Nikita Parris

calciatrice inglese

Nikita Josephine Parris (Toxteth, 10 marzo 1994) è una calciatrice inglese, attaccante del Manchester United e della nazionale inglese.

Nikita Parris
NazionalitàBandiera dell'Inghilterra Inghilterra
Altezza162 cm
Calcio
RuoloAttaccante
SquadraManchester United
Carriera
Giovanili
Everton
Squadre di club1
2011-2015Everton37 (12)
2015-2019Manchester City72 (37)
2019-2021Olympique Lione35 (21)
2021-2022Arsenal18 (1)
2022-Manchester United22 (4)
Nazionale
2009-2010Bandiera dell'Inghilterra Inghilterra U-178 (2)
2010-2013Bandiera dell'Inghilterra Inghilterra U-1926 (18)
2014Bandiera dell'Inghilterra Inghilterra U-203 (1)
2014-2016Bandiera dell'Inghilterra Inghilterra U-2312 (6)
2016-Bandiera dell'Inghilterra Inghilterra69 (17)
2021Bandiera della Gran Bretagna Gran Bretagna4 (0)
Palmarès
 Europei di calcio femminile
OroInghilterra 2022
 Europei di calcio femminile Under-19
ArgentoGalles 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 settembre 2022

Con la maglia della nazionale della Gran Bretagna ha preso parte al torneo femminile di calcio dei Giochi della XXXII Olimpiade.

Carriera

modifica

Nikita Parris crebbe calcisticamente nelle giovanili dell'Everton, nelle quali entrò a far parte all'età di 14 anni[1], venendo inserita in alcune occasioni in prima squadra già nella seconda metà nel 2010[1]. Parris, ancora sedicenne, fece il suo esordio nella UEFA Women's Champions League 2010-2011, massima competizione continentale per club, nelle tre partite che l'Everton giocò nella fase di qualificazione e realizzò due reti nella vittoria per 10-0 sulle macedoni del Borec[1]. Giocò anche alcuni minuti nelle successive partite dell'Everton nella fase a eliminazione diretta[2]. Parris venne inserita nella formazione riserve dell'Everton e fece anche il suo esordio nella prima edizione della FA Women's Super League 1, la rinnovata massima serie del campionato inglese[1]. Continuò a giocare nella prima squadra nelle annate successive, realizzando le sue prime reti in campionato nella stagione 2013[2]. Grazie alle prestazioni offerte nel corso della stagione 2014, Parris venne considerata per il premio come migliore giovane calciatrice dell'anno dall'associazione dei calciatori professionistici (PFA) e venne poi inserita nella squadra della stagione 2014 della Super League[3].

Nel gennaio 2015, dopo che l'Everton era retrocesso in seconda serie, Parris venne mandata in prestito al Manchester City per l'intera stagione, potendo così rimanere a giocare nella massima serie inglese[4]. Terminato il prestito, Parris decise di rimanere al Manchester City, firmando un contratto biennale a partire dalla stagione 2016[5]. Col Manchester City Parris tornò a giocare nella UEFA Champions League e al termine della Super League 2016 arrivò la vittoria del campionato nazionale, la prima nella storia del club. Parris rimase al Manchester City per cinque stagioni di fila, vincendo oltre al campionato anche la FA Women's Cup per due volte e la FA Women's League Cup anch'essa per due volte. Nella stagione 2018-2019 Parris realizzò in campionato 19 reti su 19 partite disputate, arrivando, però, seconda nella classifica delle migliori marcatrici del torneo dietro all'olandese Vivianne Miedema dell'Arsenal autrice di due reti in più[6]. Sempre nella stessa stagione, in particolare a novembre 2018, Parris divenne la migliore marcatrice nella storia della FA Women's Super League, superando Eniola Aluko, in testa fino ad allora[7]. Grazie a queste sue prestazioni, Parris vinse il premio di migliore giocatrice della stagione, assegnato dalla Football Writers' Association, facendo il paio con Raheem Sterling, attaccante del Manchester City, vincitore del premio nella categoria maschile[8].

Nel giugno 2019 Parris si è trasferita all'Olympique Lione[9][10]. Ha giocato con la squadra francese per due stagioni consecutive, vincendo nella prima il campionato, la coppa nazionale, la Champions League e il Trophée des Championnes. In Champions League realizzò quattro reti in sei partite disputate, tra le quali una delle reti con cui l'Olympique Lione superò il Bayern Monaco per 2-1 nei quarti di finale, ma saltò la finale dopo aver rimediato un cartellino rosso nella semifinale contro il Paris Saint-Germain[11]. La stagione 2020-2021 vide Parris protagonista sia in campionato, nel quale realizzò 13 reti, sia nelle coppe, sebbene la stagione si concluse per le lionesi senza un trionfo per la prima volta da quindici anni.

Nell'estate 2021 Parris è tornata in Inghilterra, firmando un contratto con l'Arsenal[12], che aveva pagato una quota record nella storia delle Gunners[13].

Il 6 agosto 2022 si trasferisce al Manchester United, firmando un contratto biennale.[14]

Nazionale

modifica
 
Nikita Parris con la maglia della nazionale inglese nel 2018 in una partita contro l'Australia.

Nikita Parris ha fatto parte delle selezioni giovanili dell'Inghilterra, giocando otto partite con la selezione Under-17 e ventisei con la selezione Under-19, scendendo in campo nelle partite di qualificazione alle fasi finali dei campionati europei di categoria. Con la maglia della selezione Under-19 ha preso parte alla fase finale del campionato europeo 2013, nel quale l'Inghilterra conquistò la medaglia d'argento dopo aver perso la finale contro la Francia. Al termine del torneo Parris venne inserita dall'UEFA nella lista dei dieci talenti emersi nel corso della manifestazione[15]. Parris venne convocata da Mo Marley, selezionatrice della nazionale Under-20 inglese, per il campionato mondiale Uner-20 2014, disputatosi in Canada[16].

 
Nikita Parris con la maglia della nazionale inglese nel 2019 in una partita contro la Nuova Zelanda.

Parris fece il suo esordio nella nazionale maggiore il 4 giugno 2016, scendendo in campo al posto di Rachel Daly nel corso del secondo tempo della partita vinta per 7-0 sulla Serbia e valida per le qualificazioni al campionato europeo 2017[17]. Tre giorni dopo, Parris scese in campo nella seconda sfida alla Serbia e realizzò una doppietta nei minuti finali della partita, terminata nuovamente 7-0 per le inglesi[18]. Nel febbraio 2017 venne inserita nella rosa della squadra che partecipò alla seconda edizione della SheBelieves Cup[19]. Due mesi dopo il selezionatore della nazionale, Mark Sampson, la incluse nella rosa della squadra che prese parte al campionato europeo 2017, organizzato nei Paesi Bassi[20]. Nel corso del torneo, che vide l'Inghilterra eliminata in semifinale dalle padrone di casa, Parris giocò solo due partite nella fase a gironi, segnando la rete decisiva nella vittoria per 2-1 sul Portogallo[21].

Dopo aver giocato nella SheBelieves Cup 2018, convocata dal nuovo selezionatore della nazionale, Phil Neville[22], Parris prese parte anche alla SheBelieves Cup 2019[23], che l'Inghilterra vinse per la prima volta. Nella partita pareggiata per 2-2 con gli Stati Uniti Parris realizzò la rete del temporaneo vantaggio delle inglese, rete che contribuì al primo posto dell'Inghilterra nella classifica finale[24]. Due mesi dopo Parris venne annunciata nella squadra inglese che avrebbe preso parte al campionato mondiale 2019, organizzato in Francia[25]. Parris realizzò la sua prima rete, su calcio di rigore, al campionato mondiale nella partita di esordio dell'Inghilterra, vittoriosa per 2-1 sulla Scozia[26]. Parris venne anche nominata migliore giocatrice della partita da parte della FIFA[27]. Parris conquistò un calcio di rigore anche nella partita successiva contro l'Argentina, ma il suo tiro venne parato da Vanina Correa, portiere delle argentine[28], sbagliando un altro calcio di rigore anche nel corso dei quarti di finale contro la Norvegia.

A fine maggio 2021 Parris venne inserita nella rosa della nazionale della Gran Bretagna in vista del torneo femminile dei Giochi della XXXII Olimpiade[29].

Statistiche

modifica

Presenze e reti nei club

modifica

Aggiornate al 6 agosto 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe internazionali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011   Everton SL 1 3 0 CI 0 0 UWCL 5 2 - - - 8 2
2012 SL 1 10 0 CI 3 0 - - - - - - 13 0
2013 SL 1 11 6 CI 3 2 - - - - - - 14 8
2014 SL 1 13 6 CI 3 1 - - - - - - 16 7
Totale Everton 37 12 9 3 5 2 - - 51 17
2015   Manchester City SL 1 13 4 CI 5 4 - - - - - - 18 8
2016 SL 1 16 1 CI 4 3 - - - - - - 20 4
2017 SL 1 6 2 CI 0 0 WCL 7 0 - - - 13 2
2017-2018 SL 1 18 11 CI 6 3 WCL 8 4 - - - 32 18
2018-2019 SL 19 19 CI 4 3 WCL 2 0 - - - 25 22
Totale Manchester City 72 37 19 13 17 4 - - 108 54
2019-2020   Olympique Lione D1 15 8 CF 5 6 WCL 6 4 TC 0 0 26 18
2020-2021 D1 20 13 CF 1 0 WCL 6 2 - - - 27 15
Totale Olympique Lione 35 21 6 6 12 6 0 0 53 33
2021-2022   Arsenal SL 18 1 CI 4 1 WCL 12 3 CL 1 0 35 5
Totale Arsenal 18 1 4 1 12 3 1 0 35 5
2022-2023   Manchester United WSL - - CI - - LC - - - - - -
Totale carriera 162 71 40 23 44 15 1 0 250 109

Cronologia presenze e reti in nazionale

modifica
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-6-2016 Wycombe Inghilterra   7 – 0   Serbia Qual. Euro 2017 -   57’
7-6-2016 Stara Pazova Serbia   0 – 7   Inghilterra Qual. Euro 2017 2   56’
15-9-2016 Nottingham Inghilterra   5 – 0   Estonia Qual. Euro 2017 -   60’
20-9-2016 Lovanio Belgio   0 – 2   Inghilterra Qual. Euro 2017 1   77’
21-10-2016 Doncaster Inghilterra   0 – 0   Francia Amichevole -   58’
25-10-2016 Guadalajara Spagna   1 – 2   Inghilterra Amichevole -   64’
22-1-2017 La Manga del Mar Menor Inghilterra   0 – 1   Norvegia Amichevole -
1-3-2017 Chester Inghilterra   1 – 2   Francia SheBelieves Cup 2017 -   74’
4-3-2017 Harrison Stati Uniti   0 – 1   Inghilterra SheBelieves Cup 2017 -   77’
7-4-2017 Stoke-on-Trent Inghilterra   1 – 1   Italia Amichevole -   90’
10-6-2017 Bienne Svizzera   0 – 4   Inghilterra Amichevole -   63’   71’
1-7-2017 Søborg Danimarca   1 – 2   Inghilterra Amichevole -   63’   75’
19-7-2017 Utrecht Inghilterra   6 – 0   Scozia Euro 2017 - Fase a gironi -   65’
27-7-2017 Tilburg Portogallo   1 – 2   Inghilterra Euro 2017 - Fase a gironi 1
19-9-2017 Birkenhead Inghilterra   6 – 0   Russia Qual. Mondiali 2019 1   61’
20-10-2017 Valenciennes Francia   1 – 0   Inghilterra Amichevole -   84’
24-11-2017 Walsall Inghilterra   4 – 0   Bosnia ed Erzegovina Qual. Mondiali 2019 1   81’
28-11-2017 Colchester Inghilterra   5 – 0   Kazakistan Qual. Mondiali 2019 2
1-3-2018 Columbus Inghilterra   4 – 1   Francia SheBelieves Cup 2018 -   61’
4-3-2018 Harrison Germania   2 – 2   Inghilterra SheBelieves Cup 2018 -   67’
8-3-2018 Orlando Stati Uniti   1 – 0   Inghilterra SheBelieves Cup 2018 -   52’
6-4-2018 Southampton Inghilterra   0 – 0   Galles Qual. Mondiali 2019 -   55’
8-6-2018 Mosca Russia   1 – 3   Inghilterra Qual. Mondiali 2019 1
31-8-2018 Newport Galles   0 – 3   Inghilterra Qual. Mondiali 2019 1
6-10-2018 Nottingham Inghilterra   1 – 0   Brasile Amichevole -   74’
9-10-2018 Londra Inghilterra   1 – 1   Australia Amichevole -   62’
8-11-2018 Maria Enzersdorf Austria   0 – 3   Inghilterra Amichevole -   64’
11-11-2018 Rotherham Inghilterra   0 – 2   Svezia Amichevole -
27-2-2019 Chester Inghilterra   2 – 1   Brasile SheBelieves Cup 2019 -
2-3-2019 Nashville Stati Uniti   2 – 2   Inghilterra SheBelieves Cup 2019 1   88’
5-4-2019 Manchester Inghilterra   0 – 1   Canada Amichevole -
9-4-2019 Swindon Inghilterra   2 – 1   Spagna Amichevole -   83’
25-5-2019 Walsall Inghilterra   2 – 0   Danimarca Amichevole 1   61’
1-6-2019 Brighton & Hove Inghilterra   0 – 1   Nuova Zelanda Amichevole -   68’
9-6-2019 Nizza Inghilterra   2 – 1   Scozia Mondiali 2019 - Fase a gironi 1
14-6-2019 Le Havre Inghilterra   1 – 0   Argentina Mondiali 2019 - Fase a gironi -   87’
19-6-2019 Nizza Giappone   0 – 2   Inghilterra Mondiali 2019 - Fase a gironi -   83’
23-6-2019 Valenciennes Inghilterra   3 – 0   Camerun Mondiali 2019 - Ottavi di finale -   84’
27-6-2019 Le Havre Norvegia   0 – 3   Inghilterra Mondiali 2019 - Quarti di finale -   88’
2-7-2019 Valenciennes Inghilterra   1 – 2   Stati Uniti Mondiali 2019 - Semifinali -   90+5’
6-7-2019 Nizza Inghilterra   1 – 2   Svezia Mondiali 2019 - Finale terzo posto -   74’
29-8-2019 Lovanio Belgio   3 – 3   Inghilterra Amichevole 1   75’
3-9-2019 Bergen Norvegia   2 – 1   Inghilterra Amichevole -   83’
5-10-2019 Middlesbrough Inghilterra   1 – 2   Brasile Amichevole -   74’
8-10-2019 Setúbal Portogallo   0 – 1   Inghilterra Amichevole -
9-11-2019 Londra Inghilterra   1 – 2   Germania Amichevole -   73’
12-11-2019 České Budějovice Rep. Ceca   2 – 3   Inghilterra Amichevole -   64’
6-3-2020 Orlando Stati Uniti   2 – 0   Inghilterra SheBelieves Cup 2020 -   89’
8-3-2020 Harrison Giappone   0 – 1   Inghilterra SheBelieves Cup 2020 -   60’
11-3-2020 Frisco Inghilterra   0 – 1   Spagna SheBelieves Cup 2020 -
9-4-2021 Caen Francia   3 – 1   Inghilterra Amichevole -   46’
13-4-2021 Stoke-on-Trent Inghilterra   0 – 2   Canada Amichevole -   80’
17-9-2021 Southampton Inghilterra   8 – 0   Macedonia del Nord Qual. Mondiali 2023 -   63’
21-9-2021 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 10   Inghilterra Qual. Mondiali 2023 1
23-10-2021 Londra Inghilterra   4 – 0   Irlanda del Nord Qual. Mondiali 2023 -   63’
26-10-2021 Liepāja Lettonia   0 – 10   Inghilterra Qual. Mondiali 2023 -   46’
27-11-2021 Sunderland Inghilterra   1 – 0   Austria Qual. Mondiali 2023 -   70’
17-2-2022 Middlesbrough Inghilterra   1 – 1   Canada Arnold Clark Cup 2022 -   65’
20-2-2022 Norwich Inghilterra   0 – 0   Spagna Arnold Clark Cup 2022 -   45’
23-2-2022 Wolverhampton Inghilterra   3 – 1   Germania Arnold Clark Cup 2022 -   62’
8-4-2022 Skopje Macedonia del Nord   0 – 10   Inghilterra Qual. Mondiali 2023 -   60’
12-4-2022 Belfast Irlanda del Nord   0 – 5   Inghilterra Qual. Mondiali 2023 2   71’
16-6-2022 Wolverhampton Inghilterra   3 – 0   Belgio Amichevole -   81’
24-6-2022 Leeds Inghilterra   5 – 1   Paesi Bassi Amichevole -   81’
30-6-2022 Zurigo Svizzera   0 – 4   Inghilterra Amichevole -   75’
20-7-2022 Brighton & Hove Inghilterra   2 – 1 dts   Spagna Euro 2022 - Quarti di finale -   117’
31-7-2022 Londra Inghilterra   2 – 1 dts   Germania Euro 2022 - Finale -   119’
3-9-2022 Wiener Neustadt Austria   0 – 2   Inghilterra Qual. Mondiali 2023 1   62’
6-9-2022 Stoke-on-Trent Inghilterra   10 – 0   Lussemburgo Qual. Mondiali 2023 1
Totale Presenze 69 Reti 17
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Gran Bretagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
21-7-2021 Sapporo Gran Bretagna   2 – 0   Cile Olimpiadi 2020 - Fase a gironi -   69’
24-7-2021 Sapporo Giappone   0 – 1   Gran Bretagna Olimpiadi 2020 - Fase a gironi -   76’
27-7-2021 Kashima Canada   1 – 1   Gran Bretagna Olimpiadi 2020 - Fase a gironi -
30-7-2021 Kashima Gran Bretagna   3 – 4 dts   Australia Olimpiadi 2020 - Quarti di finale -   96’
Totale Presenze 4 Reti 0

Palmarès

modifica
Manchester City: 2016
Manchester City: 2016-2017, 2018-2019
Manchester City: 2016, 2018-2019
Olympique Lione: 2019
Olympique Lione: 2019-2020
Olympique Lione: 2019-2020
Olympique Lione: 2019-2020

Nazionale

modifica
2019
2022
2022

Individuale

modifica
2018-2019
  1. ^ a b c d (EN) Nikita Parris, su evertonfc.com (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2015).
  2. ^ a b Soccerway.
  3. ^ (EN) WSL Team of the Year: Lucy Bronze is sole Liverpool player, su bbc.com, 26 aprile 2015. URL consultato il 3 luglio 2021.
  4. ^ (EN) Nikita Parris joins Manchester City on season-long loan, su thefa.com, 14 gennaio 2015. URL consultato il 3 luglio 2021.
  5. ^ (EN) Manchester City Women confirm Nikita Parris signing from Everton, su thefa.com, 7 gennaio 2016. URL consultato il 3 luglio 2021.
  6. ^ (EN) Nikita Parris: England and Manchester City forward to leave club, su bbc.com, 11 maggio 2019. URL consultato il 3 luglio 2021.
  7. ^ Giuseppe Berardi, Nikita Parris diventa la miglior marcatrice nella storia della Women's Super League, su lfootball.it, 5 novembre 2018. URL consultato il 3 luglio 2021.
  8. ^ (EN) Sterling and Parris win Football Writers' awards, su mancity.com, 29 aprile 2019. URL consultato il 3 luglio 2021.
  9. ^ (FR) Nikita Parris rejoint l'Olympique Lyonnais, su fr.mancity.com, 21 maggio 2019. URL consultato il 3 luglio 2021.
  10. ^ (EN) OL Féminin unveil four new signings, su ol.fr, 19 giugno 2019. URL consultato il 7 ottobre 2021.
  11. ^ Martina Pozzoli, Il Lione batte il Paris-Saint Germain e vola in finale di Champions, su lfootball.it, 26 agosto 2020. URL consultato il 3 luglio 2021.
  12. ^ (EN) Nikita Parris joins the club, su arsenal.com, 2 luglio 2021. URL consultato il 3 luglio 2021.
  13. ^ Martina Pozzoli, Nikita Parris all'Arsenal. L'acquisto più costoso nella storia delle Gunners, su lfootball.it, 2 luglio 2021. URL consultato il 3 luglio 2021.
  14. ^ (EN) Man Utd Women sign Nikita Parris from Arsenal, su www.manutd.com. URL consultato il 6 agosto 2022.
  15. ^ (EN) Ten emerging talents from Women's U19 finals, su uefa.com, 1º settembre 2013. URL consultato il 3 luglio 2021.
  16. ^ (EN) England squad named for Women's U20 World Cup, su thefa.com, 1º luglio 2014. URL consultato il 3 luglio 2021.
  17. ^ (EN) Clinical Carney hits a hat-trick as England blow away Serbia, su thefa.com, 4 giugno 2016. URL consultato il 3 luglio 2021.
  18. ^ (EN) Seven again in Serbia as England edge closer to Euros, su thefa.com, 7 giugno 2016. URL consultato il 3 luglio 2021.
  19. ^ (EN) Lionesses boss Mark Sampson selects his 23 to face USA, Germany and France, su thefa.com, 21 febbraio 2017. URL consultato il 3 luglio 2021.
  20. ^ (EN) Mark Sampson picks 23 players for UEFA Women's Euro 2017, su thefa.com, 3 aprile 2017. URL consultato il 3 luglio 2021.
  21. ^ (EN) Louise Taylor, Nikita Parris seals victory over Portugal as below-par England win Group D, su theguardian.com, 27 luglio 2017. URL consultato il 3 luglio 2021.
  22. ^ (EN) Phil Neville names England squad for SheBelieves Cup, su thefa.com, 20 febbraio 2018. URL consultato il 3 luglio 2021.
  23. ^ (EN) Phil Neville names England Women's squad for annual SheBelieves Cup, su thefa.com, 19 febbraio 2019. URL consultato il 3 luglio 2021.
  24. ^ Giuseppe Berardi, SheBelieves Cup: spettacolore pareggio tra USA e Inghilterra, su lfootball.it, 3 marzo 2019. URL consultato il 3 luglio 2021.
  25. ^ (EN) Women's World Cup: England boss Phil Neville names 'world-class' squad, su bbc.com, 8 maggio 2019. URL consultato il 3 luglio 2021.
  26. ^ Martina Pozzoli, L'Inghilterra si aggiudica il derby britannico, su lfootball.it, 10 giugno 2019. URL consultato il 3 luglio 2021.
  27. ^ (EN) Laure James, England's history-maker sees reason to believe, su fifa.com, 10 giugno 2019. URL consultato il 3 luglio 2021.
  28. ^ (EN) Women's World Cup: Vanina Correa impresses in Argentina defeat by England, su bbc.com, 14 giugno 2019. URL consultato il 3 luglio 2021.
  29. ^ (EN) Women's Football Squad named for Tokyo 2020, su teamgb.com, 27 maggio 2021. URL consultato il 3 luglio 2021.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica