Apri il menu principale
Oblast' di Kaluga
oblast'
Калу́жская о́бласть
Oblast' di Kaluga – Stemma Oblast' di Kaluga – Bandiera
Localizzazione
StatoRussia Russia
Circondario federaleCentrale
Amministrazione
CapoluogoKaluga
GovernatoreAnatoly Dmitriovich Artamanov
Lingue ufficialirusso
Data di istituzione5 luglio 1944
Territorio
Coordinate
del capoluogo
54°30′N 35°30′E / 54.5°N 35.5°E54.5; 35.5 (Oblast' di Kaluga)Coordinate: 54°30′N 35°30′E / 54.5°N 35.5°E54.5; 35.5 (Oblast' di Kaluga)
Superficie29 900 km²
Acque interneTrascurabili
Abitanti1 010 930 (2010)
Densità33,81 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+3
ISO 3166-2RU-KLU
Targa40
Regione economicaCentro
Cartografia
Oblast' di Kaluga – Localizzazione
Sito istituzionale

L'oblast' di Kaluga è un'oblast' della Russia che si estende su un territorio pianeggiante ed ondulato, percorso dal fiume Oka e da alcuni suoi affluenti; la sua capitale è Kaluga.

Lo sfruttamento delle foreste, l'agricoltura (cereali, foraggi e lino), l'allevamento (bovini), le risorse del sottosuolo (carbone e fosforiti), le industrie (tessili ed alimentari) sono le principali risorse dell'oblast.

La capitale Kaluga è un porto sul fiume Oka, 150 km a sudovest di Mosca; è nota per l'artigianato del vetro ed i suoi antichi edifici civili e religiosi tanto da diventare ambita meta di un turismo sempre più in crescita.

Altre città importanti sono:

Indice

Geografia antropicaModifica

Suddivisioni amministrativeModifica

RajonModifica

L'oblast' di Kaluga comprende 24 rajon[1] (fra parentesi il capoluogo; sono indicati con un asterisco i capoluoghi non direttamente dipendenti dal rajon ma posti sotto la giurisdizione dell'oblast'):

CittàModifica

I centri abitati dell'oblast' che hanno lo status di città (gorod) sono 22[1] (in grassetto le città sotto la diretta giurisdizione dell'oblast', che costituiscono una divisione amministrativa di secondo livello):

Insediamenti di tipo urbanoModifica

I centri urbani con status di insediamento di tipo urbano sono invece 7 (al 1º gennaio 2010):[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c (RU) Copia archiviata (XLS), su gks.ru. URL consultato il 6 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2012).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN125499294 · LCCN (ENn81071963 · GND (DE4488371-7
  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia