Nino Assirelli

ciclista su strada italiano
Nino Assirelli
Nino Assirelli.JPG
Nino Assirelli nel 1957
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Termine carriera 1962
Carriera
Squadre di club
1952-1957Arbos
1957Cilo
1958Legnano
1959-1960Ignis
1960Ferrys
1961-1962Ignis
 

Giovannino Assirelli (San Varano di Forlì, 23 luglio 1925Forlì, 8 luglio 2018) è stato un ciclista su strada italiano.

CarrieraModifica

Passato professionista nel 1952, fu gregario agli ordini di Ercole Baldini e Pasquale Fornara ed ebbe anche la possibilità di vincere alcune corse fra cui la tappa di Madrid nella Vuelta a España del 1960. Nel Giro del 1954 si classificò terzo dietro agli svizzeri Carlo Clerici e Hugo Koblet, grazie alla famosa "fuga bidone" della sesta tappa (con arrivo all'Aquila), nella quale arrivò al traguardo insieme a Clerici con più di mezz'ora di vantaggio sul gruppo dei migliori.

Il suo nome è però legato alla tappa Torino-San Pellegrino del Giro del 1953, nella quale dopo 7 km lasciò in solitaria il gruppo e giunse da solo sul traguardo dopo 223 km di fuga.

PalmarèsModifica

  • 1948 (Dilettanti, una vittoria)
Coppa Valle del Metauro
  • 1953 (Arbos, una vittoria)
14ª tappa Giro d'Italia
  • 1955 (Arbos, una vittoria)
Classifica generale Giro di Puglia e Lucania
  • 1960 (Ignis, una vittoria)
6ª tappa Vuelta a España

PiazzamentiModifica

Grandi giriModifica

1953: ritirato
1954: 3º
1955: 55º
1956: 31º
1958: 69º
1961: 42º
1957: 51º
1960: ritirato

ClassicheModifica

1955: 64º
1956: 35º
1957: 137º
1959: 95º
1960: 113º
1952: 58º
1954: 75º
1955: 67º
1956: 52º
1958: 93º
1959: 21º

Collegamenti esterniModifica