Nikon D600

Nikon D600
Nikon D600 Front View.jpg
TipoDSLR
FormatoFX
Risoluzione del sensore24,3 Megapixel
Sistema d'innesto obiettiviNikon F-mount
MirinoReflex a pentaprisma
EsposimetroTTL con sensore RGB
ISO100 - 6.400
Tempida 30 s a 1/4000 s; modalità Bulb
Modalità di esposizioneP, S, A, M, U1, U2, Scene, "no flash", auto
Bracketing
Anteprima profondità di campo
Blocco esposizione
Esposizione multipla
Flash integratoSi
Velocità massima con flash-sync1/200sec
Paese di produzioneThailandia

La Nikon D600 è una fotocamera reflex (DSLR) prodotta dalla Nikon Corporation, annunciata il 13 settembre 2012. È la prima DSLR Nikon con sensore full-frame per il mercato consumer. Ha un sensore in Formato Nikon FX prodotto da Sony[1] di 24,3 milioni di pixel.

Il corpo è tropicalizzato, la struttura è in alluminio con parti in lega di magnesio, il peso è notevolmente inferiore rispetto alle altre DSLR in formato FX "solo" 760 g (850g con batteria e memorie). Include un pop-up flash.

È presente la funzione di ritaglio DX automatico dell'area immagine quando viene innestato un obiettivo DX per il formato APS-C.

La Nikon D600 è dotata di motore autofocus per utilizzare gli obiettivi AF e AF-D, è inoltre dotata di ghiera per accoppiamento ai che garantisce la compatibilità con tutti gli obiettivi ai, ai-s e pre-ai modificati.

È stato riscontrato che, in alcune fotocamere, il sensore tende a sporcarsi a causa di uno sfregamento della scatola dello specchio.[2][3] Dopo solo un anno dal lancio è stata sostituita dalla D610 di pari caratteristiche ma con un otturatore diverso.

NoteModifica

  1. ^ Nikon D600 / Sony IMX128 24 Mp Image Sensor, su chipworks.secure.force.com. URL consultato il 13-11-2012.
  2. ^ Nikon - sito ufficiale
  3. ^ tomshw.it. URL consultato il 17 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2013).

Altri progettiModifica

  Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia