Apri il menu principale

Nel mirino del giaguaro

film del 1979 diretto da Ernest Pintoff
Nel mirino del giaguaro
Nel mirino del giaguaro - jaguar lives.jpg
Joe Lewis "il giaguaro" in una scena del film
Titolo originaleJaguar Lives!
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1979
Durata87 min
RapportoWidescreen
Genereazione
RegiaErnest Pintoff
SceneggiaturaYabo Yablonsky
ProduttoreDerek Gibson
Produttore esecutivoSandy Howard
Distribuzione in italianoP.A.C. Produzioni Atlas Consorziate
FotografiaJohn Cabrera
MusicheRobert O. Raglang
Interpreti e personaggi

«sempre un attimo prima...
... mai un secondo dopo (IL GIAGUARO)»

(Tagline del film)

Nel mirino del giaguaro (Jaguar Lives!) è un film del 1978 diretto da Ernest Pintoff.

TramaModifica

Jonathan Cross, meglio conosciuto con il nome in codice "giaguaro", è un agente segreto al servizio del governo britannico. Grazie alla sua abilità con le arti marziali è spesso impiegato in missioni molto delicate e di elevata pericolosità. Durante una di queste, nel tentativo di sventare un attentato, rimane ferito e assiste alla morte del collega Bret. Questo triste evento lo spinge a ritirarsi in una fattoria con il fido Sensei che lo segue nella guarigione e che lo aiuta ad affinare le sue abilità di kung-fu. Dopo qualche tempo viene raggiunto dalla collega Anna la quale, gli svela cosa ci fosse realmente dietro quell'attentato e anche il nome di chi lo ha ordito, ovvero un certo Esteban. A questo punto il giaguaro si convince a tornare in servizio. Gli viene chiesto di assumere un compito abbastanza arduo: deve far cadere un globale giro di droga che, a quanto pare potrebbe essere responsabile per la scomparsa del suo ex collega. Tra voli multipli e jet-set vari il giaguaro viaggia per il mondo alla ricerca del misterioso Esteban. Dopo aver avuto a che fare con un dittatore sudamericano egoista e maniacale, un signore del crimine con un esercito privato di ninja altamente qualificati e una donna d'affari, senza morale e senza scrupoli, disposta tranquillamente a uccidere chiunque si metta sulla sua strada, il giaguaro arrivato in Spagna, si trova finalmente ad affrontare il misterioso Esteban. Solo a questo punto scopre che l'amico Bret in realtà è ancora vivo.

ProduzioneModifica

CastModifica

La parte del protagonista fu affidata a Joe Lewis un aitante e di bell'aspetto picchiatore professionista (1 metro e 90 cm. per 85 kg. di solidi muscoli) che a quei tempi era già una leggenda nel mondo delle arti marziali americane.[1]

Il resto del cast è composto da personaggi molto noti nel mondo del cinema come: Christopher Lee, John Huston, Donald Pleasence, Capucine e Barbara Bach.

RipreseModifica

Le riprese del film sono avvenute principalmente in Spagna e più precisamente nelle località Belmonte, El Escorial e Valle de los Caídos.

DistribuzioneModifica

Il film è stato distribuito nelle sale italiane nell'estate del 1979.

Data di uscitaModifica

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

La critica all'uscita del film nelle sale cinematografiche non fu particolarmente positiva. In un articolo dell'epoca apparso sul quotidiano La Stampa si legge: "Girato con la mano sinistra da Pintoff, e interpretato (?) dallo sconosciuto Lewis, un tempo autore della «off Hollywood», il film regala alla platea estiva un educato e modesto divertimento. Tra qualche tempo varrà come tappabuco per gli affollati e disimpegnati programmi delle stazioni tv private."[3]

NoteModifica

  1. ^ Federico De Luca, Gli eredi di Bruce Lee, Edizioni Mediterranee, 2000, p. 39, ISBN 882721349X.
  2. ^ a.v., Prime visioni, in La Stampa, nº 150, 1979, p. 31.
  3. ^ P. Per., La spia USA tutta lavoro, in La Stampa, nº 171, 1979, p. 6.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema