Odeya Rush

attrice statunitense
Odeya Rush nel 2014.

Odeya Rush, nata Odeya Rushinek (ebraico אודיה רש; Haifa, 12 maggio 1997), è un'attrice, modella e regista israeliana naturalizzata statunitense.

È conosciuta per avere interpretato il ruolo di Joni nel film L'incredibile vita di Timothy Green (2012) e Hannah Stine nel film Piccoli Brividi (2015).

BiografiaModifica

Odeya Rushinek è nata a Haifa, in Israele, da una famiglia ebrea ashkenazita. Suo padre Shlomo Rushinek è nato in Israele ed è di origine ebraico-polacca, mentre sua madre Maia Greenfeld è nata in Russia ed è immigrata in Israele. Il suo nome, "Odeya", significa "Grazie a Dio" in ebraico.[1] All'età di otto anni a Haifa, ha scritto ed eseguito spettacoli teatrali.

La sua famiglia si trasferì negli Stati Uniti quando aveva nove anni, così che suo padre potesse lavorare come consulente per la sicurezza in Alabama.[2] Quando arrivò, Rush parlava solo l'ebraico.[3] Ha frequentato la NE Miles Jewish Day School a Birmingham, in Alabama, dove ha vissuto. In seguito si trasferì a Midland Park, nel New Jersey, dove frequentò la scuola pubblica.[4]

All'inizio del 2013, Rush si è trasferita a Los Angeles, in California, con la sua famiglia. Rush ha sei fratelli. Quattro di loro sono più giovani di lei: due gruppi di gemelli che vivono con i loro genitori a Los Angeles e due fratelli maggiori che vivono in Israele.[5]

CarrieraModifica

AttriceModifica

 
Odeya Rush nel 2011

I suoi primi ruoli da attrice sono iniziati nel 2010 in Law & Order: Special Victims Unit, nell'episodio "Branded", in cui interpretava il personaggio di Hannah Milner; e nella serie televisiva Curb Your Enthusiasm nell'episodio "Mister Softee", nel ruolo di Emily.

Il suo primo ruolo cinematografico è stato nel 2012, nel ruolo di Joni Jerome, la migliore amica di Timothy, nel film Disney diretto da Peter Hedges, The Odd Life of Timothy Green.

Nel 2013, Rush è stata nominata una delle 20 giovani attrici emergenti di Hollywood sotto i 20 anni.[6]

Rush ha fatto da co-protagonista, come Fiona, nel film di fantascienza The Giver (2014), sulla base del 1993 romanzo omonimo di Lois Lowry, e diretto da Phillip Noyce. Nel 2014, Rush è stata una delle due attrici israeliane, insieme a Gal Gadot, ad essere nominata come la nuova protagonista di Hollywood dalla rivista InStyle.[7]

Nel 2015, Rush ha interpretato Ashley Burwood, nipote di Johana Burwood (interpretata da Sarah Hyland), nel film commedia See You in Valhalla. Il ruolo successivo di Rush fu la protagonista femminile nel film Goosebumps, basato sulla popolare serie di libri di RL Stine. Rush ha interpretato Hannah Fairchild, la "figlia" di RL Stine (interpretato da Jack Black).[8]

Nel 2016, Rush ha recitato anche nella commedia satirica Dear Dictator, al fianco di Michael Caine e Katie Holmes.[9]

Nel 2017, ha avuto un ruolo di supporto nel film di Greta Gerwig, Lady Bird; Rush è stata nominata insieme al resto del cast per numerosi premi. Il film ha ottenuto cinque nomination agli Oscar, incluso quello per il "miglior film".[10]

Ha recitato in The Bachelors con JK Simmons nel 2017.

Nel 2019 interpreta Addie nel film di Natale targato Netflix, Let It Snow accanto a Isabela Moner e Shameik Moore.

ModellaModifica

Prima di diventare attrice, Rush ha iniziato la sua carriera come modella negli Stati Uniti, apparendo nelle principali campagne e pubblicità per i marchi di moda come Polo Ralph Lauren, Gap, Tommy Hilfiger e Guess.[11]

FilmografiaModifica

 
Odeya con il cast di The Giver nel 2014

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Odeya Rush è stata doppiata da:

NoteModifica

  1. ^ Sun Sentinel - We are currently unavailable in your region, su www.tribpub.com. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  2. ^ THE ODD, Wonderful LIFE OF TIMOTHY GREEN'S Odeya Rush, su web.archive.org, 2 dicembre 2013. URL consultato il 30 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2013).
  3. ^ (EN) Anthony Rotunno, 'The Giver' Star Odeya Rush Opens Up About Her Big Break and Becoming BFFs with Taylor Swift, su Teen Vogue. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  4. ^ Rush Hour | Aritzia, su web.archive.org, 13 aprile 2014. URL consultato il 30 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2014).
  5. ^ 124FEATURE-ODEYARUSH2.jpg (2850x1856 pixels), su archive.ph, 23 gennaio 2013. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  6. ^ midwesttvguy.com, https://web.archive.org/web/20150419074030/http://www.midwesttvguy.com/20-under-20-up-and-coming-young-actresses/. URL consultato il 30 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 19 aprile 2015).
  7. ^ Israel's Gal Gadot and Odeya Rush get noticed as Hollywood's newest leading ladies, su The Jerusalem Post | JPost.com. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  8. ^ Israeli actress Odeya Rush joins 'Goosebumps' cast, su The Jerusalem Post | JPost.com. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  9. ^ (EN) Jeremy Kay2016-10-27T00:52:00+01:00, AFM: Fortitude International boards 'Coup D’Etat', su Screen. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  10. ^ (EN) Jen Yamato, Jen Yamato, Odeya Rush Heads To ‘Hunter’s Prayer’, su Deadline, 13 ottobre 2014. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  11. ^ מחיפה למסך הגדול: כך הפכה אודיה רש בת ה-17 לדבר הבא בהוליווד, su www.maariv.co.il. URL consultato il 30 dicembre 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN312881999 · ISNI (EN0000 0004 4420 6561 · LCCN (ENno2014159180 · GND (DE1066482179 · WorldCat Identities (ENno2014-159180