Oaxaca (stato)

stato messicano
Oaxaca
stato federato
Estado Libre y Soberano de Oaxaca
Oaxaca – Stemma Oaxaca – Bandiera
Localizzazione
StatoMessico Messico
Amministrazione
CapoluogoOaxaca de Juárez
GovernatoreGabino Cué
Data di istituzione1823
Territorio
Coordinate
del capoluogo
17°05′N 96°45′W / 17.083333°N 96.75°W17.083333; -96.75 (Oaxaca)Coordinate: 17°05′N 96°45′W / 17.083333°N 96.75°W17.083333; -96.75 (Oaxaca)
Altitudine1 644 m s.l.m.
Superficie93 793 km²
Abitanti3 801 962 (2010)
Densità40,54 ab./km²
Comuni571
Altre informazioni
Cod. postale68-71
Fuso orarioUTC-6
ISO 3166-2MX-OAX
Nome abitantiOaxaqueño
Cartografia
Oaxaca – Localizzazione
Sito istituzionale

L'Oaxaca (pronuncia uahàka) è uno stato del Messico meridionale, in gran parte situato a ovest dell'Istmo di Tehuantepec.

Confina ad ovest con il Guerrero, a nord-ovest con il Puebla, a nord con il Veracruz, ad est con il Chiapas e a sud si affaccia sull'Oceano Pacifico e sul golfo di Tehuantepec.

La sua capitale è la città di Oaxaca de Juárez dalla caratteristica architettura coloniale.

Indice

StoriaModifica

Periodo precolombiano 900 A.C. - 1500 D.C.Modifica

Questa regione (specialmente la valle di Oaxaca) è abitata fin dai tempi antichi dai Mixtechi, che ne occupano la parte occidentale, e dagli Zapotechi, che ne occupano la parte orientale. Gli Aztechi chiamavano la zona Huaxyácac (pronuncia uascïàkak) che significa "Luogo degli alberi di Huaje".

Periodo spagnolo XV - XVIII secoloModifica

Gli spagnoli furono in grado di conquistare l'area solo nel 1521 e dopo aspre lotte.

Messico indipendente - XIX secoloModifica

Il 29 marzo del 1814 fu ripresa dai realisti sotto il comando del colonnello Melchor Álvarez e di un esercito di 2000 uomini, tra cui il battaglione di Saboya, ben ricevuto dalle autorità e dal popolo del paese di Oaxaca.

Immediatamente dopo la guerra di indipendenza messicana, Agustín de Iturbide con l'aiuto dei conservatori creò il Primo Impero messicano e sciolse il congresso e si proclamò imperatore del Messico, con il titolo di Agustin I. Vari capi si opposero al regime, e a Oaxaca il generale Antonio de León, vecchio alleato di Iturbide, gli si oppose anche e insieme a Nicolás Bravo prese la città di Oaxaca.

XX secoloModifica

Porfirio Díaz realizzò numerose opere infrastrutturali: creò l'illuminazione a petrolio pubblica nella capitale dello stato, furono cablate 100 km di linea telegrafica, furono costruite linee ferroviarie (Da Coatzacoalcos a Salina Cruz e da Puebla a Oaxaca), fu edificata la scuola Normale e fu data spinta alle attività commerciali con il "Mercato di Oaxaca".

I fatti di Oaxaca - XXI secoloModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Fatti di Oaxaca.

Nell'anno 2006 lo Stato di Oaxaca è stato al centro di una campagna di repressione che ha procurato morti, feriti, arresti. I fatti di Oaxaca hanno visto la costituzione dell'APPO, che raccoglie le diverse forze della società civile locale, impegnate nella difesa dei diritti sociali e civili.

Geografia fisicaModifica

 
Mappa fisica dello stato suddivisa nelle sue regioni

Lo stato si trova a sud-est del territorio messicano. A nord è delimitato dagli stati di Veracruz e Puebla, a sud con l'oceano pacifico, a est con lo stato di Chiapas e ovest con Guerrero. Il territorio dello stato occupa come estensione il quinto posto a livello nazionale, mentre la sua densità è bassa comparata al livello nazionale. Il suo clima può variare in maniera drastica nelle sue regioni. È uno degli stati più montagnosi del paese; nella regione si trovano le catene montuose della Sierra Madre Oriental, la Sierra Madre del Sur e la Sierra Atravesada. Mentre le aree montuose si caratterizzano per le basse temperature, la regione del istmo, la valle stretta (soprattutto Cuicatlán) e della costa si caratterizzano per il clima caldo. Il fiume più importante è il apaloapan, il quale ha come affluenti il Río Tomellín e il Río Santo Domingo.

Divisione politico-amministrativaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Comuni di Oaxaca.

Di seguito i distretti in cui è suddiviso lo stato con il numero di comuni, raccolti per divisione regionale.

 
Divisioni regionali, distrettuali e municipali
 
Distribuzione della popolazione per divisione regionale e distrettuale
  • Pochutla (náhuatl): 14
  • Juquila (zapoteco:Escuhué): 12
  • Jamiltepec (mixteco: Casandó): 24
  • Putla (mixteco: Ñuhunuma): 10
  • Sola de Vega (zapoteco: Huash): 16
  • Miahuatlán (zapoteco: Guiesdó): 32
  • Yautepec (zapoteco: Latzetzina): 12
  • Tehuantepec (zapoteco: Guisí o Guidxeguí): 19
  • Juchitán (zapoteco: Galahuiguichi): 22
  • Salina Cruz
  • Mixe (mixe: Muycuxma): 17
  • Villa Alta (zapoteco: Luchiguizaa): 25
  • Ixtlán de Juárez (zapoteco: Ladxetsi): 26
  • Tuxtepec (chinanteco: Gueumaló o mazateco: Nachinxé): 14
  • Choapan (zapoteco: Guimbetsi): 6
  • Teotitlán (náhuatl): 25
  • Cuicatlán (mixteco: Yabahaco): 20
  • Nochixtlán (mixteco: Nuanduco) 32
  • Tlaxiaco (mixteco: Ndijiñu): 35
  • Juxtlahuaca (mixteco: Yosocui): 7
  • Silacayoapan (náhuatl): 19
  • Huajuapan (mixteco: Ñudee): 28
  • Coixtlahuaca (mixteco: Yodoco): 13
  • Teposcolula (mixteco: Yocundá): 21
  • Etla (zapoteco: Lobaana): 23
  • Zaachila (zapoteco: Zaadxil): 6
  • Zimatlán (zapoteco: Guidxibui) 13
  • Ejutla (zapoteco: Lubisaa): 13
  • Ocotlán (zapoteco: Lachiroo o Latsi Xirooba): 20
  • Tlacolula (zapoteco: Guichiguiba): 25
  • Centro (zapoteco: Galahui): 21

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Lingue e dialettiModifica

Oaxaca è lo stato messicano con maggior diversità linguistica, lo spagnolo è la lingua più parlata ed è usato anche come lingua franca. Il Mixteco e lo zapoteco sono le altre lingue più parlate con un alto grado di bilinguismo. Si parla poi il chinanteco, mixe, triqui, chontal, mazateco, ixcateco.

EconomiaModifica

Lo stato contribuisce al Prodotto Interno Lordo del Messico con l'1,6%. La popolazione economicamente attiva è composta da 1.076.829 abitanti. Le attività economiche principali sono quelle del settore terziario, i servizi finanziari e immobiliari ed il turismo[1].

Infrastrutture e trasportiModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN137199476 · LCCN (ENn80002951 · GND (DE4101878-3
  Portale Messico: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Messico