Apri il menu principale
Nicola Vizzoni
Nicola Vizzoni.jpg
Nicola Vizzoni durante la finale dei campionati del mondo di Mosca 2013.
Nazionalità Italia Italia
Altezza 193 cm
Peso 122 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Lancio del martello
Record
Martello 80,50 m (2001)
Società Fiamme Gialle
Carriera
Nazionale
1995-2014Italia Italia 63[1]
Palmarès
Giochi olimpici 0 1 0
Europei 0 1 0
Giochi del Mediterraneo 2 0 1
Universiadi 1 0 0
Giochi mondiali militari 0 2 0
Campionati mondiali militari 2 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Nicola Vizzoni (Pietrasanta, 4 novembre 1973) è un martellista italiano, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Sydney 2000 e agli Europei di Barcellona 2010.

Vanta 28 titoli nazionali (14 estivi e 14 invernali).

Indice

BiografiaModifica

L'ascesa e la consacrazioneModifica

Iniziò a praticare atletica leggera quando ancora frequentava la scuole medie. La sua prima società sportiva fu il Centro Atletico Versilia.

Il passaggio dal getto del peso al lancio del martello arrivò nel 1989 quando conobbe il suo allenatore Roberto Guidi che lo aiuterà a crescere negli anni.

Nel 1992 passò al gruppo sportivo delle Fiamme Gialle e Roberto Guidi continuò ad essere l'unico allenatore.

Nel 2000 conquistò la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Sydney 2000 (sempre sotto la guida di Guidi) con la misura di 79,64 metri. Dal 2003 divenne capitano della squadra italiana di atletica leggera in base al numero di maglie azzurre. In occasione dei Mondiali 2009, Ivano Brugnetti divenne, per un anno solo, il nuovo capitano della nazionale, ridando poi la fascia al martellista versiliese.

La rinascitaModifica

Nel 2009, ormai trentaseienne, sotto la guida di Riccardo Ceccarini (ex martellista livornese) rilanciò la sua lunga carriera tornando a buoni risultati a livello internazionale con le vittorie in Coppa Europa, Giochi del Mediterraneo e Coppa dei Campioni per club di atletica leggera.

Nel 2010 ai campionati Europei di Barcellona 2010 conquistò la medaglia d'argento con la misura di 79,12 metri lanciato all'ultimo turno.

Il 12 marzo 2011, Vizzoni centrò a Viterbo il suo 23º titolo nazionale[2]. In giugno conseguì il 24º titolo ai campionati assoluti di Torino. Finalista ai Campionati europei di atletica leggera 2012 di Helsinki, fu soltanto secondo ai Campionati italiani assoluti di atletica leggera 2012 di Bressanone dietro a Lorenzo Povegliano. Dal 2013 fu primatista assoluto di partecipazioni ai Campionati del mondo di atletica leggera con nove partecipazioni ininterrotte dal 1997 al 2013.

Il 14 agosto 2014 ottenne la 62ª presenza in nazionale, ai europei di Zurigo. Nell'agosto 2014, entrò a fare parte della Commissione Atleti dell'European Athletic Association. Nell'occasione viene eletto con 379 preferenze.[3]

Dal 2017 si trasferì alla società civile Virtus Lucca dove contribuì alla causa della squadra per le finali dei Campionati italiani di società di atletica leggera.[1]

Record nazionaliModifica

Master M35Modifica

Master M40Modifica

ProgressioneModifica

Cinque volte sopra gli 80 m (quattro volte nel 2001 e una volta nel 2011), in carriera ha concluso dieci stagioni nella top 25 mondiale.[5]

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2014 75,99 m   Rovereto 20-7-2014
2013 77,61 m   Mosca 12-8-2013 21º
2012 76,42 m   Helsinki 28-6-2012 42º
2011 80,29 m   Firenze 5-6-2011
2010 79,12 m   Barcellona 28-7-2010
2009 79,74 m   Campi Bisenzio 17-5-2009
2008 78,79 m   Lucca 10-6-2009 25º
2007 78,21 m   Albufeira 26-6-2007 17º
2006 76,89 m   Faenza 27-9-2006 34º
2005 74,82 m   Firenze 17-6-2005 49º
2004 76,95 m   Firenze 10-7-2004 40º
2003 77,69 m   Viareggio 13-8-2003 37º
2002 78,80 m   Viareggio 23-8-2002 30º
2001 80,50 m   Formia 14-7-2001 13º
2000 79,64 m   Sydney 24-9-2000 23º
1999 79,59 m   Padova 26-6-1999 17º
1998 77,89 m   Roma 9-7-1998 29º
1997 77,10 m   San Marino 17-5-1997 25º
1996 75,30 m   Pretoria 3-2-1996 49º
1995 74,48 m   Pescara 13-9-1995 58º
1994 71,78 m   Pescara 18-6-1994 89º
1992 69,32 m   Firenze 24-5-1992 124º
1991 62,20 m   Tessalonica 9-8-1991 130º

PalmarèsModifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Misura Note
1991 Europei juniores   Salonicco Lancio del martello 62,20 m
1992 Mondiali juniores   Seul Lancio del martello 66,96 m  
1995 Universiadi   Fukuoka Lancio del martello 13º 70,70 m
1997 Giochi del Mediterraneo   Bari Lancio del martello 74,96 m
Mondiali   Atene Lancio del martello 22º 73,42 m
Universiadi   Catania Lancio del martello 75,12 m
1999 Universiadi   Palma di Maiorca Lancio del martello 77,80 m
Mondiali   Siviglia Lancio del martello 78,31 m
Giochi mondiali militari   Zagabria Lancio del martello   Argento 78,04 m
2000 Olimpiadi   Sydney Lancio del martello   Argento 79,64 m  
2001 Giochi del Mediterraneo   Radès Lancio del martello   Oro 78,49 m
Mondiali   Edmonton Lancio del martello 80,13 m
Mondiali militari   Beirut Lancio del martello   Oro 77,93 m
Universiadi   Pechino Lancio del martello   Oro 78,41 m
2002 Europei   Monaco Lancio del martello 13º 77,57 m
Mondiali militari   Tivoli Lancio del martello   Oro 77,80 m
2003 Mondiali   Parigi Lancio del martello 15º 75,76 m
2004 Olimpiadi   Atene Lancio del martello 10º 74,27 m
2005 Giochi del Mediterraneo   Almería Lancio del martello 73,64 m
Mondiali   Helsinki Lancio del martello 25º 70,77 m
2006 Europei   Göteborg Lancio del martello 76,55 m
2007 Mondiali   Ōsaka Lancio del martello 16º 73,64 m
Giochi mondiali militari   Hyderabad Lancio del martello   Argento 74,96 m
2008 Olimpiadi   Pechino Lancio del martello 13º 75,01 m
2009 Giochi del Mediterraneo   Pescara Lancio del martello   Oro 75,92 m
Mondiali   Berlino Lancio del martello 73,70 m
Mondiali militari   Sofia Lancio del martello   Bronzo 78,06 m
2010 Europei   Barcellona Lancio del martello   Argento 79,12 m  
2011 Mondiali   Taegu Lancio del martello 77,04 m
2012 Europei   Helsinki Lancio del martello 75,13 m
Olimpiadi   Londra Lancio del martello 76,07 m
2013 Giochi del Mediterraneo   Mersin Lancio del martello   Bronzo 74,86 m
Mondiali   Mosca Lancio del martello 77,61 m  
2014 Europei   Zurigo Lancio del martello 11° 73,94 m

Campionati nazionaliModifica

Campionati italiani

Coppe e meeting internazionaliModifica

1999
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014

OnorificenzeModifica

  Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana
«Di iniziativa del Presidente della Repubblica»
— 3 ottobre 2000[17]

NoteModifica

  1. ^ a b Nicola Vizzoni, su fidal.it. URL consultato il 23 gennaio 2019.
  2. ^ Lanci: martello tricolore per Vizzoni e Salis, Fidal.it. URL consultato il 21 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2011).
  3. ^ Vizzoni eletto in Commissione EA, Fidal.it, 19 agosto 2014. URL consultato il 23 agosto 2014.
  4. ^ a b c Migliori Prestazioni Italiane Outdoor Master Maschile (PDF), Fidal.it, 20 giugno 2014. URL consultato il 20 giugno 2014.
  5. ^ (EN) Track and Field Statistics - Nicola Vizzoni Top 25 Lists, Trackfield.brinkster.net. URL consultato il 13 agosto 2013.
  6. ^ (EN) Euro Chall Marsa MLT 13 - 14 March[collegamento interrotto], Tilastopaja.org, 10 luglio 2011.
  7. ^ (EN) Euro Chall Mersin TUR 12 - 13 March[collegamento interrotto], Tilastopaja.org, 13 marzo 2005. URL consultato il 10 luglio 2011.
  8. ^ (EN) ECp-WT Tel Aviv ISR 18 - 19 March[collegamento interrotto], Tilastopaja.org, 19 marzo 2006. URL consultato il 10 luglio 2011.
  9. ^ (EN) ECp-w Yalta UKR 17 - 18 March, Tilastopaja.org, 18 marzo 2007. URL consultato il 10 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2009).
  10. ^ (EN) ECp-w Split CRO 15 - 16 March[collegamento interrotto], Tilastopaja.org, 16 marzo 2008. URL consultato il 10 luglio 2011.
  11. ^ In rappresentanza dell'Europa.
  12. ^ (EN) 11th European Cup Winter Throwing, Sofia2011.org. URL consultato il 10 luglio 2011.
  13. ^ (EN) Stockholm SWE 18 - 19 June, Tilastopaja.org, 19 giugno 2011. URL consultato il 10 luglio 2011.
  14. ^ Madrid: vince Vizzoni, terza la Cusma, Fidal.it, 9 luglio 2011. URL consultato il 10 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2011).
  15. ^ Rieti 2011 - Results - Hammer Men - Final[collegamento interrotto], Sito ufficiale del Meeting di Rieti. URL consultato il 10 settembre 2011.
  16. ^ Nelle qualificazioni era stato 4º ma con una misura migliore: 77,59 m
  17. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica