Apri il menu principale
O iubelo de core
AutoreJacopone da Todi
1ª ed. originaleXV secolo
Generepoesia
Sottogenerelauda
Lingua originaleitaliano (volgare umbro)

O iubelo de core è una lauda di Jacopone da Todi.

La lauda vuole esprimere gli irrazionali sentimenti che l'amore mistico infonde nel credente; è un'estasi molto simile a quella rappresentata da Bernini nella Transverberazione di santa Teresa d'Avila. Esprime bene questo concetto il ritmo spezzettato della composizione, che vuole rispecchiare lo stato confusionale nel quale si trova la mente di chi è colpito dalla follia mistica.

A differenza di ciò che accade in altre opere di Jacopone da Todi, in questa lauda l'amore per Dio non si esprime nella mortificazione di sé ma in una gioia indescrivibile, che ricorda molto, più che l'amore intellettuale, una violentissima passione fisica.

BibliografiaModifica

  • Romano Luperini, Pietro Cataldi, Lidia Marchiani, Franco Marchese, il nuovo La scrittura e l'interpretazione, volume 1, Palumbo editore, ISBN 978-88-8020-843-3

Altri progettiModifica