Apri il menu principale
New Thing
AutoreWu Ming 1
1ª ed. originale2004
Genereromanzo
Lingua originaleitaliano

New Thing è un romanzo solista di Wu Ming 1, alias Roberto Bui, uno dei cinque scrittori che compongono il collettivo letterario Wu Ming.

Pubblicato nel 2004 in Italia da Einaudi (ISBN 88-06-16276-4).

Indice

TramaModifica

Il romanzo parla della vicenda del Figlio di Whiteman, un serial killer che a Brooklyn tra il 4 aprile 1967 e il 10 giugno 1967 uccide neri legati al mondo jazz d'avanguardia. L'intera vicenda viene narrata da testimonianze delle persone presenti, flashback, articoli del giornale Brooklynite, patchwork di frasi tratte da una immaginaria intervista avvenuta ai giorni d'oggi, registrazioni dell'epoca. L'intero contesto è fortemente descritto dalle vicende storiche e politiche di quegli anni negli Stati Uniti d'America, tra il Black Panter Party e le lotte per i diritti civili dai personaggi presenti.

PersonaggiModifica

  • Augustus Rodney Dowland, musicista jazz di colore più noto come Rowdy-Dow.
  • Héctor Ramirez Delgado, immigrato dominicano.
  • John Coltrane, noto musicista jazz di colore malato di cancro.
  • Green Man, un giardiniere del cimitero.
  • Il direttore, direttore del giornale Brooklynite
  • Sonia Langmut, giornalista del Brooklynite, molto vicina agli ambienti dei jazzisti neri, investiga sul caso.
  • Let's-Play-A-Game
  • Blood Will Tell
  • Thumbtack
  • Heavy Legs
  • W. Ch.
  • Garry Belden, giornalista del Brooklynite, si occupa assieme a Sonia Langmut del caso.
  • Tyrone "Ekundayo" Jackson, sassonofonista jazz di colore.
  • Julia May, compagna di Ekundayo.
  • Git-On-The-Good-Foot
  • Bill Vanneau, pianista jazz di colore.
  • Angela Vanneau, moglie del pianista Bill Vanneau.
  • D.E.M
  • Albert D. Rizzi, capitano di polizia responsabile del caso del Figlio di Whiteman.
  • Undercover, ex poliziotto immischiato nelle operazioni di infiltraggio.
  • Lindani McWhorter, sassofonista jazz dilettante di colore.
  • Tanisha McWhorter, Sorella di Lindani McWhorter.
  • Plotinus Franklin, critico jazz di colore.
  • Joey Cafariello, crooner di scarsa fama.

Altri personaggi citatiModifica

Eventi nel romanzoModifica

  • 2 aprile: Viene aggredito ed ucciso il sassofonista Tyrone "Ekundayo" Jackson. Dall'aggressione si salva, seppur ferita, la sua compagna Julia May.
  • 16 aprile: Viene ucciso il pianista Bill Vanneau.
  • 25 aprile: Viene ucciso il percussionista e batterista David "Kwesi" Gant.
  • 14 maggio: Montgomery Burckhardt, contrabbassista jazz, viene ucciso.
  • 1º giugno: Viene ucciso il sassofonista dilettante Lindani McWhorter
  • 7 giugno: Il giornale Brooklynite riceve tra le tante, una telefonata che viene attribuita al Figlio di Whiteman.
  • 8 giugno: La trasmissione No Schmaltz, riceve una chiamata del Figlio di Whiteman.
  • 10 giugno: Si ritrovano i cadaveri di Héctor Ramirez Delgado e di Plotinus Franklin, uno accanto all'altro in una scena di omicidio reciproco.
  • 12 giugno: Si trova nella sua casa il cadavere in decomposizione di Joey Cafariello, ucciso all'incirca 2 giorni prima.

Voci correlateModifica

  • Wu Ming (il progetto post-Blissett degli autori di Q)

Collegamenti esterniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura