Apri il menu principale

Non pensarci

film del 2007 diretto da Gianni Zanasi

TramaModifica

Stefano Nardini è un musicista rock che, giunto ai 36 anni, vive una fase di crisi esistenziale. Non sicuro di come potrà proseguire la sua carriera e la sua vita, decide di far ritorno momentaneamente a Rimini dalla famiglia. Qui, come mai fatto prima, riuscirà a farsi carico dei problemi altrui e ad assumersi quel senso di responsabilità che gli mancava. Lo aiuteranno in ciò e verranno contraccambiati la sorella e il fratello.

Colonna sonoraModifica

Valerio Mastandrea esegue nel film un preludio di Fryderyk Chopin, precisamente Op. 28 N°7, non presente nella colonna sonora originale, che invece attinge alla scena contemporanea.

Presenti nel film anche due brani tratti da La Traviata di Giuseppe Verdi: Dell'invito trascorsa è già l'ora e l'aria È strano!... Ah, fors'è lui

RiconoscimentiModifica

Serie televisivaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Non pensarci - La serie.

Ispirata al film, è stata realizzata una serie televisiva omonima, con gli stessi interpreti del film, Valerio Mastandrea, Giuseppe Battiston, Anita Caprioli, e con la partecipazione di Luciana Littizzetto. La serie ha debuttato il 18 maggio 2009 alle 23 su Fox (canale 110 di Sky) e in prima visione in chiaro, il 28 giugno 2010 su LA7[1]. La serie è composta da 12 episodi diretti da Gianni Zanasi e Lucio Pellegrini.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema