Novatus Rugambwa

arcivescovo cattolico tanzaniano
Novatus Rugambwa
arcivescovo della Chiesa cattolica
Novatus Rugambwa (cropped).jpg
Template-Archbishop.svg
 
TitoloTagaria
(titolo personale di arcivescovo)
Incarichi attuali
Incarichi ricoperti
 
Nato8 ottobre 1957 (62 anni) a Bukoba
Ordinato diacono5 gennaio 1986 dal vescovo Nestorius Timanywa
Ordinato presbitero6 luglio 1986 dal vescovo Nestorius Timanywa
Nominato arcivescovo6 febbraio 2010 da papa Benedetto XVI
Consacrato arcivescovo18 marzo 2010 dal cardinale Tarcisio Bertone, S.D.B.
 

Novatus Rugambwa (Bukoba, 8 ottobre 1957) è un arcivescovo cattolico tanzaniano e diplomatico della Santa Sede.

BiografiaModifica

Infanzia e formazioneModifica

Novatus Rugambwa è nato l'8 ottobre 1957 a Bukoba, in Tanzania. È figlio di Benedetto Rugambwa e di sua moglie Leocadia. È stato battezzato nella sua città natale il 3 novembre successivo. Dal 1964 al 1968 ha frequentato la scuola elementare cattolica Nyakatare a Bukoba e, dopo aver scelto di seguire la sua vocazione sacerdotale, dal 1968 al 1971 è stato alunno del Seminario di Rutabo. Dopo essersi laureato, dal 1972 al 1975 ha frequentato la scuola secondaria al Seminario Minore di Santa Maria a Rubya. Si è poi trasferito all'Itaga Minor Seminary a Tabora, dove ha studiato dal 1976 al 1977. Nel 1978, è stato obbligato a svolgere il servizio militare, come tutti i diplomati delle scuole superiori della Tanzania.

Dal 1979 al 1981 Rugambwa ha studiato filosofia al Seminario Maggiore Regionale Ntungamo a Bukoba. Successivamente, si è trasferito a Roma, presso la Pontificia Università Urbaniana, dove nel 1984 ha ottenuto una laurea specialistica in teologia cattolica. Ha poi insegnato dal 1984 al 1986 nel Seminario Minore di Santa Maria a Rubya. Il 5 gennaio 1986 è stato ordinato diacono nella Cattedrale Mater Misericordiae di Bukoba, dal vescovo Nestorius Timanywa. Rugambwa è stato ordinato presbitero il 6 luglio dello stesso anno dallo stesso vescovo. Successivamente, ha lavorato come assistente nella parrocchia di Nshamba. Dal 1987 al 1991 ha frequentato la Pontificia Accademia Ecclesiastica a Roma, dove si è laureato con una tesi sul tema della riforma della Curia romana a partire dal Concilio Vaticano II. Con una tesi che porta il titolo di "Ecclesia semper reformanda" gli è stato assegnato un dottorato presso la Pontificia Università Urbaniana.

Carriera diplomaticaModifica

Il 1º luglio 1991 è entrato ufficialmente nel servizio diplomatico della Santa Sede. In primo luogo, è stato nominato vicesegretario della nunziatura apostolica a Panamá. Nel 1992 è stato promosso segretario nella nunziatura medesima. Papa Giovanni Paolo II lo ha insignito, il 24 luglio 1992, del titolo onorifico di Cappellano di Sua Santità. Dal 1994 al 1997 mons. Rugambwa è stato assunto come segretario nelle nunziature apostoliche nella Repubblica del Congo e in Gabon. Si è trasferito alla nunziatura apostolica in Pakistan nel 1997. Nel 2000 Rugambwa è andato in Oceania, dove ha svolto incarichi nella nunziature nelle Isole Cook, nelle Figi, negli Stati Federati di Micronesia, nelle Kiribati, nelle Isole Marshall, a Nauru, in Nuova Zelanda, a Palau, nelle Samoa, nelle Tonga e a Vanuatu. Il 5 giugno 2001 papa Giovanni Paolo II gli ha conferito il titolo di prelato d'onore di Sua Santità. Rugambwa nel 2004, ha svolto incarichi nelle nunziature in Indonesia e Timor Est. Il 28 giugno 2007 papa Benedetto XVI lo ha nominato sottosegretario del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti.

Vescovo e nunzio apostolicoModifica

Il 6 febbraio 2010 papa Benedetto XVI lo ha nominato arcivescovo titolare, titolo personale, di Tagaria e contemporaneamente nunzio apostolico in São Tomé e Príncipe. Non molto tempo dopo, il 20 febbraio 2010, il Papa lo ha nominato anche nunzio apostolico in Angola. La sua consacrazione episcopale è avvenuta il 18 marzo 2010, nella Basilica di San Pietro in Vaticano, per mano del cardinale salesiano Tarcisio Bertone, segretario di stato, assistito da Pier Giorgio Micchiardi, vescovo di Acqui, e Nestorius Timanywa, vescovo di Bukoba.

Il 5 marzo 2015 papa Francesco lo ha nominato nunzio apostolico in Honduras. Il 29 marzo 2019 lo stesso papa lo ha nominato nunzio apostolico in Nuova Zelanda e delegato apostolico nell'Oceano Pacifico e, nei mesi successivi, anche nunzio apostolico nelle Figi, a Palau, nelle Isole Marshall, nelle Kiribati, a Nauru e nelle Tonga.

Genealogia episcopaleModifica

Successione apostolicaModifica

OnorificenzeModifica

  Cappellano di Sua Santità
— 24 luglio 1992
  Prelato d'onore di Sua Santità
— 5 giugno 2001

Collegamenti esterniModifica