Apri il menu principale

Nnamdi Oduamadi

calciatore nigeriano
Nnamdi Oduamadi
Nazionalità Nigeria Nigeria
Altezza 175 cm
Peso 65 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
1997-2008Bianco e Blu.svg Pepsi FA
2009-2010Milan
Squadre di club1
2010-2011Milan1 (0)
2011-2012Torino11 (3)
2012-2013Varese16 (2)
2013-2014Brescia14 (0)
2014Varese12 (4)
2014-2015Crotone12 (1)
2015Latina16 (2)
2015-2016Milan0 (0)
2016HJK28 (7)
2017-2018Milan0 (0)
2018-2019Tirana11 (1)
Nazionale
200?Nigeria Nigeria U-17? (?)
200?Nigeria Nigeria U-20? (?)
2011-2013Nigeria Nigeria U-237 (1)[1]
2012-2014Nigeria Nigeria12 (4)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 settembre 2018

Nnamdi Chidiebere Oduamadi, detto anche Odu[2] (Lagos, 17 ottobre 1990), è un calciatore nigeriano, attaccante svincolato.

CarrieraModifica

ClubModifica

Incomincia a muovere i primi passi della sua carriera a 7 anni nella Pepsi Football Academy di Lagos,[3] dove rimane fino al 2008 quando si trasferisce in Italia e, dopo un provino positivo, viene tesserato dal Milan nel gennaio 2009 e viene inserito nella formazione Primavera.[4] Trascorre due anni nelle giovanili rossonere, vincendo la Coppa Italia Primavera nel 2010, 25 anni dopo l'ultimo successo del club lombardo in questa competizione.

Il 20 luglio 2010, nell'ambito dell'operazione che porta Sōkratīs Papastathopoulos in maglia rossonera, il Milan cede metà del suo cartellino al Genoa,[5] garantendosi tuttavia le prestazioni del calciatore per la stagione 2010-2011,[6] nella quale Oduamadi viene aggregato alla prima squadra. Il 18 settembre 2010 esordisce in campionato nella sfida interna contro il Catania[4][7] subentrando all'85º minuto a Filippo Inzaghi.[8] Nel 2010 disputa anche il Torneo di Viareggio e si distingue come uno dei giovani più promettenti della Primavera allenata da Giovanni Stroppa.

Il 24 maggio 2011 il cartellino di Oduamadi viene totalmente riscattato dal Milan, che ufficializza un maxi-scambio con il Genoa che prevede il ritorno in rossoblù di Sōkratīs Papastathopoulos, il ritorno in rossonero di Alberto Paloschi e i riscatti di Kevin-Prince Boateng e Marco Amelia.[9]

Il 30 giugno seguente viene ceduto in prestito con diritto di riscatto per la comproprietà al Torino.[10] Esordisce in maglia granata il 28 agosto 2011, segnando il gol vittoria nella trasferta contro l'Ascoli.[11] Il 20 maggio 2012 segna il primo di due gol nella partita giocata allo Stadio Olimpico contro il Modena, vittoria che riporta in Serie A la squadra granata dopo 3 anni di Serie B.[12][13][14]

L'11 luglio 2012 passa al Varese in prestito con diritto di riscatto e controriscatto.[15] Il 13 maggio 2013 segna il suo secondo gol in campionato nella partita pareggiata per 1-1 contro il Crotone.

Il 26 luglio 2013 viene ceduto dal Milan al Brescia in prestito con diritto di riscatto e contro-riscatto.[16] Dopo 6 mesi di parentesi bresciana, Oduamadi torna al Varese con la stessa formula del suo precedente trasferimento.[17]

L'8 agosto 2014 passa in prestito fino al 30 giugno 2015 al Crotone.[18]

Il 21 gennaio 2015 passa sempre in prestito al Latina.[19] Il 7 febbraio fa il suo esordio con i pontini nella gara esterna contro l'Avellino procurandosi un rigore poi fallito da Rubén Olivera e venendo espulso poco dopo.[20] A fine stagione non viene riscattato dal Latina, quindi ritorna al Milan. Tornato al Milan nel mercato invernale 2016 passa in prestito alla squadra finlandese HJK, sempre in prestito, fino al 31 dicembre 2016. Nel mercato invernale 2017 fa ritorno nuovamente al Milan, in cui rimane anche la stagione successiva, aggregato, pur avendo già 26 anni, alla squadra Primavera,[21] Viene convocato per la trasferta di Roma per la prima volta il 25 febbraio 2018[senza fonte].

Il 31 agosto 2018, dopo essere rimasto svincolato, firma un contratto biennale per il Tirana.[22] È poi tornato in Italia poiché ha affrontato una delicata operazione[23] all'ospedale Niguarda di Milano per risolvere una lussazione della clavicola che premeva su vasi sanguigni e trachea, provocata da un fortuito scontro di gioco nel campionato albanese. Il calciatore, secondo i medici dell'ospedale milanese, rischiava la vita[24].

NazionaleModifica

Dopo aver ricevuto alcune convocazioni nella Nazionale nigeriana Under-17 ai tempi della Pepsi Football Academy, viene chiamato anche tra i preselezionati per il Mondiale Under-20 2009 con la sua selezione giovanile, ma alla fine viene escluso dalla lista dei 23 partecipanti a causa di un infortunio.[3][25]

Nel 2011 con la Nazionale nigeriana Under-23 prende parte a 2 gare di qualificazione per il Campionato africano di calcio Under-23 2011, contro Guinea Equatoriale[26] e Tanzania,[27] e alle qualificazioni per il torneo di calcio dei X Giochi panafricani (4 presenze e un gol conto la Liberia[28]).

Prima della partita contro la Guinea Equatoriale Under-23 viene convocato per la prima volta nella Nazionale maggiore dal CT Samson Siasia per la gara contro l'Etiopia del 27 marzo 2011, valida per le qualificazioni alla Coppa d'Africa 2012,[29] ma viene successivamente stato lasciato all'Under-23 e poi si riunisce al gruppo della Nazionale maggiore per l'amichevole contro il Kenya del 29 marzo seguente,[30][31] nella quale tuttavia non scende in campo.[32] Il 23 maggio 2012 esordisce nella Nazionale maggiore nigeriana nel corso dell'amichevole disputata a Lima contro il Perù,[33] subentrando a Ejike Uzoenyi nel secondo tempo.[34] Il 27 marzo 2013 segna la sua prima rete con la maglia della Nazionale, nel corso dei minuti di recupero della partita valevole per le Qualificazioni al Mondiale 2014 giocata a Calabar contro il Kenya (1-1).[35]

Convocato dal CT Stephen Keshi per la Confederations Cup 2013 in Brasile, ha esordito nella manifestazione il 17 giugno 2013 nella prima partita della fase a gironi contro Tahiti segnando una tripletta (prima in carriera) nel 6-1 finale[36] diventando così il primo giocatore africano e il nono in assoluto a realizzare tre gol in una sola partita di Confederations Cup.[37]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 24 ottobre 2018

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011   Milan A 1 0 CI 0 0 UCL[38] - - - - - 1 0
2011-2012   Torino B 11 3 CI 0 0 - - - - - - 11 3
2012-2013   Varese B 16 2 CI 0 0 - - - - - - 16 2
2013-gen. 2014   Brescia B 14 0 CI 2 1 - - - - - - 16 1
gen.-giu. 2014   Varese B 12 4 CI - - - - - - - - 12 4
Totale Varese 28 6 0 0 - - - - 28 6
2014-gen. 2015   Crotone B 12 1 CI 1 0 - - - - - - 13 1
gen.-giu. 2015   Latina B 16 2 CI - - - - - - - - 16 2
2015-mar. 2016   Milan A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Milan 1 0 0 0 - - - - 1 0
2016   HJK VL 28 7 CF 2 0 UEL 4 0 - - - 34 7
gen.-giu. 2017   Milan A - - CI - - - - - - - - 0 0
2017-2018 A - - CI - - UEL - - - - - 0 0
2018-2019   Tirana KS 8 1 CA 2 0 - - - - - - 10 1
Totale carriera 115 19 6 1 4 0 - - 125 20

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Nigeria
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-5-2012 Lima Perù   1 – 0   Nigeria Amichevole -
27-3-2013 Calabar Nigeria   1 – 1   Kenya Qual. Mondiali 2014 1
31-5-2013 Houston Messico   2 – 2   Nigeria Amichevole -
5-6-2013 Nairobi Kenya   0 – 1   Nigeria Qual. Mondiali 2014 -
12-6-2013 Windhoek Namibia   1 – 1   Nigeria Qual. Mondiali 2014 -
17-6-2013 Belo Horizonte Tahiti   1 – 6   Nigeria Conf. Cup 2013 - 1º turno 3
20-6-2013 Salvador Nigeria   1 – 2   Uruguay Conf. Cup 2013 - 1º turno -
14-8-2013 Durban Sudafrica   0 – 2   Nigeria Amichevole -
7-9-2013 Calabar Nigeria   2 – 0   Malawi Qual. Mondiali 2014 -
10-9-2013 Kaduna Nigeria   4 – 1   Burkina Faso Amichevole -
13-10-2013 Addis Abeba Etiopia   1 – 2   Nigeria Qual. Mondiali 2014 -
18-11-2013 Londra Italia   2 – 2   Nigeria Amichevole -
28-5-2014 Londra Nigeria   2 – 2   Scozia Amichevole -
6-9-2014 Abuja Nigeria   2 – 3   Rep. del Congo Qual. Coppa d'Africa 2015 -
Totale Presenze 14 Reti 4

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni giovaniliModifica

Milan: 2009-2010

Competizioni nazionaliModifica

Milan: 2010-2011

NoteModifica

  1. ^ Il 29 maggio 2011 disputa un'amichevole contro la Costa Rica che la Federazione calcistica della Costa Rica conteggia tra quelle della Nazionale maggiore mentre la Federazione calcistica della Nigeria tra quelle dell'Under-23 (Dream Team V):
  2. ^ Alberto Vaneria, "Tormentone" nomi: Odu e Sokratis, milannews.it, 14 agosto 2010. URL consultato il 25 settembre 2010.
  3. ^ a b Fabiana Della Valle, Internet e corsa. Ecco Oduamadi il vice-Pato, La Gazzetta dello Sport, 18 agosto 2010, p. 12.
  4. ^ a b Maurizio Ferrari, La Primavera può attendere..., milannews.it, 25 settembre 2010. URL consultato il 4 febbraio 2012.
  5. ^ Salvatore Trovato, Ufficiale: Papastathopoulos è un giocatore del Milan, milannews.it, 20 luglio 2010. URL consultato il 5 febbraio 2012.
  6. ^ Matteo Calcagni, Zigoni, oggi il primo giorno da genoano, milannews.it, 22 luglio 2010. URL consultato il 25 settembre 2010.
  7. ^ (EN) Rick D'Andrea, Weekly Italy Youth Report: Libor Kozak Goal Wins It For Lazio, goal.com, 20 settembre 2010. URL consultato il 5 febbraio 2012.
  8. ^ Milan-Catania 1-1, legaseriea.it, 18 settembre 2010. URL consultato il 4 febbraio 2012.
  9. ^ Antonio Gaito, Ufficiale: Milan, acquistato Amelia e ceduto Sokratis al Genoa, tuttomercatoweb.com, 14 giugno 2011. URL consultato il 5 febbraio 2012.
  10. ^ Oduamadi al Toro, torinofc.it, 30 giugno 2011. URL consultato il 5 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2011).
  11. ^ Silvano Tauceri, Toro da rimonta: Bianchi e Oduamadi sbancano Ascoli, il Giornale Sport, 28 agosto 2011. URL consultato il 5 febbraio 2012.
  12. ^ Fabrizio Turco, Festa Toro: è in Serie A. con una giornata d'anticipo, La Gazzetta dello Sport, 20 maggio 2012. URL consultato il 21 maggio 2012.
  13. ^ Battuto il Modena, inizia la festa. Il Torino torna in serie A, la Repubblica, 20 maggio 2012. URL consultato il 21 maggio 2012.
  14. ^ Alessandro Franchetti, Festa Torino: è Serie A, Sport Mediaset, 20 maggio 2012. URL consultato il 21 maggio 2012.
  15. ^ Oduamadi al Varese, varese1910.it, 11 luglio 2012. URL consultato l'11 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2016).
  16. ^ Nnamdi Oduamadi al Brescia Calcio, bresciacalcio.it, 26 luglio 2013. URL consultato il 26 luglio 2013.
  17. ^ Mercato: bentornato Odu, varese1910.it, 31 gennaio 2014. URL consultato il 31 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).
  18. ^ Grande colpo per l’attacco, arriva Oduamadi, fccrotone.it, 8 agosto 2014. URL consultato l'8 agosto 2014.
  19. ^ Oduamadi è nerazzurro Archiviato il 23 aprile 2015 in Internet Archive. uslatinacalcio.it
  20. ^ Calcio - Avellino, un cuore grande così: Castaldo urla sul Latina Archiviato il 7 febbraio 2015 in Internet Archive. irpinianews.it
  21. ^ Dario D'Angelo, Milan, Oduamadi torna in Primavera: c’era una volta «Odu»…, Calcio News 24, 29 settembre 2017. URL consultato il 9 ottobre 2017.
  22. ^ (SQ) Nnamdi Oduamadi vishet dy vite bardheblu, su kftirana.al, 31 agosto 2018.
  23. ^ Un difensore gli schiaccia la clavicola e rischia la vita: attaccante salvato al Niguarda, su milanotoday.it.
  24. ^ Studiolabo Srl, a, su www.ospedaleniguarda.it. URL consultato il 9 gennaio 2019.
  25. ^ (EN) Injury knocks out Nigeria's Nnamdi Oduamadi from U-20 World Cup, vanguardngr.com, 9 febbraio 2009. URL consultato il 4 febbraio 2012.
  26. ^ (EN) Olympic Eagles crush Eq Guinea, kickoff.com, 26 marzo 2011. URL consultato il 4 febbraio 2012.
  27. ^ (EN) Nigeria 3:0 Tanzania, supersport.com, 19 giugno 2011. URL consultato il 4 febbraio 2012.
  28. ^ (EN) Nigeria maul Liberia 6-1 in Benin, kickoff.com, 1º maggio 2011. URL consultato l'11 maggio 2012.
  29. ^ (EN) Oduamadi handed first Nigeria call, BBC Sport, 10 marzo 2011. URL consultato l'11 maggio 2012.
  30. ^ (EN) Ephraim Nwosu, Oduamadi joins Eagles today, soccerstarng.com, 28 marzo 2011. URL consultato l'11 maggio 2012.
  31. ^ (EN) NFF opens gates for Kenya friendly, soccerstarng.com, 29 marzo 2011. URL consultato l'11 maggio 2012.
  32. ^ (EN) Nigeria fire past Kenya, mtnfootball.com, 29 marzo 2011. URL consultato l'11 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2013).
  33. ^ (EN) Babajide Alaka, Former U-23 winger Nnamdi Oduamadi set to jet out for Peru friendly, goal.com, 15 maggio 2012. URL consultato il 24 maggio 2012.
  34. ^ (EN) Nigeria: Peru's Pizzaro Nails Eagles, allafrica.com, 24 maggio 2012. URL consultato il 24 maggio 2012.
  35. ^ Nigeria 1 vs 1 Kenya, goal.com, 23 marzo 2013. URL consultato il 27 marzo 2013.
  36. ^ Luca Calamai, Confederations Cup, Nigeria-Tahiti 6-1. Tripletta di Oduamadi, La Gazzetta dello Sport, 17 giugno 2013. URL consultato il 18 giugno 2013.
  37. ^ Antonio Vitiello, Oduamadi scatenato, tripletta contro Tahiti ed è record, milannews.it, 17 giugno 2013. URL consultato il 18 giugno 2013.
  38. ^ Non inserito nella lista UEFA.

Collegamenti esterniModifica