Apri il menu principale

Nihil sub sole novum (o anche Nihil novum sub sole, Nihil sub sole novi, Nihil novi sub sole) è una locuzione latina che dalla Bibbia (Qohelet, 1,9[1]) è entrata nell'uso comune della lingua italiana. Significa "[Non v'è] nulla di nuovo sotto il sole".

Nel passo biblico originale sta a significare che da quando la terra è stata creata, non accade nulla di nuovo su di essa: da millenni si ripetono le stesse situazioni e gli stessi fatti. Nulla è veramente una novità. Nell'uso corrente è usato per prendere atto, spesso con rammarico, che quello che si pensava diverso da certa realtà è invece uguale ad essa.

NoteModifica

  1. ^ Qohelet 1,9, su vatican.va.
    «Ciò che è stato sarà e ciò che si è fatto si rifarà; non c'è niente di nuovo sotto il sole.».

Voci correlateModifica