Njasviž

Njasviž (in bielorusso: Нясві́ж; in russo: Несвиж, traslitt. Nesviž; in lituano: Nesvyžius, in polacco: Nieśwież) è una città della Bielorussia. È un centro amministrativo nella voblasc' di Minsk e sede di un Patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, il Castello di Njasviž.

Njasviž
comune
(BE) Нясвіж
(RU) Несвиж
Njasviž – Stemma
Njasviž – Bandiera
Njasviž – Veduta
Njasviž – Veduta
Localizzazione
StatoBielorussia Bielorussia
RegioneMinsk
DistrettoNjasviž
Territorio
Coordinate53°13′N 26°41′E / 53.216667°N 26.683333°E53.216667; 26.683333 (Njasviž)
Altitudine182 m s.l.m.
Abitanti14 500 (2004)
Altre informazioni
Cod. postale222603 e 222620
Prefisso+375-177
Fuso orarioUTC+3
Targa5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Bielorussia
Njasviž
Njasviž
Sito istituzionale

StoriaModifica

 
La città in una stampa del 1604.

I primi documenti che parlano della città di Njasviž risalgono all'anno 1223. In poco tempo essa cadde sotto il potere di uno stato vicino, il Granducato di Lituania. Nel XV secolo, quando era ancora una piccola città, divenne possedimento della famiglia Radziwiłł. Da allora e fino al 1939 il ramo principale di quella famiglia sviluppò Niasviž come la propria residenza.

Nel 1562, poco prima che il Granducato di Lituania si unisse al Regno di Polonia per creare la Confederazione polacco-lituana, qui venne stampato il primo libro in bielorusso (all'epoca non esisteva la lingua bielorussa nel senso comune del termine).

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

  • Il Castello di Njasviž. Grande residenza della famiglia Radziwiłł, in stile rinascimentale-barocco, eretta su un castello medievale fra il 1582 al 1604. Profondamente trasformata e ampliata nel XVIII secolo, hanno valso alla città l'iscrizione nelle liste del Patrimonio dell'umanità dell'UNESCO,
 
Il Castello di Njasviž

AmministrazioneModifica

GemellaggiModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN9146029515035821822 · BNF (FRcb178329739 (data)