Nicola Mameli

patriota e politico italiano
Nicola Mameli
Sideny Sonnino - Mameli - Giustino Fortunato.jpg
Nicola Mameli (centro) con Sidney Sonnino e Giustino Fortunato

Deputato del Regno d'Italia
Collegio Voltri

Dati generali
Partito politico Sinistra
Professione filosofo

Nicola Mameli (Genova, 10 gennaio 1838Genova, 20 gennaio 1901) è stato un patriota e politico italiano, fratello del più noto Goffredo Mameli.

BiografiaModifica

Nacque a Genova da Giorgio e Adelaide Zoagli, della famiglia aristocratica genovese degli Zoagli. Studioso di filosofia fin da adolescente, Nicola Mameli partecipò attivamente alle ultime lotte risorgimentali italiane. Nel 1866, durante la terza guerra d'Indipendenza, si arruolò nel Corpo Volontari Italiani di Giuseppe Garibaldi e come capitano del 3º Reggimento fu ferito nel corso della battaglia di Monte Suello del 3 luglio.

Nel 1882 fu eletto deputato nel collegio di Voltri per la Sinistra dove ricoprì anche il ruolo di sindaco. Raccolse e custodì i manoscritti del fratello Goffredo.

Il 18 maggio 1904 fu fondata a Genova Voltri la "Società Sportiva Nicola Mameli" in suo onore.

BibliografiaModifica

  • Luigi Ambrosoli, La scoperta di Carlo Cattaneo: storia e cronaca dei suoi scritti, 2000

Collegamenti esterniModifica