Apri il menu principale

PercorsoModifica

Il Neva nasce dalle Prealpi Liguri sul Monte Galero (1.708 m). Lungo il suo corso riceve da destra il rio Pennavaira, suo principale tributario, presso il paese di Cisano sul Neva. Da qui in poi entra nella Piana di Albenga terminando il suo corso presso il centro di Leca. È insieme all'Arroscia uno dei due corsi d'acqua che, confluendo presso Albenga, danno origine al fiume Centa.

AffluentiModifica

 
La confluenze nel Pennavaira, a Cisano

RegimeModifica

 
La confluenza tra Neva (a destra) e Arroscia

Il corso d'acqua ha un regime estremamente torrentizio con piene violente in autunno e magre fortissime in estate.

Portate medie mensiliModifica

Portata media mensile (in m³)
Stazione idrometrica : Cisano sul Neva (1924 - 1953)
 
Fonte : AA.VV., Portate (mc) NEVA (Centa) a Cisano - Annali APAT, dati on-line su simn/dati/alov_portate (consultato nel giugno 2012)

NoteModifica

  1. ^ Gaetano Ferro, Principali corsi d'acqua della Liguria, in Liguria, Collana di bibliografie geografiche delle regioni italiane, Pironti, 1961, pp. 28. URL consultato il 27 luglio 2017.
  2. ^ Portate (mc) NEVA (Centa) a Cisano, dati APAT 1924-1953, on-line su simn/dati/alov_portate Archiviato il 22 luglio 2007 in Internet Archive. (consultato nel giugno 2012)
  3. ^ Centa (PDF), in PIANO DI BACINO STRALCIO SUL RISCHIO IDROGEOLOGICO, Provincia di Savona, 2003, pp. 58. URL consultato il 22 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 29 luglio 2017).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica