Niko Kovač

Allenatore di calcio ed ex calciatore croato
Niko Kovač
2019147182952 2019-05-27 Fussball 1.FC Kaiserslautern vs FC Bayern München - Sven - 1D X MK II - 0109 - B70I8408 (cropped).jpg
Kovač nel 2019
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 174 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Monaco
Termine carriera 2009 - giocatore
Carriera
Giovanili
1976-1989non conosciuta SC Rapide Wedding
Squadre di club1
1989-1991non conosciuta Hertha Zehlendorf25 (7)
1991-1996Hertha Berlino148 (16)
1996-1999Bayer Leverkusen77 (8)
1999-2001Amburgo55 (12)
2001-2003Bayern Monaco34 (3)
2003-2006Hertha Berlino75 (8)
2006-2009Salisburgo65 (9)
Nazionale
1996-2008Croazia Croazia83 (15)
Carriera da allenatore
2009-2011SalisburgoGiovanili
2013Croazia Croazia U-21
2013-2015Croazia Croazia
2016-2018Eintracht Francoforte
2018-2019Bayern Monaco
2020-Monaco
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 luglio 2020

Niko Kovač (Berlino Ovest, 15 ottobre 1971) è un allenatore di calcio ed ex calciatore croato, di ruolo centrocampista, tecnico del Monaco.

BiografiaModifica

Il fratello minore, Robert, ritiratosi dal calcio nel 2010, è stato anch'egli giocatore della nazionale croata.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Dal 1991 al 1996 gioca con la casacca dell'Hertha Berlino scendendo in campo 148 volte. Nell'estate 1996 passa al Bayer Leverkusen dove resterà per tre stagioni e successivamente altre due con l'Amburgo. Nel 2001 viene acquistato dal Bayern Monaco, con cui conquista un campionato, una coppa tedesca e una coppa intercontinentale.

Dal 2006 gioca in Austria, nel Salisburgo allenato da Giovanni Trapattoni, con il quale ha vinto il campionato nella stagione 2006-2007.

Il 29 maggio 2009 dichiara il ritiro dal calcio giocato.[1]

NazionaleModifica

Vanta 83 presenze (1 in meno del fratello)[2] e 15 reti in Nazionale maggiore,[3] di cui è stato il capitano dal 2004 al 2008,[4] per poi abbandonare la carriera con essa nel gennaio 2009, pochi mesi prima del ritiro dal calcio giocato; con la selezione croata ha disputato 2 Mondiali (2002 e 2006) e 2 Europei (2004 e 2008). Dopo Euro 2008 ha lasciato la Nazionale.[3]

AllenatoreModifica

Esordi e nazionale croataModifica

Dopo aver allenato dal 2009 al 2011 la seconda squadra del Salisburgo, il 21 gennaio 2013 viene nominato, insieme al fratello, alla guida della nazionale croata Under-21. Il 16 ottobre 2013 il commissario tecnico Igor Štimac rassegna le dimissioni dalla nazionale maggiore e la panchina viene affidata al giovane Kovač. Il 9 settembre 2015, dopo una sconfitta contro la Norvegia nelle qualificazioni al campionato d'Europa 2016, viene esonerato.

Eintracht FrancoforteModifica

L'8 marzo 2016 subentra sulla panchina dell'Eintracht Francoforte al posto dell'esonerato Armin Veh. Con l'Eintracht consegue degli ottimi risultati, la salvezza il primo anno e un un'undicesimo posto il secondo e la vittoria di Coppa di Germania contro il Bayern Monaco nel 2018, tornando a far vincere un trofeo al club di Francoforte 30 anni dopo l'ultima volta.[5]

Bayern MonacoModifica

Il 13 aprile 2018 il Bayern Monaco comunica l'ingaggio di Kovač come allenatore a decorrere dalla stagione 2018-2019.[6] Dopo aver vinto la Supercoppa di Germania a inizio stagione (5-0 contro l'Eintracht Francoforte, ex squadra del tecnico croato), a maggio conduce la squadra bavarese alla vittoria del campionato e della Coppa di Germania (3-0 in finale contro l'RB Lipsia): grazie a questi due successi, Kovač diventa il primo nella storia del calcio tedesco a conseguire un double sia da giocatore che da allenatore.

Il 3 novembre 2019, in seguito ad un avvio di stagione 2019-2020 contrassegnato da risultati altalenanti,[7] il club comunica la rescissione consensuale del contratto con il tecnico, dopo la sconfitta per 5-1 sul campo dell'Eintracht Francoforte.[8][9]

MonacoModifica

Il 19 luglio 2020 viene ufficializzato come nuovo tecnico del Monaco, in sostituzione di Robert Moreno.[10]

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-12-1996 Casablanca Marocco   2 – 2   Croazia Amichevole -   46’
12-12-1996 Casablanca Croazia   1 – 1   Rep. Ceca Amichevole -
29-3-1997 Spalato Croazia   1 – 1   Danimarca Qual. Mondiali 1998 -
11-10-1997 Lubiana Slovenia   1 – 3   Croazia Qual. Mondiali 1998 -   87’   90’
15-11-1997 Kiev Ucraina   1 – 1   Croazia Qual. Mondiali 1998 -   57’
13-11-1999 Saint-Denis Francia   3 – 0   Croazia Amichevole -   85’
23-2-2000 Spalato Croazia   0 – 0   Spagna Amichevole -   67’
29-3-2000 Zagabria Croazia   1 – 1   Germania Amichevole 1   73’
26-4-2000 Vienna Austria   1 – 2   Croazia Amichevole -
28-5-2000 Zagabria Croazia   0 – 2   Francia Amichevole -
16-8-2000 Bratislava Slovacchia   1 – 1   Croazia Amichevole -   82’
2-9-2000 Bruxelles Belgio   0 – 0   Croazia Qual. Mondiali 2002 -   11’
11-10-2000 Zagabria Croazia   1 – 1   Scozia Qual. Mondiali 2002 -   89’
25-4-2001 Varaždin Croazia   2 – 2   Grecia Amichevole -   46’
2-6-2001 Varaždin Croazia   4 – 0   San Marino Qual. Mondiali 2002 -   64’
6-6-2001 Riga Lettonia   0 – 1   Croazia Qual. Mondiali 2002 -   89’
15-8-2001 Dublino Irlanda   2 – 2   Croazia Amichevole -   81’
5-9-2001 Serravalle San Marino   0 – 4   Croazia Qual. Mondiali 2002 1   30’
17-4-2002 Zagabria Croazia   2 – 0   Bosnia ed Erzegovina Amichevole -   46’
8-5-2002 Pécs Ungheria   0 – 2   Croazia Amichevole 1   72’
3-6-2002 Niigata Croazia   0 – 1   Messico Mondiali 2002 - 1º turno -
8-6-2002 Kashima Italia   1 – 2   Croazia Mondiali 2002 - 1º turno -
13-6-2002 Yokohama Ecuador   1 – 0   Croazia Mondiali 2002 - 1º turno -   59’
21-8-2002 Varaždin Croazia   1 – 1   Galles Amichevole -   61’
29-3-2003 Zagabria Croazia   4 – 0   Belgio Qual. Euro 2004 -   77’
2-4-2003 Varaždin Croazia   2 – 0   Andorra Qual. Euro 2004 -   46’   73’
30-4-2003 Solna Svezia   1 – 2   Croazia Amichevole 1   46’
11-6-2003 Tallinn Estonia   0 – 1   Croazia Qual. Euro 2004 1
20-8-2003 Ipswich Inghilterra   3 – 1   Croazia Amichevole -   11’   73’
6-9-2003 Andorra la Vella Andorra   0 – 3   Croazia Qual. Euro 2004 1   33’
10-9-2003 Bruxelles Belgio   2 – 1   Croazia Qual. Euro 2004 -   83’
15-11-2003 Zagabria Croazia   1 – 1   Slovenia Qual. Euro 2004 -
19-11-2003 Lubiana Slovenia   0 – 1   Croazia Qual. Euro 2004 -
18-2-2004 Spalato Croazia   1 – 2   Germania Amichevole -   55’
28-4-2004 Skopje Macedonia   0 – 1   Croazia Amichevole -   46’
29-5-2004 Fiume Croazia   1 – 0   Slovacchia Amichevole -   46’
5-6-2004 Copenaghen Danimarca   1 – 2   Croazia Amichevole -
13-6-2004 Leiria Svizzera   0 – 0   Croazia Euro 2004 - 1º turno -
17-6-2004 Leiria Croazia   2 – 2   Francia Euro 2004 - 1º turno -
21-6-2004 Lisbona Croazia   2 – 4   Inghilterra Euro 2004 - 1º turno 1
18-8-2004 Varaždin Croazia   1 – 0   Israele Amichevole - cap.
4-9-2004 Reykjavík Croazia   3 – 0   Ungheria Qual. Mondiali 2006 - cap.
8-9-2004 Göteborg Svezia   0 – 1   Croazia Qual. Mondiali 2006 - cap.
9-10-2004 Zagabria Croazia   2 – 2   Bulgaria Qual. Mondiali 2006 - cap.
16-11-2004 Dublino Irlanda   1 – 0   Croazia Amichevole - cap.
9-2-2005 Gerusalemme Israele   3 – 3   Croazia Amichevole - cap.   63’
26-3-2005 Zagabria Croazia   4 – 0   Islanda Qual. Mondiali 2006 2 cap.   55’
30-3-2005 Zagabria Croazia   3 – 0   Malta Qual. Mondiali 2006 - cap.   77’
4-6-2005 Sofia Bulgaria   1 – 3   Croazia Qual. Mondiali 2006 - cap.
17-8-2005 Spalato Croazia   1 – 1   Brasile Amichevole - cap.   87’
3-9-2005 Reykjavík Islanda   1 – 3   Croazia Qual. Mondiali 2006 - cap.
7-9-2005 Ta' Qali Malta   1 – 1   Croazia Qual. Mondiali 2006 - cap.
8-10-2005 Zagabria Croazia   1 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2006 - cap.   15’
12-11-2005 Coimbra Portogallo   2 – 0   Croazia Amichevole - cap.
1-3-2006 Basilea Croazia   3 – 2   Argentina Amichevole - cap.   82’
23-5-2006 Vienna Austria   1 – 4   Croazia Amichevole - cap.   57’
28-5-2006 Osijek Croazia   2 – 2   Iran Amichevole - cap.   23’
7-6-2006 Lancy Croazia   1 – 2   Spagna Amichevole - cap.   68’
13-6-2006 Berlino Brasile   1 – 0   Croazia Mondiali 2006 - 1º turno - cap.   32’   40’
18-6-2006 Norimberga Giappone   0 – 0   Croazia Mondiali 2006 - 1º turno - cap.
22-6-2006 Stoccarda Croazia   2 – 2   Australia Mondiali 2006 - 1º turno 1 cap.
16-8-2006 Livorno Italia   0 – 2   Croazia Amichevole - cap.   46’
6-9-2006 Mosca Russia   0 – 0   Croazia Qual. Euro 2008 - cap.
7-10-2006 Zagabria Croazia   7 – 0   Andorra Qual. Euro 2008 - cap.   69’
11-10-2006 Zagabria Croazia   2 – 0   Inghilterra Qual. Euro 2008 - cap.   63’
15-11-2006 Tel Aviv Israele   3 – 4   Croazia Qual. Euro 2008 - cap.
24-3-2007 Zagabria Croazia   2 – 1   Macedonia Qual. Euro 2008 - cap.
2-6-2007 Tallinn Estonia   0 – 1   Croazia Qual. Euro 2008 - cap.
6-6-2007 Zagabria Croazia   0 – 0   Russia Qual. Euro 2008 - cap.
22-8-2007 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina   3 – 5   Croazia Amichevole 2 cap.
8-9-2007 Zagabria Croazia   2 – 0   Estonia Qual. Euro 2008 - cap.
17-11-2007 Skopje Macedonia   2 – 0   Croazia Qual. Euro 2008 - cap.
21-11-2007 Londra Inghilterra   2 – 3   Croazia Qual. Euro 2008 - cap.
6-2-2008 Spalato Croazia   0 – 3   Paesi Bassi Amichevole - cap.   70’
26-3-2008 Glasgow Scozia   1 – 1   Croazia Amichevole - cap.   45’   46’
24-5-2008 Fiume Croazia   1 – 0   Moldavia Amichevole 1 cap.   59’
31-5-2008 Budapest Ungheria   1 – 1   Croazia Amichevole 1 cap.
8-6-2008 Vienna Austria   0 – 1   Croazia Euro 2008 - 1º turno - cap.
12-6-2008 Klagenfurt am Wörthersee Croazia   2 – 1   Germania Euro 2008 - 1º turno - cap.
20-6-2008 Vienna Croazia   1 – 1 dts
(1 – 3 dcr)
  Turchia Euro 2008 - Quarti di finale - cap.
6-9-2008 Zagabria Croazia   3 – 0   Kazakistan Qual. Mondiali 2010 1 cap.
10-9-2008 Zagabria Croazia   1 – 4   Inghilterra Qual. Mondiali 2010 - cap.   60’
11-10-2008 Charkiv Ucraina   0 – 0   Croazia Qual. Mondiali 2010 - cap.   45’
Totale Presenze 83 Reti (10º posto) 15

Statistiche da allenatoreModifica

ClubModifica

Statistiche aggiornate al 2 novembre 2019. In grassetto le competizioni vinte.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
mar.-giu. 2016   Eintracht Francoforte BL 9+2[11] 4+1 0+1 5+0 CG 0 0 0 0 - - - - - - - - - - 11 5 1 5 45,45 Sub., 16º
2016-2017 BL 34 11 9 14 CG 6 2 3 1 - - - - - - - - - 40 13 12 15 32,50 11º
2017-2018 BL 34 14 7 13 CG 6 6 0 0 - - - - - - - - - - 40 20 7 13 50,00
Totale Eintracht Francoforte 79 30 17 32 12 8 3 1 - - - - - - - - 91 38 20 33 41,76
2018-2019   Bayern Monaco BL 34 24 6 4 CG 6 6 0 0 UCL 8 4 3 1 SG 1 1 0 0 49 35 9 5 71,43
2019-nov. 2019 BL 10 5 3 2 CG 2 2 0 0 UCL 3 3 0 0 SG 1 0 0 1 16 10 3 3 62,50 Resc. cons.
Totale Bayern Monaco 44 29 9 6 8 8 0 0 11 7 3 1 2 1 0 1 65 45 12 8 69,23
2020-2021   Monaco L1 5 3 2 0 CF 0 0 0 0 - - - - - - - - - - 5 3 2 0 60,00 in corso
Totale carriera 128 62 28 38 20 16 3 1 11 7 3 1 2 1 0 1 161 86 34 41 53,42

NazionaleModifica

Squadra Naz dal al Record
G V N P % Vittorie
Croazia U21   21 gennaio 2013 16 ottobre 2013 7 5 0 2 71,43
Squadra Naz dal al Record
G V N P % Vittorie
Croazia   16 ottobre 2013 9 settembre 2015 19 10 5 4 52,63

Nazionale nel dettaglioModifica

Stagione Squadra Competizione Piazzamento Andamento Reti
Giocate Vittorie Pareggi Sconfitte % Vittorie GF GS DR
2013   Croazia Qual. Mondiale (Play-off) Qualificato 2 1 1 0 50,00 2 0 +2
giugno 2014 Mondiale Fase a gironi 3 1 0 2 33,33 6 6 0
2014 Qual. Europeo Esonerato 4 3 1 0 75,00 10 1 +9
2015 4 1 2 1 25,00 6 4 +2
Dal 2013 al 2015 Amichevoli 6 4 1 1 66,67 12 5 +7
Totale Croazia 19 10 5 4 52,63 36 16 +20

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica
Bayern Monaco: 2002-2003
Bayern Monaco: 2002-2003
Red Bull Salisburgo: 2006-2007, 2008-2009
Competizioni internazionaliModifica
Bayern Monaco: 2001

AllenatoreModifica

ClubModifica

Eintracht Francoforte: 2017-2018
Bayern Monaco: 2018-2019
Bayern Monaco: 2018
Bayern Monaco: 2018-2019

NoteModifica

  1. ^ (EN) Red Bull ace Niko Kovac retires, su austriantimes.at, 29 maggio 2009. URL consultato il 15 giugno 2014.
  2. ^ (EN) Robert Kovač - national football team player, su eu-football.info. URL consultato il 22 gennaio 2019.
  3. ^ a b (EN) Sweden's Allback quits national team; Croatia's Kovac next, su cbc.ca. URL consultato il 28 novembre 2019.
  4. ^ (EN) Niko Kovac: Croatia Fans Have Faith in the World Cup's Least Experienced Manager, su bleacherreport.com, 15 aprile 2014. URL consultato il 15 giugno 2014.
  5. ^ Sky Sport, Germania, l'Eintracht vince la Coppa: Bayern ko, su sport.sky.it. URL consultato il 22 gennaio 2019.
  6. ^ (DE) Niko Kovač wird ab 1. Juli 2018 neuee Trainer des FC Bayern, su fcbayern.com, 13 aprile 2018.
  7. ^ Bayern, è ufficiale: esonerato il tecnico Niko Kovac, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita, 3 novembre 2019.
  8. ^ (DE) FC Bayern und Niko Kovač trennen sich, su FC Bayern München, 3 novembre 2019.
  9. ^ Il Bayern Monaco e Kovac si separano: fatale il ko di Francoforte, Corriere dello Sport, 3 novembre 2019.
  10. ^ (FR) Niko Kovac nommé entraîneur de l’AS Monaco, su asmonaco.com, 19 luglio 2020.
  11. ^ Spareggi per la retrocessione.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica