Apri il menu principale
Oceanogate Italia
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà a responsabilità limitata
Fondazione2010
Fondata daFER e Sogemar
Sede principaleLa Spezia
GruppoContship Italia
Persone chiaveGiancarlo Laguzzi (amministratore delegato)
Settoretrasporti
Prodottitrazione ferroviaria
Fatturato15 milioni di Euro (2012)
Dipendenti75 (2012)
Sito web

Oceanogate Italia Srl, nota comunemente come Oceanogate, è un'impresa ferroviaria italiana attiva nel trasporto merci, controllata dal gruppo Contship Italia.

Indice

Settori di attivitàModifica

Oceanogate opera erogando servizi di trazione ferroviaria soprattutto per il trasporto dei container per conto del gruppo di appartenenza, movimentati nei porti del Tirreno e dell'Adriatico destinati ai mercati del nord Italia e del centro Europa.

L'azienda serve impianti presenti presso i porti di Genova, La Spezia, i terminal Contship di Livorno e Ravenna e gli interporti di Rivalta Scrivia, Dinazzano, Bologna e Padova, nonché i terminal Sogemar di Rho e Melzo.

StoriaModifica

La società nacque nel 2010 come società partecipata da FER e Sogemar.

Fino al 2011 le attività erano svolte utilizzando la licenza e il certificato di sicurezza in possesso di FER e con materiale di trazione di quest'ultima società.

Nel 2012 TPER subentrò a FER, cedendo nel dicembre dello stesso anno TPER le proprie quote a Sogemar. Il numero di dipendenti in tale anno assommava a 75 unità[1].

Dati societariModifica

 
Locomotiva Oceanogate E.483.001 a Tortona, nel 2012

La licenza di impresa ferroviaria merci in possesso di Oceanogate è la numero 53, rilasciata nel 2008[2]; il Certificato di Sicurezza per operare su rete RFI è stato rilasciato rilasciato dall'Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria (ANSF) il 26 ottobre 2011[3].

Il fatturato nel primo anno di attività, da allora in crescita, fu chiuso con 15 milioni di Euro, per una produzione di 817.000 treni-km[4].

Parco rotabiliModifica

Il parco locomotive di Oceanogate è composto da sei locomotive monotensione Bombardier 483 acquisite in regime di noleggio a lungo termine da Alpha Train e da due unità Siemens 189 a noleggio da MRCE Dispolock.

Alle unità di trazione è applicata una sgargiante pellicolatura basata sul rosa, che riprende i colori caratteristici del gruppo Sogemar[5].

Per le manovre nello scalo di Melzo nel 2013 è stata inoltre acquisita in regime di noleggio dalla società Railoc la locomotiva V 100 212[6].

Oceanogate gestisce altresì 370 carri portacontainer di proprietà[7].

L'adesione al raggruppamento Italian Railway Freight Alliance (IRFA)[8] consente inoltre di disporre di locomotive in service da parte delle altre aziende associate.

NoteModifica

  1. ^ Al via alla Spezia la selezione per la formazione per 15 tecnici ferroviari, InforMARE, 20 marzo 2013. URL consultato nel settembre 2014.
  2. ^ Notizia su Tutto treno, n. 223, ottobre 2008, p.5.
  3. ^ Chi siamo, oceanogateitalia.com. URL consultato il 15 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 19 febbraio 2014).
  4. ^ Oceanogate Italia: presentato il “Corso di formazione per 15 tecnici ferroviari polivalenti”, Ferpress, 20 marzo 2013. URL consultata nel settembre 2014.
  5. ^ Notizia su I Treni, n. 348, maggio 2012, p. 11.
  6. ^ Notizia su Tutto treno, n. 276, agosto 2013, p. 6.
  7. ^ Dato riportato sul sito aziendale
  8. ^ Italian Railway Freight Alliance Archiviato il 19 gennaio 2015 in Internet Archive., sito dell'associazione.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica