Apri il menu principale

Nicolás Córdova

allenatore di calcio ed ex calciatore cileno
Nicolás Córdova
Nazionalità Cile Cile
Altezza 180 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Universitario
Ritirato 15 febbraio 2013
Carriera
Squadre di club1
1997-2000 Colo-Colo 54 (3)
2000-2001 Unión Española 14 (1)
2001-2002 Perugia 11 (0)
2002 Crotone 14 (1)
2002-2004 Bari 65 (17)[1]
2004-2005 Livorno 5 (0)
2005-2006 Ascoli 12 (0)[2]
2006-2008 Messina 60 (12)
2008-2009 Grosseto 32 (7)[3]
2009-2010 Parma 0 (0)
2010-2012 Brescia 51 (5)[4]
Nazionale
1999Cile Cile U-20 8 (5)
2003-2011 Cile Cile 5 (1)
Carriera da allenatore
2015Cile Cile U-20
2015-2017Palestino
2017-2018Santiago Wanderers
2018-Universitario
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 marzo 2018

Nicolás Andrés Córdova San Cristóbal (Talca, 9 febbraio 1979) è un allenatore di calcio ed ex calciatore cileno, di ruolo centrocampista, tecnico dell'Universitario.

Caratteristiche tecnicheModifica

Regista di centrocampo,[5] è dotato di una buona visione di gioco[6][7] e abile nelle verticalizzazioni e nei calci piazzati.[8][9][10]

CarrieraModifica

ClubModifica

IniziModifica

Inizia la carriera nel Colo-Colo esordendo in Primera División. Dopo quattro stagioni passa all'Unión Española, dove viene notato da un osservatore del Perugia che lo porta in Italia.[11]

Esordisce in Serie A il 26 agosto 2001, a 22 anni, in Inter-Perugia (4-1), giocando titolare e venendo sostituito nell'intervallo da Fabio Gatti.[12] Con Serse Cosmi però trova poco spazio, così il 27 gennaio 2002 passa in prestito al Crotone.[13]

BariModifica

Il 3 giugno 2002 sottoscrive un contratto quadriennale con il Bari, in Serie B.[14] Esordisce con i pugliesi il 14 settembre contro l'Ascoli (2-0 per i galletti), segnando la rete del momentaneo 1-0.[15] Chiude la stagione con 26 presenze e 5 goal. Il 18 ottobre 2003 in occasione di Bari-Triestina (4-1), segna la sua prima doppietta in biancorosso.[16]

Il 23 luglio 2004 passa in compartecipazione al Livorno.[17] Il 31 gennaio 2005 passa in prestito all'Ascoli.[18][19] Il 29 giugno 2005 la compartecipazione viene risolta a favore del Livorno.[20]

MessinaModifica

Il 21 luglio 2006 sottoscrive un contratto biennale con il Messina.[21] Mette a segno la sua prima rete in maglia giallorossa nel derby contro il Catania (2-2), segnando il gol del definitivo pareggio.[22] A fine stagione il Messina retrocede in Serie B. Chiude la stagione con 5 reti realizzate in 23 presenze.

Il 23 febbraio 2008 mette a segno la sua prima doppietta in giallorosso ai danni del Treviso.[23] In seguito al fallimento del Messina resta svincolato.

GrossetoModifica

Il 1º settembre 2008 passa a parametro zero al Grosseto, firmando un contratto annuale con opzione per il secondo.[24][25]

Esordisce con i biancorossi il 7 settembre seguente, in Grosseto-Piacenza (3-0), entrando al 34' della ripresa, e andando a segno su calcio di punizione a 2' dal termine.[26][27] Il 30 maggio 2009 è autore della doppietta che batte il Frosinone (2-1) e che garantisce matematicamente ai maremmani l'accesso ai play-off validi per la promozione in Serie A.[28]

Nella semifinale di andata vinta contro il Livorno (2-0), realizza entrambi gli assist su calcio d'angolo decisivi per le reti di Freddi e Abruzzese.[29] Nel match di ritorno, perso 4-1, effettua il cross che manda in rete Marco Sansovini.[30] A fine stagione resta svincolato.

ParmaModifica

L'8 luglio 2009 passa a parametro zero al Parma.[31]

Esordisce con gli emiliani il 14 agosto in Parma-Novara (1-2), valida per il terzo turno di Coppa Italia, realizzando l'assist per la rete di Alessandro Lucarelli.[32] Sarà la sua unica presenza con i ducali. In Emilia non riesce a trovare spazio,[33] così il 15 gennaio 2010 viene ceduto in compartecipazione al Brescia.[34]

BresciaModifica

Esordisce con i lombardi il 16 gennaio 2010, nel pareggio esterno contro il Cittadella (1-1), subentrando all'89 a Baiocco.[35] Segna la sua prima rete con le rondinelle alla 30ª giornata contro il Gallipoli, con una punizione dai 25 metri.[36] Scende in campo nella finale di ritorno dei play-off contro il Torino, vinta 2-1, giocando titolare.[37]

Il 24 giugno la compartecipazione viene risolta a favore del Brescia.[38]

Titolare nella stagione successiva, il 12 dicembre in Brescia-Sampdoria (1-0), realizza la sua prima rete della stagione con un calcio di punizione battuto dai 20 metri, riportando la sua squadra alla vittoria dopo un'astinenza di oltre tre mesi.[39][40] Il 20 aprile 2011 viene operato all'articolazione dell'alluce destro, chiudendo anzitempo la stagione.[41][42]

A fine stagione le rondinelle retrocedono in Serie B.

La stagione seguente, dopo aver rifiutato la spalmatura dell'ingaggio viene messo fuori rosa.[43] A causa di diverse assenze viene in seguito reintegrato in squadra.[44]

Esordisce in campionato il 22 ottobre 2011 in Grosseto-Brescia (2-0), subentrando al 67' ad Ádám Vass.[45] Torna al gol in campionato il 6 aprile 2012 in Brescia-Verona (2-1), realizzando, a pochi istanti dal termine, con una punizione a giro dal limite, la rete che da il successo alle rondinelle.[46][47] A fine stagione rimane svincolato.[48]

Il 15 febbraio 2013 annuncia il suo ritiro dal calcio giocato.[49]

AllenatoreModifica

Dopo essere stato l'allenatore della Nazionale cilena Under-20 nel 2015, il 21 dicembre dello stesso anno diventa il nuovo tecnico del Palestino.[50] Dopo un periodo negativo per la squadra, ultima in campionato con un solo punto conquistato in sei partite, si dimette l'11 marzo 2017.[51]

NazionaleModifica

Convocato per il Sudamericano U-20 1999, esordisce nella competizione il 5 gennaio 1999 in Cile-Ecuador (2-0), valida per la prima giornata della fase a gironi, subentrando al 58' al posto di Milovan Mirošević.[52] Mette a segno la sua prima rete nella manifestazione sei giorni dopo contro il Venezuela (0-6 il finale), realizzando una doppietta.[53] Chiude la competizione segnando altre tre reti, tra cui una doppietta (la seconda nel torneo) segnata contro il Perù (vittoria per 4-0),[54] in otto presenze totali.

Esordisce con la selezione maggiore il 30 aprile 2003 in Cile-Costa Rica (1-0), subentrando al 68' al posto di Clarence Acuña.[55] Mette a segno la sua prima rete in nazionale il 10 agosto 2011 contro la Francia (1-1 il finale), con un tiro all'incrocio dal limite,[56][57] tornando a disputare un incontro con la Roja a sette anni di distanza dall'ultima apparizione.[58]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 5 maggio 2012.

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionale Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1997   Colo Colo PD 11 1 - - - - - - - - - 11 1
1998 PD 15 1 - - - - - - - - - 11 1
1999 PD 19 1 - - - - - - - - - 15 1
2000 PD 9 0 - - - - - - - - - 9 0
Totale Colo Colo 54 3 - - - - - - 54 3
2001   Unión Española PD 14 1 - - - - - - - - - 14 1
2001-gen. 2002   Perugia A 11 0 CI 3 0 - - - - - - 14 0
gen.-giu. 2002   Crotone B 14 1 CI - - - - - - - - 14 1
2002-2003   Bari B 26 5 CI 6 1 - - - - - - 32 6
2003-2004 B 39+1[59] 12 CI 0 0 - - - - - - 40 12
Totale Bari 65+1 17 6 1 - - - - 72 18
2004-gen. 2005   Livorno A 5 0 CI 5 0 - - - - - - 10 0
gen.-giu. 2005   Ascoli B 8+1[60] 0 CI - - - - - - - - 9 0
2005-2006 A 4 0 CI 2 0 - - - - - - 6 0
Totale Ascoli 12+1 0 2 0 - - - - 15 0
2006-2007   Messina A 23 5 CI 4 1 - - - - - - 27 6
2007-2008 B 37 7 CI 1 0 - - - - - - 38 7
Totale Messina 60 12 5 1 - - - - 65 13
2008-2009   Grosseto B 32+2[60] 7 CI - - - - - - - - 34 7
2009-gen. 2010   Parma A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
gen.-giu. 2010   Brescia B 12+1[60] 2 CI - - - - - - - - 14 2
2010-2011 A 21 2 CI 0 0 - - - - - - 21 2
2011-2012 B 18 1 CI 0 0 - - - - - - 18 1
Totale Brescia 51+1 5 0 0 - - - - 53 5
Totale 318+5 46 22 2 - - - - 345 48

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Cile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
30-4-2003 Santiago del Cile Cile   1 – 0   Costa Rica Amichevole -   68’
11-6-2003 San Pedro Sula Honduras   1 – 2   Cile Amichevole -   65’
18-2-2004 Carson Messico   1 – 1   Cile Amichevole -   46’
10-8-2011 Montpellier Francia   1 – 1   Cile Amichevole 1   65’
4-9-2011 Barcellona Messico   1 – 0   Cile Amichevole -
Totale Presenze 5 Reti 1

NoteModifica

  1. ^ 66 (17) se si comprendono i play-out..
  2. ^ 13 (0) se si comprendono i play-off.
  3. ^ 34 (7) se si comprendono i play-off.
  4. ^ 52 (5) se si comprendono i play-off.
  5. ^ Brescia: Cordova e Budel registi per il centrocampo, calciomercato.com.
  6. ^ Cordova: “attenti al Pescara”[collegamento interrotto], brixiacalcio.it, 16 marzo 2012.
  7. ^ Parma-Show, calciomercato SONTUOSO: Cordova, Di Natale e Panucci!, goal.com, 21 giugno 2009.
  8. ^ Cordova dall'inizio o in panca? In regia è ballottaggio con Rossi, mobile.bresciaoggi.it.
  9. ^ La top 11 degli svincolati: una squadra molto competitiva!, tuttocalciatori.net, 6 settembre 2012.
  10. ^ Benvenuti nel cantiere Grosseto, ricerca.gelocal.it, 20 agosto 2009.
  11. ^ Serie B, il giocatore della settimana: Nicolas Cordova, ecalcioblog.it, 2 giugno 2009. URL consultato il 16 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2009).
  12. ^ Kallon e Vieri da favola decolla l'Inter di Cuper, repubblica.it, 26 agosto 2009.
  13. ^ Chiuso senza botto il mercato del Crotone[collegamento interrotto], ilcrotonese.it, 29 gennaio 2002.
  14. ^ Bari: arriva Cordova dal Perugia, tuttomercatoweb.com, 3 giugno 2002.
  15. ^ Bari-Ascoli 2-0, repubblica.it, 14 settembre 2002.
  16. ^ Bari-Triestina 4-1, risultatitemporeale.net, 18 ottobre 2003.
  17. ^ Mercato, in attesa dei grandi affari Cordova al Livorno, Maresca in viola, repubblica.it, 23 luglio 2004.
  18. ^ Ultime novità in amaranto, ethosweb.net.
  19. ^ Sono arrivati Nicolas Cordova e Simone Motta per l'Ascoli, ilquotidiano.it, 1º febbraio 2005.
  20. ^ Livorno: preso Cordova dal Bari, tuttomercatoweb.com, 29 giugno 2005.
  21. ^ UFFICIALE: Cordova al Messina, tuttomercatoweb.com, 21 luglio 2006.
  22. ^ Catania-Messina 2-2, calciocatania.com.
  23. ^ Treviso-Messina 6-2, transfermarkt.it, 23 febbraio 2008.
  24. ^ Il Grosseto si regala Cordova, goal.com, 2 settembre 2008.
  25. ^ Ultimo giorno di mercato, tuttocalciatori.net, 1º settembre 2008.
  26. ^ Grosseto-Piacenza 3-0 (PDF), paninidigital.com, 7 settembre 2008.
  27. ^ Travolgente Grosseto: stende il Piacenza e guadagna il primato, iltirreno.gelocal.it, 8 settembre 2008.
  28. ^ Grosseto fa festa Il Pisa sprofonda, repubblica.it, 30 maggio 2009.
  29. ^ Grosseto non tradisce Livorno ko nell'andata, repubblica.it, 7 giugno 2009.
  30. ^ Impresa del Livorno, il Grosseto perde la testa, espressorepubblica.it (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2013).
  31. ^ MERCATO: UFFICIALE, CORDOVA AL PARMA, 24oredisport.com, 8 luglio 2009.
  32. ^ Coppa Italia: Parma-Novara 1-2 I piemontesi passano il turno, gazzettadiparma.it, 14 agosto 2009. URL consultato il 13 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 17 agosto 2009).
  33. ^ «Contro il Parma nessuna rivalsa: solo la vittoria», bresciaoggi.it, 14 gennaio 2011.
  34. ^ Mercato: Budel e Cordova al Brescia. Preso Rispoli, sportparma.com, 15 gennaio 2010.
  35. ^ Cittadella-Brescia 1-1[collegamento interrotto], emozionecalcio.it, 16 gennaio 2010.
  36. ^ Gallipoli-Brescia 1-2[collegamento interrotto], emozionecalcio.it, 20 marzo 2010.
  37. ^ Play off di B Brescia-Torino 2-1, il tabellino, calciomercato.com, 13 giugno 2010.
  38. ^ UFFICIALE: Brescia, gli esiti delle comproprietà, tuttomercatoweb.com, 24 giugno 2010.
  39. ^ Brescia 1 - 0 Sampdoria, legaseriea.it, 12 dicembre 2010.
  40. ^ Serie A, Brescia-Sampdoria 1-0: decide Cordova su punizione, blitzquotidiano.it.
  41. ^ Brescia al lavoro: Operazione ok per Cordova, calciomercato.com, 20 aprile 2011.
  42. ^ Brescia, intervento riuscito per Cordova, tuttomercatoweb.com, 20 aprile 2011.
  43. ^ Brescia, ESCLUSIVO/ La resurrezione di Nico Cordova nel weekend Pasquale, seriebnews.com, 7 aprile 2012.
  44. ^ Rosa allargata per Scienza? Ecco tre reintegri[collegamento interrotto], bresciacalcionews.it, 6 settembre 2011.
  45. ^ Grosseto 2 - 0 Brescia[collegamento interrotto], legaseriea.it, 22 ottobre 2011.
  46. ^ Brescia 2 - 1 Verona[collegamento interrotto], legaserieb.it, 6 aprile 2012.
  47. ^ Brescia-Verona 2-1: Una magia di Cordova su punizione condanna i gialloblù, 'Rondinelle' che volano a quota 53, goal.com.
  48. ^ Da Alex a Zambrotta: gli svincolati sportmediaset.mediaset.it
  49. ^ Nicolas Cordova, ufficiale il ritiro, su tuttobari.com.
  50. ^ UFFICIALE: Palestino, l'ex Brescia Cordova è il nuovo tecnico tuttomercatoweb.com
  51. ^ (ES) Nicolás Córdova renunció a la banca de Palestino adnradio.cl
  52. ^ (EN) Chile 2 - 0 Ecuador, su 11v11.com.
  53. ^ (EN) Venezuela 0 - 6 Chile, su 11v11.com.
  54. ^ (EN) Chile 4 - 0 Perù, su 11v11.com.
  55. ^ (EN) Chile 1 - 0 Costa Rica, su 11v11.com.
  56. ^ Amichevoli:Francia-Cile 1-1, gazzetta.it, 10 agosto 2011. URL consultato il 18 ottobre 2011.
  57. ^ Francia-Cile 1-1, la Roja raddrizza il match nel finale con Cordova, su calciosudamericano.it.
  58. ^ (EN) Mexico 1 - 1 Chile, su 11v11.com.
  59. ^ Play-out.
  60. ^ a b c Play-off.

Collegamenti esterniModifica