Apri il menu principale

Nicola D'Antino

scultore italiano

Nicola D'Antino (Caramanico Terme, 1880Roma, 1966) è stato uno scultore italiano.

Allievo ed amico di Francesco Paolo Michetti, nel cenacolo del Convento di Francavilla al Mare, che dal suo maestro prese il nome, incontrò Francesco Paolo Tosti e Basilio Cascella. Il suo stile oscilla tra il veristico ed il liberty.

Studente presso l'Accademia di belle arti di Roma, espose in Italia e in Inghilterra studiando il ruolo architettonico ed urbanistico della scultura. Si forma artisticamente tra Roma e Napoli ma opera principalmente in Abruzzo, specialmente nel capoluogo dove realizza la celebre Fontana luminosa. Venne insignito del titolo di Grande Ufficiale della Corona d'Italia ed ebbe tra i suoi estimatori il conterraneo Gabriele D'Annunzio.

Opere principaliModifica

Tra le opere più conosciute si ricordano la statua della Fontana luminosa all'Aquila e della Vergine Assunta venerata in Caramanico Terme. Celebri sono anche le statue dello sciatore e del timoniere nello Stadio dei Marmi di Roma; sua è inoltre la statua in bronzo raffigurante Francesco Paolo Michetti, eretta nel 1938 davanti al convento di Santa Maria del Gesù di Francavilla al Mare.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN50023031 · ISNI (EN0000 0000 6677 4026 · LCCN (ENn88055753 · GND (DE118859870 · ULAN (EN500078871 · WorldCat Identities (ENn88-055753