Nicolás Asencio

calciatore ecuadoriano
Nicolás Asencio
Nazionalità Ecuador Ecuador
Altezza 170 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Termine carriera 2009
Carriera
Squadre di club1
1993Barcelona SC5 (1)
1994Nueve de Octubre? (?)
1995Aucas37 (7)
1996-1998Barcelona SC93 (34)
1999Tecos de la UAG17 (1)
1999-2000Ferro Carril Oeste19 (3)
2000Barcelona SC28 (4)
2001Millonarios14 (2)
2001-2003Barcelona SC107 (35)
2004El Nacional33 (1)
2005Deportivo Cuenca37 (3)
2006Cobreloa12 (2)
2006-2007Barcelona SC39 (12)
2007Wilstermann17 (2)
2008Macará24 (5)
2009Deportivo Quito7 (1)
Nazionale
1995-2003Ecuador Ecuador20 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Nicolás Geovanni Asencio Espinoza (Machala, 26 aprile 1975) è un ex calciatore ecuadoriano, di ruolo attaccante.

CarrieraModifica

ClubModifica

Debutta nel 1993, a 18 anni, nel Barcelona Sporting Club di Guayaquil, segnando un gol nelle cinque partite che gli vengono messe a disposizione dall'allenatore. Nel 1994 e nel 1995 va a fare esperienza nel 9 de Octubre e nell'Aucas. Nel 1996 torna alla società di partenza, segnando 34 reti in 93 partite. Nel 1999 si trasferisce al calcio messicano nei Tecos de la UAG. Nel 1999 passa per una stagione in Argentina, al Ferro Carril Oeste. Nel 2000 torna al Barcelona, per trasferirsi l'anno seguente al CD Los Millonarios.

Nel 2001 torna in Ecuador, segnando in tre stagioni 35 reti per il Barcelona Sporting Club; nel 2004 passa all'El Nacional di Quito, dove segna una rete nelle 33 partite disputate. Dopo brevi esperienze al Corbeloa e al Jorge Wilstermann, nel 2008 gioca al Macará.

NazionaleModifica

Per la nazionale di calcio ecuadoriana, ha fatto parte della lista di 23 convocati al campionato del mondo 2002, totalizzando 20 presenze dal 1995 al 2003.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Barcelona SC: 1997
Deportivo Quito: 2009

Competizioni internazionaliModifica

Millonarios: 2001

Collegamenti esterniModifica