Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'uomo politico, vedi Nicolò Gallo.

«Il critico letterario più lucido che abbia operato sull'ipotesi di un rapporto reciproco e fecondo fra letteratura, critica e cultura, anche politica»

(Michele Rago, "Niccolò Gallo, intellettuale comunista", l'Unità, 7 settembre 1971)

Niccolò Gallo (Roma, 1912Orbetello, 4 settembre 1971) è stato un critico letterario e curatore editoriale italiano alla Arnoldo Mondadori Editore dal 1959 alla morte.

BiografiaModifica

Nel 1962 fu tra i fondatori della rivista Questo e altro.

Il poeta Vittorio Sereni gli dedicò la poesia Niccolò, pubblicata nella raccolta Stella Variabile.

BibliografiaModifica

  • Niccolò Gallo - Vittorio Sereni, L' amicizia, il capirsi, la poesia. Lettere 1953-1971, Loffredo, Napoli 2013
  • Gian Carlo Ferretti, Storia di un editor. Niccolò Gallo, Il Saggiatore, Milano 2015.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN64079307 · ISNI (EN0000 0000 6630 1368 · SBN IT\ICCU\BVEV\003870 · LCCN (ENn82222818 · GND (DE119392755 · BNF (FRcb12342654v (data) · BAV ADV10061972 · WorldCat Identities (ENn82-222818