, e λόγος, lògos, che significa discorso, studio) è quella branca della medicina interna che si occupa delle malattie renali. Il nefrologo studia il rene dal punto di vista anatomico, fisiologico e patologico. Esso si occupa inoltre di ipertensione arteriosa e dei disordini dell'acqua e degli elettroliti corporei. La nefrologia si occupa, inoltre, di assicurare il supporto sostitutivo renale mediante dialisi ai pazienti con insufficienza renale acuta o cronica. Inoltre, il nefrologo si occupa anche della gestione medica del trapianto di rene.

L'associazione dei nefrologi italiani è la Società Italiana di Nefrologia[1], associazione medico-scientifica libera, apartitica e senza fini di lucro, con sede a Roma. Le sue finalità sono esplicitate nel suo statuto[2].

NoteModifica

Pagine correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 24262 · GND (DE4129395-2
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina