Apri il menu principale

Nelsinho Baptista

allenatore di calcio e ex calciatore brasiliano
Nelsinho Baptista
Nazionalità Brasile Brasile
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Kashiwa Reysol
Ritirato 1983 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1967Ponte Preta? (?)
1971-1977San Paolo100 (1)
1977-1981Santos66 (1)
1983Juventus-SP9 (0)
Carriera da allenatore
1985 São Bento
1985-1986 Ponte Preta
1986-1987 Inter de Limeira
1987-1988 Atl. Paranaense
1989 Sp. Barranquilla
1989 América-SP
1990 Novorizontino
1990-1991 Corinthians
1991 Guarani
1991-1992 Palmeiras
1992-1993 Corinthians
1993-1994 Al-Hilal
1994-1996 Verdy Kawasaki
1996 Internacional
1996-1997 Corinthians
1997 Cruzeiro
1998 San Paolo
1999 Colo-Colo
2000 Portuguesa
2000-2001 Ponte Preta
2001-2002 San Paolo
2002-2003 Goiás
2003 Flamengo
2003 São Caetano
2003-2005 Nagoya Grampus
2005 Santos
2005-2006 São Caetano
2007 Ponte Preta
2007 Corinthians
2008-2009 Sport Recife
2009-2014 Kashiwa Reysol
2015-2017 Vissel Kobe
2018 Sport Recife
2019- Kashiwa Reysol
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 maggio 2018

Nelson Baptista Júnior, detto Nelsinho Baptista (Campinas, 22 luglio 1950), è un allenatore di calcio ed ex calciatore brasiliano.

CarrieraModifica

ClubModifica

Ha giocato come terzino[1] iniziando nel 1967 con la Ponte Preta, ma visse il suo miglior momento al San Paolo, dove vinse il Campionato Paulista nel 1975 e totalizzando 262 presenze e sei reti.[2] Giocò anche per Santos, con il quale conquistò il Campionato Paulista 1978, e Juventus-SP.[2]

AllenatoreModifica

Ha allenato molti club, tra cui São Bento, Ponte Preta, Internacional (SP), Atlético Paranaense, América-SP, Novorizontino, Corinthians, Guarani, Palmeiras, Internacional, Cruzeiro, São Paulo, Portuguesa, Goiás e Flamengo.[3] Nel 2005, Nelsinho Baptista si dimise dall'incarico di tecnico del Santos dopo un 7-1 subito dal Corinthians al Pacaembu e un 4-0 dall'Internacional all'Estádio Anacleto Campanella.[2] Nel 2006 è stato assunto dal São Caetano;[3] nel 2007 allenò nuovamente la Ponte Preta e il Corinthians, che al termine del campionato retrocesse in Série B,[2] e successivamente ha guidato lo Sport Recife,[3] alla vittoria del Campionato Pernambucano 2008[2] e della Coppa del Brasile 2008.[4]

Tra le sue esperienze all'estero ci sono Sporting Barranquilla in Colombia, Al-Hilal in Arabia Saudita, Verdy Kawasaki, Nagoya Grampus Eight in Giappone e Colo-Colo in Cile.[3] Il 28 maggio 2009 ha lasciato lo Sport per problemi nello spogliatoio.[5]

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni stataliModifica

San Paolo: 1975
Santos: 1978

AllenatoreModifica

Competizioni stataliModifica

Atlético-PR: 1988
Corinthians: 1997
San Paolo: 1998
Goiás: 2003
Sport: 2008, 2009

Competizioni nazionaliModifica

Corinthians: 1990
Corinthians: 1991
Verdy Kawasaki: 1994, 1995
Kashiwa Reysol: 2013
Verdy Kawasaki: 1994
Kashiwa Reysol: 2012
Sport: 2008
Competizioni internazionaliModifica
Kashiwa Reysol: 2014

NoteModifica

  1. ^ (PT) Nelsinho Batista (Nélson Baptista Júnior), su futpedia.globo.com. URL consultato il 27 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 10 ottobre 2009).
  2. ^ a b c d e (PT) Nelsinho Baptista (ex-lateral da Ponte, São Paulo, Santos e Juventus), Site Oficial Milton Neves. URL consultato il 31 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 20 giugno 2008).
  3. ^ a b c d (PT) Nelsinho Baptista, Sambafoot. URL consultato il 31 luglio 2008.
  4. ^ (PT) Sport teve o caminho mais difícil do torneio, diz Nelsinho, Terra, 12 giugno 2008. URL consultato il 1º agosto 2008.
  5. ^ (PT) Nelsinho Baptista deixa o comando do Sport, O Globo, 28 maggio 2009. URL consultato il 29 maggio 2009.

Collegamenti esterniModifica