Apri il menu principale

Viktor Pavlovič Nogin

rivoluzionario e politico russo
(Reindirizzamento da Nogin)
Viktor Pavlovič Nogin
Nogin VP.jpg

Presidente della Commissione centrale di controllo del Partito Comunista
Durata mandato 16 marzo 1921 –
22 maggio 1924
Predecessore carica istituita
Successore Dmitrij Kurski

Sindaco di Mosca
Durata mandato Settembre –
Novembre 1917
Predecessore carica istituita
Successore Mikhail Pokrovsky

Dati generali
Partito politico Partito Comunista Russo (bolscevico)

Viktor Pavlovič Nogin (Mosca, 14 febbraio 1878Mosca, 22 maggio 1924) è stato un rivoluzionario e politico russo, dal 1922 sovietico.

Indice

BiografiaModifica

Il 17 settembre 1917 è il primo bolscevico eletto presidente del Soviet dei deputati degli operai di Mosca, carica che occupa fino al 14 novembre, quando tale organo si fonde con il Soviet dei deputati dei soldati, dando vita al Soviet moscovita dei deputati degli operai e dei soldati[1].

Dal 27 settembre al 5 ottobre, alla Conferenza democratica panrussa si batte per la partecipazione dei Bolscevichi al Parlamento provvisorio. Durante la Rivoluzione d'Ottobre dirige il Comitato militare rivoluzionario a Mosca, dopodiché entra a far parte del primo Sovnarkom della RSFS Russa in qualità di Commissario del popolo al commercio e all'industria[1].

NoteModifica

  1. ^ a b (RU) Ногин Виктор Павлович, in Хронос. URL consultato in data 05-07-2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN8542348 · ISNI (EN0000 0000 4796 449X · LCCN (ENnr95006454 · GND (DE132263548 · WorldCat Identities (ENnr95-006454