Ognjen Spahić

Ognjen Spahić (Podgorica, 1977) è uno scrittore montenegrino.

BiografiaModifica

Nato nel 1977 a Podgorica[1], vi risiede e lavora come giornalista per il quotidiano Vijesti[2].

Dopo gli studi di filosofia e ingegneria civile all'Università di Montenegro[3], ha esordito nel 2001 con la raccolta di racconti Sve to e in seguito ha pubblicato 2 romanzi e altre due collezioni di short stories tradotte in 6 lingue[4].

Tra le nuove voci più interessanti emerse dopo la dissoluzione della Jugoslavia[5], nel 2014 ha ricevuto il Premio letterario dell'Unione europea con La testa piena di gioia[6].

Opere principaliModifica

RomanziModifica

  • I figli di Hansen (Hansenova djeca, 2004), Rovereto, Zandonai, 2012 traduzione di Ljiljana Avirović ISBN 978-88-95538-93-8.
  • Masalai (2015)

RaccontiModifica

  • Sve to (2001)
  • Zimska potraga (2007)
  • La testa piena di gioia (Puna glava radosti, 2013), Pordenone, Safarà, 2017 traduzione di Ljiljana Avirović ISBN 978-88-97561-48-4.

Premi e riconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Informazioni sullo scrittore, su readingbalkans.eu. URL consultato il 5 aprile 2020.
  2. ^ Nicole Corritore, Ognjen Spahić: letteratura senza recinzioni, su balcanicaucaso.org, 11 gennaio 2013. URL consultato il 5 aprile 2020.
  3. ^ (EN) Ognjen Spahić 2007 resident, su iwp.uiowa.edu. URL consultato il 5 aprile 2020.
  4. ^ (EN) Biografia e bibliografia, su mqw.at. URL consultato il 5 aprile 2020.
  5. ^ (EN) Scheda dell'autore, su thebulletin.be. URL consultato il 5 aprile 2020.
  6. ^ (EN) Profilo dello scrittore e dell'opera vincitrice, su archive.euprizeliterature.eu. URL consultato il 5 aprile 2020.
  7. ^ (EN) Cenni biografici, su pen.org. URL consultato il 5 aprile 2020.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN9258755 · ISNI (EN0000 0000 7906 1009 · GND (DE1084212889 · BNF (FRcb15997844s (data) · WorldCat Identities (ENviaf-3405150032988411180002