Odone di Morimond

abate e teologo francese

Odone di Morimond o Eudes de Morimond (Odo Morimundensis Abbas; 11161161) è stato un abate e teologo francese del XII secolo.

Già abate di Beaupré e successivamente di Morimond, è stato un monaco cistercense, nonché un aritmologo.

BiografiaModifica

Già abate di Beaupré (Belliprati abbas come leggiamo al 1152 negli Annales S. Benedicti Occidentalium monachorum patriarchae redatti da Jean Mabillon)[1], fu abate della Abbazia di Morimond, situata a Fresnoy-en-Bassigny, nel dipartimento dell'Alta Marna, in Francia: la quarta delle quattro abbazie figlie di Cîteaux, insieme a La Ferté, Pontigny e Clairvaux, dette abbazie primigenie. Queste abbazie avevano un ruolo fondamentale nell'organizzazione dell'Ordine Cistercense.

Fu autore di un famoso trattato di aritmologia: Analytica numerorum et rerum in theographiam (De analeticis ternarii sive De sacramentis ternarii sive De ternario)[2]. Di lui possediamo anche alcuni Sermones[3]. Come riporta de Lubac, citando lo studio di Henri Barré[4], un'omelia su Maria Maddalena, spesso attribuita ad Origene, sarebbe invece di Odone[5].

Ricaviamo alcune informazioni biografiche dal Vita operaque nella Patrologia latina di Jacques Paul Migne (PL 188)[6].

Analytica numerorumModifica

Il significato mistico del numero "uno" è trattato nel suo Analytica numerorum. Il suo trattato, diviso in due parti, doveva ugualmente poggiare sulle cose (rerum), secondo l’analogia assai diffusa nel Medioevo fra queste e i numeri; tuttavia questa sezione non sembra essere stata redatta[7]. L’abate cistercense elenca i significati dell’"unità": «Gerit ergo unitas significationem Deitatis, gerit contemplationis, gerit fidei. Significat Ecclesiam, significat beatitudinem, significat timorem, significat virtutum initia. Uniuscuiusque significationis declaratio, tali ratione declaratur». Proseguendo nella sua esposizione, illustra tutti e sette questi significati partendo da riferimenti scritturistici. Troviamo pure il riferimento escatologico: per Odone l’unità significa gloriam future beatitudinis.

NoteModifica

  1. ^ Jean Mabillon, Annales Ordinis S. Benedicti Occidentalium monachorum patriarchae, 486., su books.google.it.
  2. ^ ODO MORIMUNDENSIS, Analytica numerorum et rerum in theographiam, ed. H. Lange, (CIMA 40)
  3. ^ Odo Morimundensis Abbas, Sermones (PDF), su documentacatholicaomnia.eu.
  4. ^ H. Barrè, Analecta Sacri Ordinis Cisterciensis (1959), 123..
  5. ^ H. de Lubac, Esegesi Medievale, vol. 1, 244..
  6. ^ [Ex_Bibl_Med_Inf_Lat,_MLT.pdf Odo Morimundensis Abbas, Vita Operaque] (PDF), su documentacatholicaomnia.eu.
  7. ^ JEAN-PIERRE BRACH., Il simbolismo dei numeri, Edizioni Arkeios, Roma 1999, 61.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN44658476 · ISNI (EN0000 0000 6634 7091 · LCCN (ENn86837320 · GND (DE100956033 · BNF (FRcb12364260k (data) · BNE (ESXX1384304 (data) · BAV (EN495/47508 · CERL cnp01339888 · WorldCat Identities (ENlccn-n86837320