Nino Assirelli

ciclista su strada italiano
Nino Assirelli
Nino Assirelli.JPG
Nino Assirelli nel 1957
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1962
Carriera
Squadre di club
1952-1957 Arbos
1957 Cilo
1958 Legnano
1959-1960 Ignis
1960 Ferrys
1961-1962 Ignis
 

Giovannino Assirelli (San Varano di Forlì, 23 luglio 1925Forlì, 8 luglio 2018) è stato un ciclista su strada italiano.

CarrieraModifica

Passato professionista nel 1952, fu gregario agli ordini di Ercole Baldini e Pasquale Fornara ed ebbe anche la possibilità di vincere alcune corse fra cui la tappa di Madrid nella Vuelta a España del 1960. Nel Giro del 1954 si classificò terzo dietro agli svizzeri Carlo Clerici e Hugo Koblet, grazie alla famosa "fuga bidone" della sesta tappa (con arrivo all'Aquila), nella quale arrivò al traguardo insieme a Clerici con più di mezz'ora di vantaggio sul gruppo dei migliori.

Il suo nome è però legato alla tappa Torino-San Pellegrino del Giro del 1953, nella quale dopo 7 km lasciò in solitaria il gruppo e giunse da solo sul traguardo dopo 223 km di fuga.

PalmarèsModifica

  • 1948 (Dilettanti, una vittoria)
Coppa Valle del Metauro
  • 1953 (Arbos, una vittoria)
14ª tappa Giro d'Italia
  • 1955 (Arbos, una vittoria)
Classifica generale Giro di Puglia e Lucania
  • 1960 (Ignis, una vittoria)
6ª tappa Vuelta a España

PiazzamentiModifica

Grandi giriModifica

1953: ritirato
1954: 3º
1955: 55º
1956: 31º
1958: 69º
1961: 42º
1957: 51º
1960: ritirato

ClassicheModifica

1955: 64º
1956: 35º
1957: 137º
1959: 95º
1960: 113º
1952: 58º
1954: 75º
1955: 67º
1956: 52º
1958: 93º
1959: 21º

Collegamenti esterniModifica