Apri il menu principale

Oasi naturale Abetina di Selva Grande

riserva naturale italiana
Oasi naturale Abetina di Selva Grande
Tipo di areaoasi
Codice EUAPEUAP0990
StatiItalia Italia
RegioniAbruzzo Abruzzo
ProvinceChieti Chieti
ComuniCastiglione Messer Marino
Superficie a terra550 ha
Provvedimenti istitutiviD.C.C. 4, 08.12.96
GestoreWWF Italia
Abetina.png
Mappa di localizzazione

Coordinate: 41°53′30.13″N 14°24′02.11″E / 41.891702°N 14.400586°E41.891702; 14.400586

L'Oasi naturale Abetina di Selva Grande è un'area naturale protetta dell'Abruzzo istituita nel 1996[1][2]. È una delle Oasi delle Abetine gestite dal WWF Italia e si trova nel comune di Castiglione Messer Marino in provincia di Chieti.

TerritorioModifica

Il parco si estende per 550 ettari[3]. La zona, situata totalmente in territorio montano, si sviluppa tra il Monte Fischietto ed il Monte Castelfraiano, in cui raggiunge la culminazione massima. L'altitudine va dai 1000 m del letto del fiume Sinello che qui nasce, ai 1415 metri della vetta. L'oasi è suddivisa in tre parti: la zona dell'abete, la faggeta e la zona pascolo.[4]

Quest'ultima nel medioevo era parte integrante del feudo di Lupara, il cui lascito è palesato dai resti del castello che dà nome al monte, ossia il Castelfraiano, nonché dal convento dei Minori Conventuali, del cui complesso rimane oggi solo la Chiesa di Santa Maria del Monte. L'importanza ti tale feudo per l'economia di Castiglione è testimoniata inoltre dal fatto che per questi territori passava il tratturo Ateleta-Biferno.

FloraModifica

La flora è identica a quella dell'Abetina di Rosello di cui pare essere una prosecuzione naturale, nonché limitrofa. L'abetina è formata da abete bianco, talvolta misto a faggio ed altre specie come acero (acero di Lobelius), tasso, tiglio, frassino maggiore, l'olmo montano, il carpino montano, il cerro, il nocciolo, il sorbo montano, croco, scilla, sigillo di Salomone, l'aquilegia.[4]

FaunaModifica

NoteModifica

  1. ^ Fonte: Ministero dell'Ambiente. Archiviato il 4 giugno 2015 in Wikiwix.
  2. ^ Fonte: www.parks.it
  3. ^ Fonte: www.parks.it. I 550 ettari sono indicati anche dal Ministero dell'Ambiente. Altre fonti indicano invece una superficie di 800 ha: Oasi WWF delle Abetine Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive. su www.amicianimali.it e su www.tuttoabruzzo.it.
  4. ^ a b c d AA.VV, Oasi WWF delle Abetine, su amicianimali.it. URL consultato il 16/11/2009 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  5. ^ a b Abruzzoturismo, Abetina "Selva Grande", su conoscere.abruzzoturismo.it. URL consultato il 9 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica